Università degli studi dell'Insubria

CULTURA E LINGUAGGI POLITICI NEL MEDIOEVO

A.A. di erogazione 2017/2018

Laurea triennale in SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE
 (A.A. 2015/2016)
Docenti
Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
STORIA MEDIEVALE (M-STO/01)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48
Dettaglio ore: 
Lezione (48 ore)

Obiettivi dell’insegnamento e risultati di apprendimento attesi
Lo studente acquisirà una conoscenza fondamentale della semantica storica dei linguaggi politici e di alcuni grandi filoni del pensiero politico del basso medio evo; acquisirà inoltre la capacità di analizzare semanticamente i discorsi politici della tradizione occidentale e di rapportarsi a alcune grandi opere che ne segnano l’età medievale; dovrebbe dimostrarsi capace di pensare criticamente l’analisi linguistica e filosofica del potere politico.

Prerequisiti: 

Conoscenza della storia medievale a livello di scuola superiore. Può essere d’aiuto essersi già familiarizzati con le discipline filosofiche e linguistiche presenti nel corso di laurea.

Le lezioni delineano un percorso attraverso le culture politiche del medio evo occidentale e i linguaggi in cui si sono espresse, articolato così:
I La definizione di un linguaggio (secoli V-XI). La tradizione della Chiesa. L'etica del potere.
II Il confronto tra culture politiche (secoli XII-XIV). II 1 Dalla fine del secolo XII a metà Duecento. La riforma ecclesiastica. I saperi universitari. La monarchia papale. La sovranità imperiale. I regni nazionali. II 2 Da metà Duecento a metà Trecento. L'impero universale. L'apogeo del papato. L'affermazione delle monarchie nazionali. Le autonomie cittadine.

Lezioni frontali.

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

La prova è unica, conclusiva e solo orale, articolata su due domande. Lo studente dovrà dimostrare: di avere acquisito i contenuti di pensiero relativamente ai metodi e ai concetti fondamentali esposti a lezione; di essere in grado di costruire un discorso corretto e coerente in italiano utilizzando con proprietà i linguaggi settoriali impiegati durante il corso; di sapere effettuare collegamenti tra temi diversi sviluppati durante il corso. A livello ottimale, ossia per raggiungere i pieni voti assoluti (30 o 30 e lode), deve dimostrare di avere acquisito gli strumenti e le categorie per sviluppare almeno in parte un discorso critico autonomo.

Gli studenti frequentanti avranno a disposizione gli appunti scritti forniti dal docente.
Gli studenti non frequentanti avranno quale programma d'esame il testo di J. Miethke, "Le teorie politiche nel medio evo", traduzione italiana di M. Conetti, Genova, Marietti, 1999.

Nessuna

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2012/2013

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE