Università degli studi dell'Insubria

ECONOMIA E POLITICA INDUSTRIALE

A.A. di erogazione 2016/2017

Laurea triennale in SCIENZE DEL TURISMO
 (A.A. 2015/2016)
L'insegnamento è condiviso, tecnicamente "mutuato" con altri corsi di laurea, consultare il dettaglio nella sezione Mutuazioni
Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
ECONOMIA POLITICA (SECS-P/01)
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
50
Dettaglio ore: 
Lezione (50 ore)

Scopo del corso è fornire a chi ha già dimestichezza con le nozioni elementari di Economia una specializzazione in campo microeconomico con particolare riguardo alle imprese, ai mercati, e alle interazioni strategiche che le prime vi pongono in essere, con particolare riguardo al turismo. Si vuole offrire allo studente l’opportunità di approfondire alcuni argomenti tratti dalla moderna pratica degli affari. Tra di essi, spiccano l’oligopolio, la discriminazione di prezzo, le relazioni verticali tra imprese, la differenziazione del prodotto, il ruolo della pubblicità e il problema della concorrenza potenziale e dell’entrata. Successivamente si studierà, con un focus economico, la normativa in materia di politica europea della concorrenza. Verranno studiati alcuni casi relativi ai mercati del turismo e/o trattati da autorità antitrust.

I prerequisiti consistono nella conoscenza dell’economia politica di base e della matematica elementare.

I seguenti argomenti verranno affrontati a lezione e fanno parte del programma:

I tradizionali modelli di oligopolio: Bertrand, Cournot e Stackelberg.
La discriminazione di prezzo.
Le relazioni verticali tra imprese: integrazione verticale e regole contrattuali (prezzo imposto, franchising, esclusiva). Il modello del monopolio successivo.
Differenziazione del prodotto: differenziazione orizzontale e differenziazione verticale. Il modello di Hotelling.
Il ruolo della pubblicità: effetti informativi e persuasivi. Il modello di Dorfman-Steiner.
Il problema dell’entrata e la teoria del prezzo limite.
Filosofia antitrust in Usa e in Europa. La politica europea della concorrenza. Alcuni casi tipici.

Testi e materiale didattico
L. Cabral, Economia Industriale, Carocci, Roma, ultima ristampa, 2013. [Da studiare i capitoli: da 1 a 7; da 10 a 15]

Modalità di verifica dell’apprendimento
L’esame sarà esclusivamente orale, secondo il normale calendario di appelli che verrà reso noto in seguito.
L’esame è volto a valutare la capacità di ragionamento economico dello studente ed un minimo rigore analitico sui temi oggetto del corso, nonché proprietà di linguaggio e abilità comunicative.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE