Università degli studi dell'Insubria

SOSTANZE VEGETALI FARMACEUTICHE

A.A. di erogazione 2016/2017

Laurea triennale in BIOTECNOLOGIE
 (A.A. 2015/2016)
Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
BOTANICA AMBIENTALE E APPLICATA (BIO/03)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
52
Dettaglio ore: 
Lezione (44 ore), Laboratorio (8 ore)

Il presente insegnamento si colloca al secondo anno contribuendo ad un percorso formativo sulla Botani-ca legata alle Biotecnologie che inizia con la Biologia Vegetale e termina con le Biotecnologie Vegetali. Esso conserva nelle sue linee generali la stesura del corso di Botanica farmaceutica, pur essendo minuziosamente aggiornato sia sulle attuali conoscenze tassonomiche dei diversi gruppi di vegetali (funghi, alghe, piante su-periori), sia nell’uso che oggi se ne fa in base ai loro contenuti in principi attivi e delle loro possibili applica-zioni erboristico-farmacologiche.
Obiettivi formativi
Il corso si propone di offrire le basi per una dettagliata conoscenza delle principali sostanze vegetali di inte-resse farmaceutico unitamente alle specie vegetali di provenienza.

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI

Conoscenza e capacità di comprensione
- acquisire gli elementi fondamentali di Morfologia e Fisiologia vegetale alla base della produzione dei prin-cipi attivi di interesse farmaceutico.
- acquisire gli elementi fondamentali di Botanica sistematica alla base della classificazione dei vegetali

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Lo studente deve dimostrare di aver acquisito le competenze adeguate per ideare e sostenere argomenta-zioni rivolte sia al riconoscimento botanico delle piante, in particolare delle piante di uso erboristico-farmaceutico, che alla soluzione di problemi nel campo dei fattori che influenzano la produzione dei prin-cipi attivi nelle piante.
Lo studente, inoltre, deve dimostrare la propensione ad un approccio professionale al lavoro.

Conoscenza di Biologia Vegetale e di Chimica organica.

Lezioni frontali (5,5 cfu, 44 ore):
- Utilità delle piante per l'uomo. Piante come fonte di sostanze di interesse farmaceutico.
- Richiami di Morfologia e Fisiologia vegetale
- Sistema secretore, metabolismo secondario e produzione dei principi attivi nelle piante officinali.
- Accumulo dei principi attivi in tessuti, organi e strutture e loro significato fisio-ecologico.
- Caratterizzazione dei metaboliti secondari (principi attivi):
- Glucosidi
- Composti fenolici
- Terpenoidi
- Alcaloidi
- Fattori endogeni ed esogeni che influenzano la produzione di principi attivi nelle piante di interesse far-maceutico.
- Ubicazione dei tessuti secretori ai fini dell’estrazione dei principi attivi
- Sistematica: definizione e scopi. Criteri di classificazione del regno vegetale. Principali gruppi tassonomici:
- Alghe
- Funghi
- Briofite
- Pteridofite
- Gymnosperme
- Angiosperme

Laboratorio (0,5 cfu, 8 ore):
- Utilizzo della chiave analitica per il riconoscimento dei vegetali

Il corso prevede lezioni frontali (5,5 CFU) ed un laboratorio (0,5 CFU).
Nelle ore di lezione frontale, il trattamento degli argomenti è svolto con l’ausilio di presentazioni proiettate in aula, integrate dalla proiezione di filmati didattici.
Il modulo di Laboratorio si terrà nel laboratorio didattico di Biologia o Chimica della sede in via Dunant, 3. Nel corso del modulo di laboratorio, ad ogni studente, o gruppi di tre al massimo in funzione del numero di iscritti, viene assegnata una postazione per lo svolgimento autonomo delle esercitazioni. L’accesso in la-boratorio è consentito solo previa dotazione da parte dello studente del camice. Nel corso del modulo di laboratorio è assicurata l’assistenza continua in aula da parte del docente e di uno o più esercitatori. Si ri-corda agli studenti che la frequenza dei laboratori didattici è obbligatoria e che è consentita l’assenza solo per un numero di ore non superiori al 25% dello svolgimento del programma didattico di laboratorio.

L’esame è volto a valutare le capacità raggiunte dallo studente in relazione a:
1. conoscenza dei principali metaboliti secondari e del loro uso a livello farmaceutico-erboristico
2. capacità di classificare una specie vegetale
In dettaglio:
Esame orale volto a valutare le conoscenze acquisite di cui al punto 1
Prova pratica di riconoscimento e classificazione delle piante di cui al punto 2

Slide lezioni: scaricabili dal sito Elearning o fornite dal docente
Dispense e articoli: scaricabili dal sito Elearning
Testi: Maugini et al. Manuale di Botanica farmaceutica. Piccin Ed 2006;
Lorenzo Calzoni G., Speranza A. Struttura delle piante in immagini. Guida all'anatomia microscopica delle piante vascolari. Zanichelli Ed 1996

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 2
Curriculum: INDIRIZZO GENERALE
Anno di corso: 3
Curriculum: INDIRIZZO GENERALE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 2
Curriculum: INDIRIZZO GENERALE
Anno di corso: 3
Curriculum: INDIRIZZO GENERALE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 2
Curriculum: INDIRIZZO GENERALE
Anno di corso: 3
Curriculum: INDIRIZZO GENERALE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 3
Curriculum: INDIRIZZO GENERALE