Università degli studi dell'Insubria

MEDICINA DEL LAVORO

A.A. di erogazione 2018/2019
Insegnamento obbligatorio

Laurea Magistrale Ciclo Unico 6 anni in Medicina e chirurgia (A.A. 2015/2016)
Anno di corso: 
4
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
MEDICINA DEL LAVORO (MED/44)
Crediti: 
2
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
16
Dettaglio ore: 
Lezione (16 ore)

Mettere in grado lo studente di capire gli effetti sulla salute dei rischi occupazionali, di riconoscere le possibili malattie professionali ed il collegamento tra le malattie più frequenti e le esposizione da lavoro.

Prerequisiti: 

Lo studente deve possedere un background scientifico di epidemiologia e biostatistica, inclusa le conoscenza della evidence base-medicine, e nozioni dei principi di farmacocinetiva e farmacodinamica; inoltre è utile che abbia un background clinico relativamente alle patologie ORL, polmonari, e nozioni di psicologia clinica.

• La medicina del lavoro in Italia e norme nazionali per prevenire le malattie occupazionali. La rilevanza della anamnesi lavorativa.
• Elementi di epidemiologia occupazionale.
• Criteri generali di igiene industriale e tossicologia occupazionale; Effetti tossici dei più diffusi solventi organici e metalli utilizzati nei processi industriali.
• Modalità di rilevazione della esposizione a radiazioni ionizzanti e non-ionizzanti ed i danni sulla salute dei radioesposti, i danni da rumore e vibrazioni, gli effetti del microclima.
• Teorie, metodi di rilevazione ed effetti sulla salute dello stress occupazionale.
• Valutazione ed inquadramento delle principali patologie ad origina professionale: broncopneumopatie, malattie allergiche, tumori, malattie cardiovascolari, dermatologiche, danni da rumore e da vibrazioni e muscolo-scheletriche.
• La promozione della salute in ambito lavorativo: la work health promotion e la total worker health. La prevenzione al lavoro dell’abuso di sostanze tossiche e di eccessivo consumo di alcol.
• Effetti teratogenetici di esposizione ambientali e lavorative e norme e tecniche di prevenzione della gravidanza e del nascituro.

Sono previste esercitazioni a piccoli gruppi, su casi clinici individuati dagli studenti o proposti dal docente, per impostare una metodologia che permetta allo studente di valutare e riconoscere le principali malattie occupazionali mediante anamnesi lavorativa, strumenti per indagare l''esposizione occupazionale e l''utilizzo di adeguati strumenti diagnostici.

• Medicina del Lavoro, lavoro ambiente e salute; cura di Pier Alberto Bertazzi – Raffaello Cortina Editore, 2013
• Materiale fornito dal docente: appunti delle lezioni su piattaforma e-learning