Tipologia
Laurea Magistrale
Accesso
Libero
Durata
2 anni
Sedi
Como
Lingua
Inglese
Struttura di riferimento
DIPARTIMENTO DI SCIENZA E ALTA TECNOLOGIA
Classe di laurea: Classe delle lauree magistrali in Fisica
Presidente del Consiglio di corso: ALESSIA ALLEVI
Crediti: 120

Descrizione del corso

Il corso di laurea magistrale in Fisica è aperto a tutti i laureati della classe di Scienze e Tecnologie Fisiche e ai laureati di altre discipline scientifiche (quali, ad esempio, Matematica o Ingegneria) che vogliono approfondire la preparazione in Fisica di base o applicata. Il percorso magistrale permette di integrare le conoscenze acquisite nel percorso triennale completando la propria formazione nelle diverse aree (sperimentale-applicativa, teorica e dei fondamenti della fisica, microfisica, astrofisica) e di avvicinarsi alle tematiche di ricerca attuali affrontando, nel lavoro di tesi, lo stimolo e la sfida di una ricerca originale.

La laurea magistrale in Fisica apre possibilità di impiego in laboratori di ricerca in centri nazionali e internazionali, in aziende ad alta tecnologia e in enti di carattere assicurativo o finanziario, permette di intraprendere un percorso di docenti nella scuola secondaria di primo e secondo grado e rappresenta il primo passo per  intraprendere un’attività di ricerca scientifica, quale il Dottorato di Ricerca, sia in Italia che all’estero, o la Scuola di specializzazione in Fisica medica.       

Il corso, erogato completamente in lingua inglese, è organizzato in tre curricula: Astrofisica (Data Science for Astrophysics), Fisica generale (General Physics), Fisica medica e sperimentale (Medical and experimental Physics). Il curriculum di Fisica generale in particolare offre un’ampia scelta di corsi dalla Fisica della materia all’Ottica, dalla Fisica nucleare e subnucleare alla Fisica teorica, che permettono allo studente di costruire un percorso ad hoc, secondo le proprie inclinazioni.

Grazie alla convenzione con la Linnaeus University in Kalmar-Vaxjo (Svezia), è possibile conseguire il doppio titolo: congiuntamente al titolo italiano di Dottore Magistrale in Fisica viene attribuito quello di "Master in Physics", rilasciato dall’Università Linnaeus. Lo studente interessato dovrà seguire un particolare percorso che prevede la permanenza presso l’Università Linnaeus per almeno un semestre dove vanno acquisiti almeno 30 CFU.

Cosa ti occorre sapere


Possono accedere al corso di Laurea Magistrale in Fisica i laureati in possesso dei seguenti requisiti curriculari:
- titolo di laurea della classe delle lauree in Scienze e Tecnologie Fisiche (L-30) e della corrispondente classe relativa al D.M. 509/99, nonché altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo, 
- adeguate conoscenza della lingua inglese (livello minimo richiesto di conoscenza per l'accesso: B2).
L'accesso alla Laurea Magistrale in Fisica, è altresì consentito a coloro che siano in possesso di Laurea conseguita in altre classi o previgenti ordinamenti, o di un Diploma universitario di durata triennale o di altro titolo conseguito all'estero e riconosciuto idoneo, e che siano in possesso di idonei requisiti curricolari nelle aree disciplinari delle scienze matematiche e fisiche come specificato nel regolamento didattico del corso di studio e di lingua inglese (livello almeno B2).

La preparazione personale dei laureati, con particolare attenzione per i laureati in classi diverse dalla L-30, viene verificata, ai fini dell'ammissione al corso di laurea magistrale, previo possesso dei requisiti curriculari, mediante colloquio su argomenti relativi alle discipline trattate nei corsi fondamentali della Laurea triennale in Fisica.

attività di ricerca nelle divisioni Ricerca e Sviluppo di industrie con impatto tecnologico, anche nel campo dell'elettronica, delle telecomunicazioni, delle strumentazioni in ambito medico, dell'ottica
- attivita' di ricerca per lo sviluppo di modelli statistici e per l'analisi di grandi quantita' di dati presso banche, imprese finanziarie o assicurative
- attivita' di insegnamento a livello medio-superiore, previa l'acquisizione dei requisiti previsti dal vigente ordinamento
- ulteriori sbocchi professionali prevedono il proseguimento degli studi attraverso un Dottorato di Ricerca, una Scuola di Specializzazione (ad esempio in Fisica Medica) 

I docenti tutor

L'obiettivo del Tutorato è quello di seguire gli studenti durante tutto il loro percorso universitario, aiutandoli a superare le eventuali difficoltà che incontrano nel corso degli studi. Il servizio offre attività di accompagnamento e affiancamento agli studenti neo-immatricolati e in corso attraverso diverse iniziative e attività proposte dal Corso di Studio.

Al momento non ci sono incontri in programma

Percorsi formativi e programmi

Opportunità e agevolazioni

Il corso offre l’opportunità di conseguire il doppio titolo.

Scopri di più:

Iscriversi

È questo il corso che fa per te? Allora iscriviti e studia con noi!
L'iscrizione, in linguaggio universitario, si chiama "immatricolazione".

Consulta sempre gli avvisi per sapere quando puoi immatricolarti.

Possono accedere al corso di laurea magistrale in Fisica i laureati della classe delle lauree in Scienze e tecnologie fisiche (L-30) e della corrispondente classe relativa al D.M. 509/99.
Possono altresì accedervi coloro che siano in possesso di una laurea di altra classe conseguita presso un Ateneo Nazionale, nonché coloro che siano in possesso di altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo, a condizione che dimostrino di possedere le competenze necessarie per seguire con profitto gli studi.

La preparazione personale dei laureati sarà verificata, ai fini dell'ammissione al corso di laurea magistrale, previo possesso dei requisiti curriculari, mediante colloquio su argomenti relativi alle discipline trattate nei corsi fondamentali della citata laurea in Fisica.
I requisiti curriculari consistono in approfondite conoscenze di fisica classica e di analisi matematica e conoscenze di base di geometria, informatica, meccanica analitica, meccanica quantistica, struttura della materia, fisica nucleare e subnucleare, nonché capacità di lavoro in laboratorio (acquisizione ed elaborazione di dati). Il colloquio verrà svolto con una commissione costituita da docenti nominati dal Consiglio di Coordinamento didattico.

Nell'ottica di una progressiva internazionalizzazione del corso di studio, a partire dall'anno accademico 2014-15 un numero crescente di insegnamenti verranno tenuti in lingua inglese. Seguendo un percorso specifico, dettagliato nel Regolamento, lo studente potrà acquisire il titolo congiunto "Master in Physics" rilasciato dalla Linnaeus University di Kalmar-Vaxjo (Svezia).

Frequentare

Nell'Anno Accademico 2023-2024, le lezioni del primo semestre inizieranno il 25 settembre 2023.

  • Le lezioni saranno in presenza.
  • Per consultare il materiale didattico delle lezioni e/o prendere tempestivamente visione degli avvisi pubblicati dai docenti, è necessario essere iscritti all’insegnamento sulla piattaforma di e-learning. Se nel tuo catalogo non trovi il "corso" corrispondente all'insegnamento che t'interessa, puoi selezionarlo nell'elenco generale e procedere all’iscrizione volontaria.

Attenzione. Se la tua procedura d'immatricolazione non è completa, non riuscirai ad accedere ai sistemi legati al profilo studente.

Gli orari delle lezioni sono disponibili:

  • accedendo ai Servizi Web Segreterie studenti o ad App Insubria, se sei uno studente e la tua procedura d’immatricolazione è completa (orario degli insegnamenti del proprio piano di studio).
  • sul calendario pubblico:

    Una volta aperto il link,  è visibile la settimana corrente. Per consultare quelle successive (o precedenti), usa le frecce in alto a destra.

È importante che controlli spesso gli orari: tutte le modifiche, compresi sospensioni e recuperi, sono aggiornate direttamente nel calendario online.

Ti interessa anche

Disposizioni particolari ed aggiornamenti su chiusure e festività, nonché sul calendario didattico del corso sono disponibili alle seguenti pagine:

Studiare, sostenere gli esami e laurearsi

Per consultare le date e gli orari degli esami, vai ai Servizi Web Segreterie studenti:

https://uninsubria.esse3.cineca.it/ListaAppelliOfferta.do 

Nel Menu seleziona una o più opzioni:

  • il giorno previsto per l’esame
  • la struttura didattica, cioè il tuo Dipartimento o la tua Scuola
  • il corso di studio, cioè il tuo corso di laurea
  • l’attività didattica, cioè il titolo dell’insegnamento
  • il docente. 
     

Per iscriverti agli esami, devi accedere alla tua area personale dei Servizi Web segreterie studenti.

Vai all'area riservata

  1. Accedi con le credenziali di ateneo: nome utente e password della casella di posta elettronica @studenti.uninsubria.it
  2. Esami > Appelli; seleziona l’appello d’esame al quale vuoi iscriverti e procedi seguendo le istruzioni

Esami di profitto con modalità a distanza

Lo svolgimento degli esami di profitto con modalità a distanza può essere richiesto da: 

  • Studenti con una certificazione di invalidità o handicap ai sensi della L. 104/1992, rivolgendosi direttamente all’Ufficio disabilità;
  • Studenti in situazioni temporanee eccezionali di rischio derivanti dalla presenza, ad esempio, di patologie oncologiche, lunghe prognosi di guarigione, situazioni di gravidanza a rischio o altre condizioni di salute opportunamente certificate. In questo caso gli studenti potranno compilare l’apposito modulo di richiesta (vedi allegati) e inviarlo alla segreteria didattica tramite servizio Infostudenti. L’autorizzazione è subordinata all’approvazione da parte del Direttore di Dipartimento.
  • Consulta le regole generali di Ateneo relative alla Domanda di Laurea
  • Presenta la domanda di Conseguimento titolo on-line rispettando le scadenze amministrative
  • Iscriviti all'ultimo appello di registrazione del tirocinio prima della seduta di laurea, rispettando le indicazioni riportate nelle note dell'appello
  • Verifica le date delle sessioni di laurea e le regole per la consegna della tesi alla pagina Esame di laurea
  • Il diploma (o pergamena) viene consegnato in seduta di laurea.
    Solo per l'eventuale ritiro di diplomi precedenti l'anno 2020 ancora in giacenza, consulta Ritirare il diploma di laurea

Servizi per gli studenti

Per tutte le risorse, i servizi e le opportunità dedicate ai nostri iscritti:

Se non sei ancora un nostro studente

Organi del corso e rappresentanti

Il corso di laurea è frutto di una complessa sinergia, nella quale sono coinvolti attori che si occupano della sua organizzazione e della sua Qualità ed altri che ti supportano nel tuo percorso formativo.
Alcuni sono previsti da specifiche normative, altri sono stati istituiti dal Dipartimento di riferimento.

Il Consiglio di Corso è composto dai docenti titolari di insegnamenti indicati nel Regolamento didattico del Corso di studio e dagli studenti eletti in rappresentanza degli studenti del Corso di studio. Il Consiglio di Corso assicura il coordinamento didattico ed organizzativo delle attività del Corso nel rispetto delle competenze e delle indicazioni del Consiglio di Dipartimento e dei Regolamenti. Di norma si riunisce mensilmente per le azioni di ordinaria amministrazione del CdS.

La composizione del Consiglio di Corso di Studio si riferisce ai Corsi di laurea triennale e magistrale in Fisica.

Presidente: Prof.ssa Alessia Allevi

La Commissione AIQUA, (in SUA-CdS come Gruppo di gestione AQ), formata dal Responsabile del CdS, da uno o più docenti del CdS, uno o più studenti e da un Manager Didattico per la Qualità, è responsabile della gestione dei processi per la qualità del corso di studio, è protagonista nelle attività di autovalutazione e riesame del CdS. Coadiuva il Presidente del CdS nella redazione della Scheda Unica Annuale e degli altri documenti chiave per l’AQ del CdS.
 

Docenti 

Studenti

Personale tecnico amministrativo (MDQ)

All’interno del Dipartimento è istituita la Commissione paritetica docenti-studenti (CPDS), un osservatorio permanente interno al Dipartimento sulle attività didattiche, con il compito principale di monitoraggio del grado di raggiungimento degli obiettivi nella didattica, anche sulla base di un proficuo confronto con gli studenti per raccogliere le loro opinioni e per diffondere la cultura della qualità. La Relazione Annuale della CPDS rappresenta la sintesi delle attività di analisi svolte durante l'anno e contiene proposte di miglioramento rivolte al CdS.

La Prof.ssa Gloria Tabacchi è la Presidente della Commissione ed è affiancata da uno studente in qualità di Vice-Presidente.

Docenti

Studenti

  • Edoardo Maria Filippo Baltrocchi  
  • Leonardo Mazza
  • Federico Ostini
  • Chantal Sala
  • Chiara Vola

Personale tecnico amministrativo (MDQ)

Il Dipartimento di Scienza e alta tecnologia – DiSAT ha nominato il referente per le attività Erasmus, che si coordinano con la Commissione Internazionalizzazione.
 

Il Piano Lauree Scientifiche propone attività per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, per i loro docenti e per i primi anni del percorso universitario, caratterizzate da partecipazione attiva e co-progettazione.
Il Dipartimento ha individuato alcuni referenti, che presidiano queste attività per ciascuna area didattico-scientifica.

Si tratta di studenti come te, che si sono assunti la responsabilità di partecipare attivamente alla vita del corso di laurea e di portare anche il punto di vista degli studenti in quelle sedi dove si decide e si organizza la vita universitaria.

Ci sono tuoi rappresentanti anche nella CPDS e nella Commissione AiQua. Per conoscerli e contattarli, consulta i relativi paragrafi.

I rappresentanti del mondo del lavoro collaborano alla progettazione dei Corsi di Studio (CdS) del Dipartimento DiSAT, fornendo informazioni utili alla definizione e all’aggiornamento del profilo professionale, svolgono funzioni consultive per la progettazione dei tirocini e contribuiscono a valutare l’efficacia del percorso di formazione.

L’obiettivo principale di quest’attività è mantenere un costante confronto tra la domanda e l’offerta di formazione, condividendo il progetto formativo del Corso di Studio e coltivando un’efficace collaborazione con le organizzazioni scientifiche e professionali, i rappresentanti del mondo della cultura e della produzione, anche a livello internazionale, non solo in fase di istituzione del CdS.

Il Comitato di indirizzo del corso di laurea è formato dai rappresentanti dei seguenti enti/aziende: Mediobanca (referente per le applicazioni dei metodi di fisica statistica al mondo della finanza e delle assicurazioni), Linnaeus University (referente per l'internazionalizzazione), Fisica Sanitaria dell'Ospedale S. Anna di Como (referente per il mondo sanitario), Istituto di Fotonica e Nanotecnologie del CNR (referente per gli enti di ricerca), ComoNExT - Digital Innovation Hub e incubatore di startup (referente per il mondo dell'industria e dell'innovazione tecnologica), Liceo Galileo Galilei di Erba (referente per il mondo della scuola), Convergent photonics - Northampton, Massachusetts (referente per il mondo industriale all'estero). Fanno parte del Comitato anche il presidente attuale e quello passato del CCS, la delegata del CCS per orientamento e orientamento al lavoro e due rappresentanti degli studenti.

I rappresentanti del Corso di Studio nel Comitato sono i proff. Alberto Parola, Michela Prest e Alessia Allevi.

Chi ti supporta nel tuo percorso

A livello di Ateneo sono organizzati diversi Servizi, a complemento e supporto della tua vita da studente. Per conoscerli, consulta la voce “Servizi agli studenti” su questa pagina.

Presso il corso di laurea puoi avere supporto per questioni inerenti alla didattica:

L'obiettivo del Tutorato è quello di seguire gli studenti durante tutto il loro percorso universitario, aiutandoli a superare le eventuali difficoltà che incontrano nel corso degli studi. Il servizio offre attività di accompagnamento e affiancamento agli studenti neo-immatricolati e in corso attraverso diverse iniziative e attività proposte dal Corso di Studio.

Docenti tutor