Tipologia
Laurea Triennale
Accesso
Programmato
Durata
3 anni
Sedi
Varese
Lingua
Italiano
Struttura di riferimento
DIPARTIMENTO DI BIOTECNOLOGIE E SCIENZE DELLA VITA (DBSV)
Classe di laurea: Classe delle lauree in Scienze biologiche
Presidente del Consiglio di corso: ROSALBA GORNATI
Crediti: 180

Descrizione del corso

Le Scienze Biologiche hanno nella ricerca moderna un ruolo di primissimo piano, caratterizzato da un approccio fortemente innovativo.

Frequentando questo corso di laurea acquisirai una buona conoscenza di base dei principali ambiti della biologia e familiarità con i metodi, le teorie e le nuove tecnologie applicabili in diversi campi della ricerca o delle attività produttive.
Gli insegnamenti del corso di laurea comprendono lo studio delle moderne discipline biomolecolari, basilari per la comprensione di tutti i fenomeni biologici. Inoltre, il percorso formativo include, già a partire dal primo anno, numerosi laboratori pratici.

A metà del secondo anno il percorso didattico si differenzia in due percorsi curriculari, che offrono una formazione in ambiti specifici:

  • il curriculum Biomedico, volto a comprendere gli aspetti biologici relativi alla salute dell'uomo;
     
  • il curriculum Biologia Cellulare, che verte sullo studio dei processi cellulari fondamentali, anche in una prospettiva evoluzionistica.

Il corso di laurea in Scienze Biologiche mira a formare una figura moderna, versatile e adatta sia alla prosecuzione degli studi che all’ingresso nel mondo del lavoro.
Infatti, se non vorrai proseguire gli studi con un percorso di laurea magistrale, potrai inserirti in laboratori biologici di ricerca, di analisi o di controllo di qualità con mansioni di tipo prevalentemente tecnico oppure, previo superamento del relativo Esame di Stato, potrai acquisire il titolo professionale di Biologo Junior che ti permetterà di svolgere le attività libero-professionali previste dalle norme vigenti.

Cosa ti occorre sapere

Il corso di studio, tra le attività formative extracurriculari, offre il “Percorso di Eccellenza”.
Tale percorso è rivolto agli studenti meritevoli del II anno che, dopo la pausa didattica del I semestre, abbiano superato un numero di esami superiore a cinque con una media di almeno 27/30.
Il Progetto propone un “percorso” seminariale di approfondimento su temi di base della Biologia moderna. Una menzione e un punto aggiuntivo sono riservati ai candidati che, nel corso del II e III anno, abbiano partecipato al progetto “Percorso di Eccellenza”. 
La partecipazione ai seminari è comunque aperta a tutti gli studenti anche non selezionati e in generale al pubblico.

Seminari 2024

-    Mar 20 Febbraio, Prof Paolo Giorgetti (SUPSI Lugano). “Osservare l’ambiente in chiave sistemica: l’eutrofia delle acque può influenzare il clima?”

-    Mar 27 Febbraio, Magg. Fabiano Gentile (RIS di Parma) “Dalla scena del cri-mine alle nuove frontiere della genetica forense”

Test di verifica delle conoscenze iniziali
L'immatricolazione al corso di laurea è ad accesso ad accesso programmato, con modalità di accesso secondo un criterio di "esaurimento dei posti disponibili" in base all’ordine cronologico di presentazione della domanda.
Gli iscritti devono obbligatoriamente partecipare al Test di verifica delle conoscenze.

AMMISSIONE AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO PER TRASFERIMENTO O PASSAGGIO DI CORSO – ANNO ACCADEMICO 2024-25

Modalità e scadenze 

L’ammissione agli anni successivi al primo è subordinata alla verifica dei requisiti curriculari sotto indicati e dei posti disponibili alla data del 28 giugno 2024.
In caso di indisponibilità di posti e/o di mancato riconoscimento dei CFU necessari all'ammissione al II o al III anno, lo studente potrà solo iscriversi al I anno di corso nel rispetto delle modalità e delle scadenze per l’ammissione al I anno (specificate all’art. 4 del presente bando). Qualora lo studente non abbia proceduto all’immatricolazione al I anno di corso entro i termini e secondo le modalità previste dal presente bando, non conserverà alcun diritto all’immatricolazione, indipendentemente dall’esito comunicato nella delibera di valutazione della carriera pregressa. Quest’ultima non dà alcun diritto di prelazione o priorità sull’immatricolazione al I anno, che può avvenire esclusivamente nel rispetto di quanto stabilito all’art. 4.

Requisiti curriculari per l’ammissione ad anni successivi al primo:

  • I requisiti curriculari per l’ammissione al II anno, nei limiti dei posti disponibili per la coorte di riferimento, sono pari a 21 CFU convalidati mediante delibera di ammissione;
  • I requisiti curriculari per l’ammissione al III anno, nei limiti dei posti disponibili per la coorte di riferimento, sono pari a 60 CFU convalidati mediante delibera di ammissione.

Procedura

Per ottenere l’ammissione ad anni successivi al primo, occorre richiedere la valutazione preventiva della carriera pregressa, con la seguente procedura:

registrarsi all'indirizzo www.uninsubria.it “Servizi Web - Segreterie Studenti” (se non già registrato)
dopo il login, cliccare la voce “Domanda di Valutazione Preventiva”, compilare opportunamente i campi previsti e allegare la documentazione richiesta in formato pdf entro i termini stabiliti dal bando.

Non saranno prese in considerazione le domande incomplete.

Termini

Le domande di valutazione preventiva dovranno essere presentate dalla data di pubblicazione del presente bando, entro e non oltre il 28 giugno 2024. Il Consiglio di Corso delibererà in merito all’eventuale ammissione entro il 12 luglio 2024, sia in base ai CFU che ai posti disponibili.

I posti verranno assegnati in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande. Ai fini della verifica del requisito curriculare di ammissione ad anno successivo al primo, saranno presi in considerazione gli esami e i CFU acquisiti e verbalizzati nella carriera precedente, alla data di presentazione della domanda e comunque entro il 28 giugno 2024. La delibera indicherà gli esami convalidabili, se sono soddisfatti i requisiti di carriera e il nulla osta in base al numero di posti disponibili.

A seguito della delibera di ammissione trasmessa dalla Segreteria Didattica, seguire le informazioni più dettagliate e la procedura di immatricolazione riportata nel bando di ammissione: 

Ammissione corsi ad accesso programmato – informazioni generali

 

 

Scheda unica annuale (Sua-CdS) L Scienze Biologiche - 2023-24
Documenti

 

BIOLOGO JUNIOR
 

funzione in un contesto di lavoro:
Il laureato triennale in Scienze Biologiche può svolgere attività tecnico-operative e professionali di supporto quali:
1. progettazione e organizzazione di attività di sperimentale in ambito biologico
2. conduzione di attività di sperimentale con mansioni tecniche di analisi (anche diagnostiche)
3. monitoraggio e controllo di qualità e della produzione
4. presentazione a terzi di strumentazioni e tecnologie biologiche.

 

competenze associate alla funzione:
Competenze operative associate alla conoscenza dei sistemi biologici e degli approcci scientifici di base, con particolare riferimento all’applicazione delle tecniche di analisi biologiche e strumentali ad ampio spettro, finalizzate sia una attività di ricerca che di monitoraggio e controllo.
- Capacità di operare con una certa autonomia e di inserirsi prontamente in un gruppo di lavoro.
- Competenza nell’utilizza di strumenti per l'aggiornamento continuo delle proprie conoscenze.
- Competenze per la comunicazione, la gestione e lo scambio di informazioni scientifiche, in forma scritta e orale, in una lingua dell'Unione Europea oltre all'italiano

 

sbocchi occupazionali:
- Laboratori e/o enti pubblici e privati di analisi per controllo qualità e protezione ambientale operanti in settori quali: alimentare, farmaceutico, biotecnologico, zootecnico, ittico.
- Enti di ricerca pubblici e privati operanti (a livello produttivo e/o di ricerca) che operano in ambito alimentare, farmaceutico, biotecnologico, zootecnico, ittico.
- Enti pubblici o privati che si occupino di classificare, gestire e utilizzare organismi viventi e loro costituenti;
- Comunicazione, diffusione e informazione scientifica, editoria scientifica in ambito biologico-naturalistico.
Per il laureato di primo livello in Scienze Biologiche è prevista l'iscrizione all'Albo B dell'Ordine Nazionale dei Biologi (come Biologo junior), previo superamento del corrispondente esame di Stato.
 

Il corso prepara alla professione di (codifiche ISTAT)

  1. Tecnici di laboratorio biochimico - (3.2.2.3.1)
  2. Tecnici dei prodotti alimentari - (3.2.2.3.2)

Fonti: quadri A2.a e A2.b Sua-CdS

Documenti

Percorsi formativi e programmi

Per compilare il tuo piano di studio dovrai attenerti a quanto indicato nel documento “Descrizione del percorso di formazione (Regolamento Didattico del CdS)”, con particolare attenzione a quanto richiamato al punto “Regole di presentazione dei piani di studio e piani di studio individuali”.
Al paragrafo "Regolamento del corso", che precede questo, trovi sia quello relativo all’ultimo anno accademico, sia quelli degli anni precedenti.
Per sapere quando e come procedere alla compilazione, consulta:

Presentazione del piano di studi 

Opportunità e agevolazioni

Iscriversi

È questo il corso che fa per te? Allora iscriviti e studia con noi!

L'iscrizione, in linguaggio universitario, si chiama "immatricolazione". Consulta sempre gli Avvisi per sapere quando puoi immatricolarti.

 

Ti consigliamo di consultare le seguenti pagine per indicazioni più dettagliate per i corsi ad accesso programmato e il test di verifica delle conoscenze iniziali:

  • Ammissione corsi ad accesso programmato – informazioni generali;
  • Test di verifica delle conoscenze iniziali
    L'immatricolazione al corso di laurea è ad accesso ad accesso programmato, con modalità di accesso secondo un criterio di "esaurimento dei posti disponibili" in base all’ordine cronologico di presentazione della domanda.

    Gli iscritti devono obbligatoriamente partecipare al Test di verifica delle conoscenze.

Frequentare

Nell'Anno Accademico 2023-2024, le lezioni del primo semestre inizieranno il 25 settmebre 2023 . Solo il primo anno inizierà il 2 ottobre 2023.

Le lezioni saranno in presenza.

 
Le attività di laboratorio sono obbligatorie e verranno svolte in presenza. Per accedere ai laboratori devi prenotare il tuo posto al turno di laboratorio tramite i Servizi Web Segreterie studenti (Esse3). 

Per consultare il materiale didattico delle lezioni e/o prendere tempestivamente visione degli avvisi pubblicati dai docenti, è necessario essere iscritti all’insegnamento sulla piattaforma di e-learning. Se nel tuo catalogo non trovi il "corso" corrispondente all'insegnamento che t'interessa, puoi selezionarlo nell'elenco generale e procedere all’iscrizione volontaria.

Attenzione. Se la tua procedura d'immatricolazione non è completa, non riuscirai ad accedere ai sistemi legati al profilo studente.

Gli orari delle lezioni sono disponibili:

accedendo ai Servizi Web Segreterie studenti o ad App Insubria, se sei uno studente e la tua procedura d’immatricolazione è completa (orario degli insegnamenti del proprio piano di studio).
 

Controlla gli orari in cui si svolgono le lezioni

1° anno 
2° anno 
3° anno

Una volta aperto il link, vedrai la settimana attuale. Per consultare quelle successive, usa le frecce in alto a destra.

Controlla spesso gli orari: tutte le modifiche, compresi sospensioni e recuperi, sono aggiornate direttamente nel calendario online.

GIUSTIFICATIVI STUDENTI LAVORATORI

Ti interessa anche:

Disposizioni particolari ed aggiornamenti sull’emergenza Coronavirus, su chiusure e festività, nonché sul calendario didattico del corso sono disponibili su:

LABORATORI

Le attività di laboratorio sono obbligatorie e verranno svolte in presenza. Per accedere ai laboratori devi prenotare il tuo posto al turno di laboratorio tramite i Servizi Web Segreterie studenti (Esse3). 

Per frequentare i laboratori gli studenti devono sostenere il Corso base per la formazione generale dei lavoratori in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Il percorso formativo consiste in 10 videolezioni interattive, alla fine delle quali lo studente dovrà superare un test di 20 domande con almeno 17 corrette.
A seguito del superamento del test viene rilasciato un attestato, che dovrà essere consegnato al docente responsabile del laboratorio. 

Il corso è erogato in modalità e-learning accedendo all’area PORTALE FORMAZIONE con le credenziali di Ateneo al seguente link: 
Corso formazione sicurezza 

Inserire il codice di iscrizione: MAPTxr2c

 SEMINARI

LEZIONI:

  • Le lezioni del I anno del corso di laurea triennale in  Scienze Biologiche iniziano il 2 ottobre 2023 e si concludono il 19 gennaio 2024
  • Le lezioni del II e del III anno dei corsi di laurea triennali in  Biotecnologie e in Scienze Biologiche iniziano il 25 settembre 2023 e si concludono il 19 gennaio 2024.

PAUSA DIDATTICA E APPELLI:

  • Pausa didattica: 12-17 novembre 2023: accedono agli esami della pausa didattica di novembre gli studenti iscritti al II anno e fuori corso delle lauree magistrali e gli studenti iscritti al II e III anno e fuori corso delle lauree triennali.

Non accedono a questi appelli gli studenti iscritti al I anno. 

SECONDO SEMESTRE:

  • Appelli per tutti dal 22 gennaio al 23 febbraio 2024
  • Lezioni dal 26 febbraio 2024 al 14 giugno 2024
  • Pausa didattica e appelli dal 3 aprile 2024 al 9 aprile 2024
  • Appelli dal 17 giugno 2024 al 20 settembre 2024; 

Si raccomanda di consultare anche:https://www.uninsubria.it/ateneo/sedi-e-orari/calendario-accademico/calendario-didattico per le festività e le chiusure di Ateneo
 

Documenti

Studiare, sostenere gli esami e laurearsi

Per consultare il materiale didattico:

  1. vai all'indirizzo: https://elearning.uninsubria.it/
  2. accedi con le tue credenziali di ateneo: nome utente e password della casella di posta elettronica (senza digitare la parte @studenti.uninsubria.it)
  3. scegli i corsi del tuo piano di studio nella sezione I miei corsi
  4. lì troverai tutti i materiali che il docente titolare mette a disposizione.

Servizi per gli studenti

Ogni anno l'Università degli studi dell'Insubria aderisce al concorso "Una settimana da ricercatore", organizzato dal CUSMIBIO.
Per tutte le informazioni, consulta:

Per tutte le risorse, i servizi e le opportunità dedicate ai nostri iscritti:

Se non sei ancora un nostro studente: 

Organi del corso e rappresentanti

Il corso di laurea è frutto di una complessa sinergia, nella quale sono coinvolti attori che si occupano della sua organizzazione e della sua Qualità ed altri che ti supportano nel tuo percorso formativo.
Alcuni sono previsti da specifiche normative, altri sono stati istituiti dal Dipartimento di riferimento.

Il Consiglio di Corso è presieduto dal Presidente del Corso di Studio (CdS) ed è composto dai docenti che erogano insegnamenti e, a solo scopo consultivo, dai docenti a contratto e dai rappresentanti degli studenti; partecipa il Manager didattico per la Qualità (MDQ) anche con funzioni di segretario verbalizzante.
Il Consiglio di Corso assicura il coordinamento didattico ed organizzativo delle attività del Corso nel rispetto delle competenze e delle indicazioni del Consiglio di Dipartimento e dei Regolamenti. Di norma si riunisce mensilmente per le azioni di ordinaria amministrazione del CdS.

Presidente: Prof.ssa Rosalba Gornati

La Commissione AIQUA (in SUA-CdS come Gruppo di gestione AQ), formata dal Responsabile del CdS, da uno o più docenti del CdS, uno o più studenti e da un Manager Didattico per la Qualità, si riunisce periodicamente per gestire i processi per l'Assicurazione della Qualità in termini di messa in opera, monitoraggio e controllo, nel rispetto delle scadenze definite dal Presidio della Qualità, in funzione delle disposizioni ministeriali. E’ responsabile del monitoraggio del percorso di studio dell'analisi degli esiti occupazionali dei laureati del CdS. La Commissione AiQua esamina i documenti ufficiali della CPDS e compila le schede RAD e SUA; analizza e discute i questionari di valutazioni della didattica degli studenti e propone eventuali azioni correttive. La Commissione AiQua valuta l'attuazione e l'efficacia a posteriori degli interventi proposti. 
La Commissione AiQUA relaziona periodicamente al Consiglio di Corso di studio (CCdS).

All’interno del Dipartimento è istituita questa commissione, che è un osservatorio permanente interno sulle attività didattiche.
La CPDS svolge infatti attività di monitoraggio dell'offerta formativa e della qualità della didattica, nonché dell'attività di servizio agli studenti da parte dei professori e dei ricercatori ed individua indicatori per la valutazione dei risultati, formula pareri su attivazione, soppressioni e modifiche di regolamento didattico dei Corsi di Studio (CdS), elabora proposte per migliorare le attività didattiche e l'efficienza delle strutture formative.
La CPDS mantiene un contatto con il Presidente del CdS ed, ad esempio, la Relazione Annuale (RA), il parere sulla congruità dei CFU rispetto agli obiettivi formativi e riscontri in merito alla valutazione della didattica.

Il Prof. Francesco Acquati è il Presidente della Commissione ed è affiancato da uno studente in qualità di Vice-Presidente.

Si occupa di promuovere l'internazionalizzazione del Dipartimento, di realizzare nuovi accordi internazionali, di accrescere  e monitorare la mobilità all’estero di studenti e docenti.

Si occupa della pianificazione e della gestione degli acquisti di tutto il materiale di ricerca (reagenti, prodotti chimici, articoli di magazzino, strumentazione) necessario allo svolgimento delle attività didattiche di laboratorio.

Si occupa di programmare, organizzare e rendicontare iniziative di orientamento in ingresso e in itinere. Le attività consistono nell’organizzazione degli Open day istituzionali, nella partecipazione ai saloni dello studente, nell’organizzazione di punti informativi durante il periodo delle immatricolazioni (infopoint), nell’affiancamento alle diverse attività sostenute dal Piano Nazionale Lauree Scientifiche (PNLS) ministeriale.

Si occupa di organizzare la gestione del test di ingresso (erogato post-immatricolazione), che ha solo una funzione di orientamento, ossia ha la funzione di valutare il livello di preparazione iniziale degli iscritti al corso.

All’interno del Corso di Studio sono individuate Commissioni specifiche per tipologia di attività necessarie al corretto flusso delle informazioni e a sostegno del percorso dello studente.

  • Commissione Stage e tesi
    In collaborazione con lo Sportello Stage organizzato dalla Segreteria Didattica si occupa di organizzare e monitorare gli stage e i tirocini; di organizzare la prova finale
    Contatti della Commissione
  • Commissione Tutoring & accoglienza
    I tutor seguono gli studenti nelle varie fasi fondamentali, dall'ingresso alla scelta del percorso formativo (accoglienza matricole; scelta piano di studio; scelta tirocinio etc.). I nominativi dei tutor, elencati anche al paragrafo “I docenti tutor” su questa pagina, sono i seguenti:
  • Commissione Pratiche studenti
    La commissione verifica e valuta le richieste degli studenti ai fini del riconoscimento di attività didattiche pregresse o altre abilità e competenze acquisite fuori dall'Ateneo. 
    I componenti sono: Stefano Banfi, Luciano Piubelli e Antonello Montagnoli.

Si tratta di studenti come te, che si sono assunti la responsabilità di partecipare attivamente alla vita del corso di laurea e di portare anche il punto di vista degli studenti in quelle sedi dove si decide e si organizza la vita universitaria.

  • Falcone Francesco

Ci sono tuoi rappresentanti anche nella CPDS e nella Commissione AiQua. Per conoscerli e contattarli, consulta i relativi paragrafi

I rappresentanti del mondo del lavoro collaborano alla progettazione dei Corsi di Studio (CdS) del Dipartimento DBSV, fornendo informazioni utili alla definizione e all’aggiornamento del profilo professionale, svolgono funzioni consultive per la progettazione dei tirocini e contribuiscono a valutare l’efficacia del percorso di formazione.

Chi ti supporta nel tuo percorso

A livello di Ateneo sono organizzati diversi Servizi, a complemento e supporto della tua vita da studente. Per conoscerli, consulta la voce “Servizi agli studenti” su questa pagina.

Presso il corso di laurea puoi avere supporto per questioni inerenti alla didattica contattando il Servizio di Ascolto Manager Didattici per la Qualità - DBSV.

Il Corso di Studio individua dei docenti tutor per ciascun anno di corso. Ai tutor è affidato il compito di interfacciarsi con gli studenti per rilevare eventuali criticità legate all'erogazione e all'organizzazione del percorso di Studio. Inoltre, in concomitanza con l'inizio delle lezioni, i tutor, in collaborazione con i docenti e il personale della segreteria didattica, organizzano un incontro dedicato all'accoglienza delle matricole per la Presentazione del Corso di Laurea.
L'obiettivo del Tutorato è quello di seguire gli studenti durante tutto il loro percorso universitario, aiutandoli a superare le eventuali difficoltà che incontrano nel corso degli studi. Il servizio offre attività di accompagnamento e affiancamento agli studenti neo-immatricolati e in corso attraverso diverse iniziative e attività proposte dal Corso di Studio.
I docenti del Corso di Studio, in collaborazione con gli MDQ della segreteria didattica, organizzano ulteriori incontri durante tutto il percorso di formazione.