Università degli studi dell'Insubria

Scuole di specializzazione

Scuole di specializzazione di area medica

La Scuola di Specializzazione è un percorso formativo di durata variabile (da 2 a 5 anni) che forma specialisti in determinati ambiti professionali.

Scuole di specializzazione di area medica

Scuole di specializzazione di area odontoiatrica

Documenti

Sono state attivate per l’anno accademico 2017/2018 le Scuole di specializzazione di Area Odontoiatrica in Ortognatodonzia e Odontoiatria pediatrica, a cui si accede mediante concorso pubblico per titoli ed esami.

Secondo quanto previsto dall’articolo 2 bis del Decreto legge 29 marzo 2016 n. 42, le scuole sono attivate in deroga alle disposizioni di cui al comma 1 dell’articolo 8 della Legge 401/2000. Pertanto l’immatricolazione ai corsi non comporta la stipula del contratto di formazione specialistica.

In base alle strutture ed attrezzature disponibili, le Scuole sono in grado di accogliere un numero massimo di iscritti, per ciascun anno di corso, pari a:

Ortognatodonzia: 4 posti

Odontoiatria pediatrica: 3 posti.

La durata della scuola di specializzazione è di 3 anni accademici e prevede l’acquisizione complessiva di 180 CFU.

Per informazioni didattico-organizzative:

Clinica odontostomatologica via G. Piatti, 10 Velate – 21100 Varese – tel 0332/825623

Scuola di specializzazione in Valutazione e gestione del rischio chimico

E' attivata per l’anno accademico 2015/2016 la Scuola di specializzazione in Valutazione e gestione del rischio chimico, a cui si accede mediante concorso pubblico per titoli ed esami.

La durata della scuola di specializzazione è di 2 anni accademici e prevede l’acquisizione complessiva di 120 CFU (piano didattico)

La Scuola di specializzazione in Valutazione e gestione del rischio chimico è istituita allo scopo di formare figure professionali con specifiche competenze necessarie per valutare e gestire i rischi derivanti dalla produzione e dall’uso di sostanze chimiche, nonché i rischi legati all’intero ciclo di vita di prodotti destinati ad usi specifici e coperti da normative sociali, di settore e di prodotto.

I profili professionali ai quali il corso fa riferimento comprendono coloro che - operando o intendendo operare in realtà quali università, enti di ricerca, laboratori, studi professionali, società di consulenza, aziende, organi di vigilanza e controllo, enti pubblici o istituzioni – sono interessati ad approfondire le tematiche tecnico-scientifiche, legislative e applicative correlate alla valutazione e alla gestione del rischio chimico, così come previsto dalle normative nazionali e comunitarie.

http://www4.uninsubria.it/on-line/home/naviga-per-tema/didattica/post-lauream/scuole-di-specializzazione/articolo10330.html