Università degli studi dell'Insubria

LINGUAGGI E TECNICHE DELLA COMUNICAZIONE MASSMEDIATICA

A.A. di erogazione 2016/2017

Laurea Magistrale in SCIENZE E TECNICHE DELLA COMUNICAZIONE (A.A. 2015/2016)
Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA (L-LIN/01)
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
64
Dettaglio ore: 
Lezione (64 ore)

Obiettivi dell’insegnamento e risultati di apprendimento attesi
Il corso intende offrire una presentazione delle principali caratteristiche dei linguaggi massmediatici e delle loro tecniche più usuali tramite l’analisi critica diretta di testi giornalistici, politici, pubblicitari.
Sarà specificamente impostato un esame critico di testi giornalistici sia in prospettiva temporale (dalle origini della libertà di stampa fino ai giorni nostri), sia, tipologicamente, concentrandosi su testi di particolare “invasività”, connotati cioè da una finalità primariamente persuasiva dell’insieme – più o meno ingente – dei destinatari, ossia testi vòlti a indirizzare la formazione dell’opinione pubblica o a creare un vasto consenso su certi argomenti (testi politici, pubblicitari o propagandistici), non tralasciando riferimenti ai problemi sorgenti nei rapporti tra sistemi di governo e mezzi di comunicazione di massa.
Lo studente dovrà sviluppare una capacità critica di riconoscimento dei connotati essenziali dei linguaggi massmediatici (dalle origini [stampa] ai giorni nostri [radio, tv, nuovi media]) e degli strumenti di persuasione retorica e psicologica, attraverso l’analisi diretta di testi.
L’obiettivo finale è quello di offrire strumenti di analisi, di valutazione e di comparazione delle tematiche proposte.
Tra i risultati di apprendimento attesi si segnalano pertanto la capacità di applicare e di interpretare le conoscenze semiotiche e linguistiche accumulate, al fine di maturare competenze per elaborare, grazie agli strumenti acquisiti (informazioni, teorie, interpretazioni) la redazione di testi divulgativi, critici, di opinione.

Prerequisiti: 

Non sono previsti prerequisiti

Contenuti e programma del corso
Una prima parte del corso sarà dedicata all’analisi di alcuni dei principali organi di informazione in un momento iniziale, e cruciale, della propagazione della libertà di stampa in Europa, nelle fasi iniziali della Rivoluzione Francese, per studiare la formazione di queste procedure comunicative ad uno stadio per così dire primordiale. In seguito, dopo una breve introduzione a elementi di retorica e tecniche di persuasione, si concentrerà l’attenzione su testi massmediatici di natura fondamentalmente e peculiarmente conativa, come discorsi politici, testi pubblicitari o propagandistici, con speciale interesse per i casi connotatisi per una particolare efficacia. Un approfondimento sarà inoltre dedicato al tema della censura, nei regimi democratici e totalitari, come valvola di controllo della comunicazione di massa.

Tipologia delle attività didattiche
Gli obiettivi formativi del corso verranno raggiunti sostanzialmente attraverso la modalità delle lezioni frontali (per un totale di 64 ore), nel corso delle quali il docente illustrerà i contenuti del corso, chiedendo la partecipazione interattiva degli studenti tramite esercizi, visione, ascolto e commento di testi giornalistici, politici, pubblicitari.

Testi e materiale didattico
Il materiale di riferimento sarà inserito in un pdf preparato dal docente e messo a disposizione degli studenti, con testi principalmente estratti da:
•D. Lamanna, Free press. Lineamenti di un’analisi testuale e sintattica, Stamen ed.;
•M. Boldrini, Lezioni di giornalismo. Teorie e tecniche del linguaggio giornalistico, Mondadori;
•M. Ciliberto, Biblioteca laica, Laterza;
•G. Mazzoleni, La comunicazione politica, Il Mulino;
•O. Reboul, Introduzione alla retorica, Il Mulino;
•M. P. Pozzato, Semiotica del testo Carocci.

Modalità di verifica dell’apprendimento
L’apprendimento sarà verificato mediante una prova orale, fondamentalmente basata su commento critico di testi massmediatici esaminati durante il corso stesso.
Il voto finale terrà conto dell’esattezza e della qualità delle risposte (60%), nonché dell’abilità comunicativa e della capacità di motivare adeguatamente affermazioni, analisi e giudizi mostrata durante il colloquio (40%).

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2012/2013

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE