Tornare a vivere l’università in presenza: il rettore comunica il nuovo piano per esami e lauree dal 3 giugno

Lunedì, 24 Maggio 2021
Rettore Angelo Tagliabue

Care studentesse, cari studenti,

ci stiamo preparando per tornare a vivere l’università nel pieno della sua vocazione: che sia un luogo di incontro, di dialogo, che voi possiate condividere esperienze e sapere negli anni della vostra formazione. Un diritto per voi e un dovere per noi. Abbiamo predisposto tutto quanto in nostro potere per riaccogliervi nelle sedi del nostro ateneo, a Varese, Como e Busto Arsizio, per lo svolgimento degli esami e delle sedute di laurea in presenza. Questo presuppone numeri limitati e rigorosi controlli sanitari. E richiede un impegno maggiore a voi e a tutto il personale docente e tecnico-amministrativo. Ogni attività sarà assicurata comunque anche a distanza, soprattutto per i fuori sede e per chi ha impedimenti di salute. Ma sono certo che insieme sapremo compiere al meglio questo grande passo avanti.

Così il rettore Angelo Tagliabue presenta il piano organizzativo per il graduale ritorno alla normalità della vita accademica. Ora che le lezioni sono quasi terminate e si apre la sessione degli esami e delle lauree, nuove opzioni regolano da giovedì 3 giugno il rientro in presenza, sempre nel rispetto delle normative contro il Covid e delle direttive regionali e nazionali sull’emergenza sanitaria. Di seguito, le novità da conoscere.

 

SEDUTE DI LAUREA

  • Lauree dei corsi di studio magistrali e magistrali a ciclo unico: in presenza.
  • Lauree triennali in presenza o a distanza: la modalità viene stabilita da ogni presidente/responsabile di corso, sentita la struttura di riferimento, tenendo conto del numero degli iscritti.
  • In caso di presenza, i laureandi sono divisi in gruppi di cinque per ogni sessione e ciascuno di loro può avere massimo cinque ospiti che dovranno essere preventivamente accreditati.
  • Al termine della seduta in presenza non sarà consentita alcuna forma di festeggiamento né all’interno della struttura didattica, né negli spazi esterni.
  • Il laureando è responsabile dei propri ospiti e di ogni loro eventuale che trasgredisca le disposizioni dell’ateneo.
  • Tutte le sedute di laurea potranno essere seguite in videoconferenza Teams da familiari e amici dei laureandi.

ESAMI DI PROFITTO: SCRITTI E PROVE PRATICHE

  • Le prove scritte tradizionali e le prove pratiche si svolgono in presenza, nel rispetto del numero massimo di capienza delle aule previsto dal protocollo Covid.
  • Ove l’aula assegnata non consenta la contemporanea partecipazione di tutti gli iscritti all’appello d’esame, il docente suddivide gli studenti in turni.
  • Le prove scritte svolte attraverso la piattaforma di e-learning si svolgeranno esclusivamente a distanza, con le modalità previste dalle Linee guida per lo svolgimento di esami a distanza;

ESAMI DI PROFITTO: ORALI

  • Le prove orali si svolgono in presenza oppure a distanza a discrezione del docente.
  • La modalità di svolgimento scelta verrà comunicata attraverso sistemi di comunicazione istituzionali (es. Esse3, piattaforma e-learning, syllabus).
  • Per lo svolgimento degli esami orali in presenza, gli studenti saranno suddivisi in turni di massimo venti ciascuno.
  • Non è consentito agli studenti assistere agli esami in qualità di uditori. I docenti potranno, a loro discrezione, fornire la possibilità agli studenti di assistere all’esame a distanza: in tal caso il docente provvederà a predisporre la conferenza Teams. 

ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI RESPONSABILI

  • Con riferimento alla complessità della gestione degli esami in presenza, si chiede agli studenti di avere un comportamento responsabile: chi ha effettuato l’iscrizione a un appello d’esame tramite Esse3 e decide di non partecipare, deve cancellare la propria prenotazione entro la data di chiusura delle iscrizioni.
  • Le iscrizioni agli appelli di esame si chiudono, inderogabilmente, cinque giorni prima della data fissata dell’appello.
  • Chi sia impossibilitato a partecipare all’appello, per motivi sopraggiunti successivamente alla chiusura delle iscrizioni, deve comunicarlo via mail al docente esclusivamente tramite indirizzo istituzionale di posta elettronica.
  • L’ateneo valuterà la possibilità di provvedimenti nei confronti degli studenti che, iscritti all’appello, non si presentino per lo svolgimento della prova senza darne adeguata comunicazione.

DEROGA ALLA PRESENZA

  • Gli studenti che si trovassero in motivata e documentata difficoltà a raggiungere le sedi universitarie possono chiedere di svolgere a distanza gli esami di profitto e di laurea.
  • Tra gli studenti legittimati ad avvalersi di questa possibilità rientrano: i “fuori sede” (al di fuori della Lombardia e coloro che risiedono nelle province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi, Mantova, Pavia, Sondrio); gli studenti con disabilità motoria certificata, anche se temporanea; gli studenti impossibilitati a muoversi a causa di restrizioni disposte dalle autorità competenti (ad es. zona rossa, zona arancione, quarantena, isolamento fiduciario).
  • Gli studenti che intendono chiedere la deroga alla presenza devono farne richiesta entro il 31 maggio, compilando l’apposito form on-line attivo dalla data odierna (i form compilati prima del 24 maggio non sono validi); l’autorizzazione rilasciata avrà valore fino al 10 agosto 2021. In caso di emergenze successive al 31 maggio, si chiede una comunicazione tempestiva con le stesse modalità.

NORME GENERALI DI SICUREZZA

  • Durante la permanenza in ateneo è obbligatorio mantenere sempre la distanza minima interpersonale di 1 metro, non creare assembramenti, indossare sempre la mascherina, lavare spesso le mani con acqua e sapone oppure sanificare le mani con apposito disinfettante.
  • L’accesso agli studenti nella struttura didattica viene consentito all’orario previsto dalla convocazione.  Al termine dello svolgimento della prova, tutti gli studenti del gruppo devono lasciare l’aula e uscire dalla struttura didattica.
  • Gli studenti dovranno presentarsi nelle strutture dell’Ateneo esibendo tesserino di riconoscimento: il personale di portineria, effettuerà riconoscimento e registrerà la presenza dello studente in sede.

 SEGRETERIE DIDATTICHE  E MAIL

  • Gli studenti sono tenuti a consultare con regolarità la propria mail istituzionale, la pagina web del proprio corso di studio e le altre pagine del sito, dove sono riportate le informazioni aggiornate dalle Segreterie didattiche relativamente ad esami e sedute di laurea.

SOGGIORNI BREVI AL COLLEGIO CATTANEO PER ESAMI O LAUREE

  • Fino al 10 agosto gli studenti fuori sede che debbano sostenere in presenza esami di profitto e/o di laurea e non dispongano di altra soluzione abitativa in città possono richiedere un soggiorno breve al Collegio Cattaneo di Varese con tariffe agevolate (due notti 53 euro, una settimana 108 euro). I posti a disposizione sono limitati e le domande verranno accolte in ordine cronologico: lo studente deve scrivere, con la propria mail istituzionale, all’indirizzo ru.cattaneo@consorziounison.it.

RIFERIMENTI LEGISLATIVI PER LA RIPRESA

  • Il 23 aprile il Ministro dell'Università e Ricerca ha invitato gli atenei «a favorire una rapida ed ampia ripresa delle attività in presenza, nel rispetto delle norme di sicurezza e di tutela della salute pubblica, contemperando sempre la sicurezza sanitaria delle persone con un adeguato ed efficace svolgimento delle attività programmate».
  • Decreto legge 22 Aprile 2021 n. 52 recante «Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da Covid-19».
  • Linee Guida della Crul, Conferenza dei Rettori Università Lombarde, che richiamano i principi normativi e l’esigenza di una applicazione sempre conforme alle norme di sicurezza anti Covid-19.
Ultima modifica: Lunedì, 24 Maggio, 2021 - 15:32