Università degli studi dell'Insubria

Elezioni Rettore: seconda votazione giovedì 5 luglio

nessun candidato ha ottenuto la maggioranza assoluta
Martedì, 3 Luglio 2018

 

Varese e Como, 3 luglio 2018 –  Si è svolto oggi, martedì 3 luglio 2018, lo scrutinio dei voti per il rinnovo della carica di Rettore dell’Università degli Studi dell’Insubria per il sessennio 2018-2024: nessun candidato ha ottenuto la maggioranza assoluta dei voti, pertanto si procederà alla seconda votazione giovedì 5 luglio 2018.

 

La maggioranza assoluta per essere eletto era di 234 voti.

Il candidato Matteo Rocca, professore ordinario di Metodi matematici dell'economia e delle scienze attuariali e finanziarie, ha ottenuto voti 223 voti.
Il candidato Angelo Tagliabue, professore ordinario di Malattie odontostomatologiche, ha ottenuto 230 voti.

Tutti i predetti numeri tengono conto della ponderazione  del voto del personale dirigente e tecnico amministrativo.

La commissione scrutinatrice – riunitasi questa mattina in via Ravasi a Varese, nell’Aula Magna dell’Università degli Studi dell’Insubria - era formata dai presidenti dei due seggi: per Varese il professor Giulio Carcano e per Como la professoressa Gabriella Mangione e dalla responsabile del procedimento, dottoressa Francesca Colombo.

La percentuale dei votanti è stata molto alta: personale docente 94,15%, totale votanti: 338 (aventi diritto in totale 359), a Varese 206 (aventi diritto 222), a Como 117 (aventi diritto 122), voti a distanza 15; studenti 92,06%, totale votanti 58 (aventi diritto 63) di cui 41 a Varese, (aventi diritto 46) e 17 a Como (aventi diritto 17); personale tecnico amministrativo  79,06%, totale votanti 253 (totale aventi diritto 320), di cui a Varese 176 (aventi diritto 228) e a Como 77 (aventi diritto 92).

Votano professori, ricercatori, anche a tempo determinato, rappresentanti degli studenti negli Organi di governo dell’Ateneo, nei Consigli di Dipartimento e nella Scuola di Medicina e tutto il personale dirigente e tecnico-amministrativo di ruolo, anche a tempo determinato, il cui voto è ponderato nella misura del venticinque per cento rispetto al numero dei professori e ricercatori, anche a tempo determinato.

Giovedì si vota con le medesime modalità: i seggi elettorali sono due, seggio numero 1 a Varese, Sala del Consiglio di via Ravasi n. 2, e seggio n. 2 a Como, Sala al piano terra di Palazzo Natta in via Natta n. 14, e restano aperti dalle ore 9:00 alle ore 17:00.

Al seggio numero 1 esercitano il diritto di voto: i professori e i ricercatori afferenti al Dipartimento di Biotecnologie e Scienze della Vita, al Dipartimento di Economia, al Dipartimento di Medicina e Chirurgia e al Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate; i rappresentanti degli studenti eletti nei predetti Consigli di Dipartimento, nella Scuola di medicina, in Senato Accademico e in Consiglio di Amministrazione per la sede di Varese; il personale dirigente e il personale tecnico amministrativo di ruolo delle sedi di Varese e Busto Arsizio. Al seggio n. 2 esercitano il diritto di voto: i professori e i ricercatori afferenti al Dipartimento di Diritto, Economia e Culture e al Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia; i rappresentanti degli studenti eletti nei predetti Consigli di Dipartimento, in Senato Accademico e Consiglio di Amministrazione per la sede di Como; i rappresentanti del personale dirigente e il personale tecnico amministrativo di ruolo della sede di Como.

Allo spoglio si procede venerdì 6 luglio a partire dalle ore 10, a Varese, nell’Aula Magna di via Ravasi 2. Lo scrutinio è pubblico. 

Per essere eletto il candidato deve conseguire la maggioranza assoluta dei voti e la votazione è valida se vi partecipa la metà più uno degli aventi diritto. Entrambi i quorum vengono calcolati tenuto conto del peso ponderato dei voti del personale dirigente e tecnico amministrativo.

Classe 1969, direttore del Dipartimento di Economia, il professor Rocca ha indicato come prorettore vicario la professoressa Barbara Pozzo, classe 1964, professore ordinario di Diritto Privato Comparato.

Classe 1958, direttore del Dipartimento di Medicina e Chirurgia, il professor Tagliabue ha indicato come prorettore vicario il professor Stefano Serra Capizzano, classe 1967, professore ordinario di Analisi numerica.

L’eventuale terza votazione è fissata lunedì 9 luglio 2018; giovedì 12 luglio 2018 si terrà, infine, l’eventuale ballottaggio.
 

Il mandato del professor Alberto Coen Porisini, Rettore dell’Università degli Studi dell’Insubria, della durata di sei anni, scadrà il prossimo 31 ottobre 2018.

Le informazioni riguardanti le votazioni sono pubblicate sul sito web di Ateneo alla seguente pagina: https://www.uninsubria.it/opportunita/elezioni-del-rettore-delluniversit....

 

Ultima modifica: Martedì, 3 Luglio, 2018 - 16:37