Università degli studi dell'Insubria

Passaggio interno ad altro corso di laurea

Che cos'è e chi può richiedere il passaggio interno

Gli studenti iscritti ad un corso di laurea presso questo Ateneo, possono scegliere di cambiare corso, presentando domanda di passaggio presso le Segreterie Studenti di appartenenza e contestualmente richiedere il riconoscimento di carriera pregressa.
Lo studente che effettua il passaggio può ottenere un’abbreviazione di corso qualora i crediti acquisiti nel precedente percorso formativo vengano riconosciuti dalla struttura didattica che lo accoglie. Tale domanda è da presentare contestualmente alla richiesta di passaggio, corredata, se richiesto, dai programmi dei corsi seguiti durante la precedente carriera e corrispondenti agli esami per i quali s’intende chiedere il riconoscimento. 
 

IMPORTANTE

  • Il passaggio può essere concesso allo studente solo se in regola con le tasse relative ai precedenti anni di iscrizione e dopo aver effettuato il versamento della prima rata tasse del corrente anno accademico, anche se relativo al corso di laurea che si vuole modificare.
  • Lo studente che ha effettuato il passaggio in un determinato anno accademico non può ritornare al corso di provenienza sino all’anno accademico successivo.
  • Lo studente che venga ammesso dalla competente struttura didattica ad un anno di corso successivo al primo, sarà tenuto comunque ad acquisire la frequenza degli esami previsti in anni di corso precedenti, fatti salvi gli specifici casi di convalida della frequenza deliberati dall’organo didattico.
  • Per i corsi ad accesso programmato il passaggio è subordinato al superamento del test di ammissione secondo quanto stabilito dai relativi bandi di concorso.
  • Lo studente iscritto ad un corso di laurea magistrale non a ciclo unico che intende passare ad un altro corso di laurea magistrale non a ciclo unico dell’ateneo, deve presentare la domanda di preiscrizione ai fini della verifica del possesso dei requisiti curriculari e della preparazione personale.

Si fa presente che dalla presentazione della domanda di passaggio la carriera scolastica e la relativa certificazione sono temporaneamente sospese. Pertanto, fino alla data della delibera di ammissione al nuovo corso di laurea da parte della competente autorità didattica, lo studente non potrà sostenere esami, pena il loro annullamento.

Esclusioni: non è consentito il passaggio ad un corso di studio con ordinamento previgente a quello di iscrizione.
Non saranno consentiti passaggi a corsi di laurea o diploma del vecchio ordinamento o del nuovo ordinamento (ex 509/99) disattivati anche se si tratta di prosecuzione di carriera nel medesimo corso di laurea.

 

Scadenze e modalità di richiesta di passaggio interno - A.A. 2018/2019

La domanda di passaggio interno deve essere presentata

  • dal 1° agosto 2018 al 31 ottobre 2018 per i corsi ad accesso libero
  • per i corsi ad accesso programmato consultare le istruzioni riportate nei relativi bandi di concorso

Documenti da consegnare alla Segreteria Studenti:

  • domanda di passaggio in bollo, debitamente compilata
  • libretto universitario cartaceo (se posseduto)
  • ricevuta del pagamento della prima rata tasse relativa all’anno accademico 2018/2019*
  • ricevuta del pagamento della tassa di passaggio (se dovuta)**.

*Il pagamento deve essere effettuato sul corso di laurea di afferenza, prima di effettuare il passaggio.
**I candidati all’immatricolazione ai corsi di laurea ad accesso programmato, già immatricolati nell’anno accademico 2018/2019 ad altro corso di laurea di questa Università, devono presentare solamente la domanda di passaggio interno, mentre sono esonerati dal pagamento della tassa di passaggio interno di € 55,00.

Allegati

MODULISTICA PER PASSAGGIO INTERNO AD ALTRO CORSO DI LAUREA