Università degli studi dell'Insubria

GINECOLOGIA E OSTETRICIA

A.A. di erogazione 2019/2020
Insegnamento obbligatorio

Laurea Magistrale Ciclo Unico 6 anni in MEDICINA E CHIRURGIA
 (A.A. 2015/2016)
L'insegnamento è composto da diversi moduli, consultare il dettaglio nella sezione Moduli.
Anno di corso: 
5
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Conoscere e comprendere il ciclo vitale della donna, compresi gli effetti della crescita, dello sviluppo e dell'invecchiamento; l’eziologia, la fisiopatologia e la storia naturale delle malattie acute e croniche di pertinenza dell’apparato genitale femminile.
- Determinare i principali fattori di rischio che influenzano l’insorgenza di malattie ginecologiche benigne e maligne.
- Apprendere le caratteristiche, i meccanismi d’azione e le indicazioni d’uso dei farmaci e dei principali interventi terapeutici non farmacologici (comportamentali, chirurgici) per il trattamento delle più comuni patologie ginecologiche, nonché dei principali interventi di diagnostica strumentale necessari al fine di un corretto inquadramento delle diverse patologie.
- Saper discutere la globalità dei problemi clinici e affrontare l'iter diagnostico terapeutico considerando la centralità della paziente, alla luce di una medicina basata sull'evidenza.
- Conoscere la modalità della corretta raccolta anamnestica, compresi aspetti come particolari stili di vita impattanti sulla sfera ginecologica.
- Acquisire la conoscenza sufficiente per una valutazione clinica di primo livello nell’ambito ostetrico e gineologico.
- Apprendere le diverse modalità di comunicazione alla paziente nel contesto di patologie oncologiche ginecologiche in stadio avanzato e/o con prognosi infausta.
- Riconoscere le condizioni e le patologie (soprattutto ostetriche) rappresentanti un pericolo imminente per la vita del feto e della paziente, necessitanti un trattamento tempestivo.
- Contestualizzare le diverse problematiche ostetrice e ginecologiche in un quadro multidisciplinare coinvolgente specialità mediche e chirurgiche.
- Conoscere e promuovere le strategie di prevenzione delle patologie a trasmissione diretta e di quelle sessualmente trasmissibili al fine di implementare gli interventi di screening e diagnosi precoce.
- Utilizzare e interpretare in maniera corretta i dati epidemiologici e demografici provenienti da registri di sorveglianza nazionale o internazionale. Secondariamente, dimostrare di avere conoscenza dei fondamenti metodologici necessari per un corretto approccio alla ricerca scientifica in campo medico.
- Avere nozioni relative a nuove strumentazioni di pertinenza tecnologica inerenti la pratica clinica e chirurgica nell’ambito delle più comuni patologie ostetrche e ginecologiche.

Lo studente, per sostenere l'esame finale, sulla base della propedeuticità prevista dal regolamento didattico, deve aver precedentemente superato gli esami di Patologia Medica e Patologia Chirurgica.
Inoltre, nello specifico viene ritenuta indispensabile la conoscenza dell''anatomia umana e patologica della pelvi femminile nonché della fisiologia degli organi riproduttivi femminili.

Esame orale al termine del corso.
La prova di esame prevede un numero minimo di due domande inerenti gli argomenti trattati nel corso. Durata massima della prova 30 minuti.

Insegnamenti

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 5
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 5
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 5
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 5
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 5
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 5
Curriculum: PERCORSO COMUNE