Università degli studi dell'Insubria

FILOSOFIA DELLE SCIENZE SOCIALI

A.A. di erogazione 2016/2017

Laurea triennale in SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE
 (A.A. 2016/2017)

Docenti

BONVECCHIO CLAUDIO
GULINO DANIELA
Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
FILOSOFIA POLITICA (SPS/01)
Crediti: 
9
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
82
Dettaglio ore: 
Lezione (72 ore), Esercitazione (10 ore)

Obiettivi dell’insegnamento e risultati di apprendimento attesi
Il corso mira a sviluppare alcune competenze specifiche relative alla:
1) Analisi del pensiero filosofico dal punto di vista storico-sociale, con particolare riferimento a ciò che attiene all’immaginario collettivo, visto nella prospettiva della psicologia analitica e del come una determinata simbologia viene recepita dalla società moderna.
2) Comprensione e interpretazione, alla luce delle dinamiche dell’immaginario collettivo, del fenomeno del sorgere storico della Libera Muratoria, visti come l’indicatore dei bisogni profondi e palesi del divenire dei modelli sociali e della loro dialettica.
A tale scopo si insisterà specificamente sulla analisi delle simbologie tipiche delle tradizioni esoteriche nelle loro declinazioni storiche, sottolineando come loro essere espressione della società e della cultura, può condurre alla comprensione di determinati processi e delle dinamiche socio-culturali e politiche della società stessa.
Nello specifico, lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di conoscere, a grandi linee, i principi concettuali che stanno alla base del sorgere e del dipanarsi sociale di questo fenomeno nei suoi aspetti positivi e negativi.

Prerequisiti: 

Non sono previsti prerequisiti

Contenuti e programma del corso
Il corso si sviluppa secondo tre linee didattiche e formative di riferimento che prevedono:
1)L’analisi delle principali linee concettuali inerenti il pensiero filosofico, con particolare attenzione agli eventi politici, sociali e culturali più rilevanti ad esso inerenti.
2) L’analisi delle categorie costitutive dell’immaginario collettivo nella prospettive della psicologia analitica come strumento d’indagine dei fenomeni socio-politici.
3) Il collocare nel contesto storico-filosofico-sociale e analizzare, con la strumentazione delle categorie dell’immaginario collettivo, nel Libro Rosso di Carl Gustav Jung.

Tipologia delle attività didattiche
Le attività si svolgeranno mediante lezioni fronatli e seminariali, in cui verranno illustrati i contenuti del corso chiedendo la partecipazione interattiva degli studenti mediante interventi, domande e riflessioni, in un serrato confronto dialettico tra professore e studente.

Testi e materiale didattico
• C. Bonvecchio, I viaggi dei filosofi, Mimesis, Milano, 2008.
• C. G, Jung, Gli archetipi dell’inconscio collettivo, Bollati Boringhieri, Torino, 1977.
• C. G. Jung, Il Libro Rosso (fino a pag.107), Bollati Boringhieri, Torino, 2014

Modalità di verifica dell’apprendimento
L’apprendimento sarà verificato mediante una prova orale.
L’esame orale consiste in una presentazione degli argomenti trattati all’interno del corso e avrà come scopo quello di accertare la preparazione del candidato sui testi in oggetto e la sua capacità di darne un’interpretazione critica.

Verranno valutate:
1) la correttezza lessicale dell’esposizione (5 punti);
2) la correttezza delle analisi concettuali svolte sui testi (10 punti);
3) l’acquisizione di una metodologia efficace di apprendimento (5 punti);
4) la capacità critica e di autonomia dello studente (10 punti).

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE