Università degli studi dell'Insubria

TEORIE E TECNICHE DELLA COMUNICAZIONE DI MASSA

A.A. di erogazione 2017/2018

Laurea triennale in SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE
 (A.A. 2016/2017)
Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONE (L-ART/06)
Crediti: 
9
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72
Dettaglio ore: 
Lezione (72 ore)

L’obiettivo principale dell’insegnamento è di fornire conoscenza e capacità analitico/interpretativa dell'ecosistema mediale contemporaneo, con particolare attenzione per le grandi narrazioni sociali
Il corso prevede due aree di approfondimento:
•esposizione e trattazione degli strumenti di analisi e di interpretazione delle strutture testuale e dei prodotti appartenenti all’industria culturale e ai mezzi di comunicazione di massa;
•analisi specifica di singoli testi appartenenti a diversi media (fiction seriale, format televisivi e crossmediali, testo pubblicitario e testi brevi: videoclip, web series, digital advertising);
Dal punto di vista metodologico si farà riferimento alle più recenti evoluzioni della socio-semiotica e agli strumenti essenziali del marketing dell’audiovisivo.

Tra i risultati di apprendimento attesi si segnalano:
•capacità di collocamento del testo mediale all’interno del sistema socio-culturale e di valutazione del suo potenziale indiziario;
•capacità di analisi linguistica, narratologica ed enunciazionale del testo;
•capacità di inserimento del testo mediale all’interno di una prospettiva di marketing strategico.

Prerequisiti: 

Non sono richiesti prerequisiti

- rimediazione testuale
- adattamento in fiction seriale
- analisi testuali delle forme di comunicazione di massa;
- costruzione di immaginari ed enciclopedie di significato;
- analisi delle pratiche di discorsivizzazione sociale e di storytelling dei mezzi di comunicazione di massa;
•indiziarietà sociale del testo.

Gli obiettivi formativi verranno raggiunti attraverso la modalità delle lezioni frontali (per un totale di 72 ore), che prevedono:
•presentazione e discussione delle principali questioni teoriche;
•visione in aula e interpretazione dei testi mediali;
•analisi dei testi visionati con modalità laboratoriale;

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Studenti frequentanti:
- prova scritta con domande aperte sui testi presenti in bibliografia
- tesina di approfondimento (ca 5 cartelle da 2000 caratteri) su un esempio di rimediazione testuale, seguendo il modello adottato in aula

Studenti non frequentanti:
esame scritto a domande aperte sui testi presenti in bibliografia

STUDENTI FREQUENTANTI
- J.D. Bolter – R. Grusin, Remediation. Competizione e integrazione tra media vecchi e nuovi, Guerini, Milano, 2002
- J. Mittel, Complex TV. Teoria e tecnica dello storytelling delle serie TV, Minimum Fax, Roma, 2017
- G. Rossini, Le serie TV, Il Mulino, Bologna, 2016

STUDENTI NON FREQUENTANTI
- J.D. Bolter – R. Grusin, Remediation. Competizione e integrazione tra media vecchi e nuovi, Guerini, Milano, 2002
- J. Mittel, Complex TV. Teoria e tecnica dello storytelling delle serie TV, Minimum Fax, Roma, 2017
- G. Rossini, Le serie TV, Il Mulino, Bologna, 2016
- L. Hutcheon, Teoria degli adattamenti. I percorsi delle storie fra letteratura, cinema, nuovi media, Armando, Roma 2011

un testo a scelta tra:
- A. Bernardelli, Cattivi seriali, Carocci, Roma, 2016
- G. Grignaffini, A. Bernardelli, Che cos’è una serie televisiva, Carocci, Roma, 2017
- S. Martin (a cura di), La costruzione dell’immaginario seriale contemporaneo, Mimesis, Milano, 2104
- A. Grasso, C. Penati, La nuova fabbrica dei sogni. Miti e riti delle serie tv americane, il Saggiatore, milano, 2016

Il docente riceve al termine delle lezioni, o su appuntamento concordato via mail: andrea.bellavita@uninsubria.it

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2012/2013

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2011/2012

Anno di corso: 3
Curriculum:

A.A. 2010/2011

Anno di corso: 3
Curriculum: