DIRITTO DELLA PROPRIETA' INDUSTRIALE E INTELLETTUALE

A.A. di erogazione 2016/2017

Laurea Magistrale Ciclo Unico 5 anni in GIURISPRUDENZA
 (A.A. 2015/2016)

Docenti

FAELLI TOMMASO
Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Sede: 
Como - Sant'Abbondio
Settore disciplinare: 
DIRITTO COMMERCIALE (IUS/04)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
35

Il corso mira alla comprensione dei principi fondamentali della proprietà industriale e intellettuale - in particolare in materia di marchi ma anche in materia di invenzioni, disegni e modelli - e del suo ruolo sul piano della concorrenza tra imprese a livello nazionale e internazionale, e dello sviluppo in campo tecnologico, estetico e creativo. Inoltre, obbiettivo primario è l’acquisizione delle tecniche interpretative della legge che permettano di discutere in maniera critica casi in materia di proprietà industriale e intellettuale, individuando ragionevoli soluzioni.

Al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado di illustrare la disciplina della proprietà industriale e intellettuale e di risponedere a domande di tipo sia teorico che pratico con un linguaggio preciso e un’esposizione logica e chiara, come se si rivolgessero a un altro giurista non specializzato. Dovranno inoltre essere in grado, di fronte a un caso specifico, di individuare e coordinare le norme applicabili, illustrandone le possibili interpretazioni e citando esempi analoghi illusustrati a lezione.

Indipendentemente dalla propedeuticità prevista, è essenziale una buona preparazione in Istituzioni di Diritto Privato, Diritto Costituzionale e Diritto Commerciale.

Le lezioni si concentrano su un’area - la disciplina dei segni distintivi (marchio, ditta, insegna e nome di dominio) - più ristretta rispetto a quella d’esame, che comprende anche i brevetti per invenzione e modello, i disegni e modelli registrati e le misure giudiziarie, e che potrà essere studiata sul manuale.

Le lezioni si concentreranno in particolare sulla discussione dei principali istituti della materia e sull’esame critico e ragionato delle norme, nonché su alcuni casi pratici ed esempi che saranno risolti nell’ambito della discussione con gli studenti.

Le lezioni alternano parti di spiegazione teorica a parti interattive, di discussione tra il docente e gli studenti, anche attraverso la proiezione di immagini e slide.

L’esame è orale ed è volto alla verifica sia delle conoscenze acquisite sia della capacità di argomentazione e discussione delle norme e delle interpretazioni proposte.

Inoltre sarà valutata la capacità espositiva, dal punto di vista della logicità e completezza delle risposte e della precisione del linguaggio giuridico.

Gli appunti per gli studenti frequentanti, oltre al testo di riferimento Vanzetti-Di Cataldo, Manuale di diritto industriale, Milano, Giuffrè, 2012 (ISBN 88-14-17495-4).

All’inizio del corso il docente distribuirà il testo del Codice della proprietà industriale (d.lgs. 10 febbraio 2005, n. 30), che costituirà materiale didattico delle lezioni.

Testi per studenti non frequentanti

Vanzetti-Di Cataldo, Manuale di diritto industriale, Milano, Giuffrè, 2012 (ISBN 88-14-17495-4)

Il ricevimento avviene immediatamente dopo la lezione, nella medesima sede. Alternativamente è possibile fissare un diverso appuntamento con il docente via email.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Anno di corso: 4
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Anno di corso: 5
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 5
Curriculum: PERCORSO COMUNE