Università degli studi dell'Insubria

IMMUNOLOGIA

A.A. di erogazione 2016/2017

Laurea triennale in BIOTECNOLOGIE
 (A.A. 2015/2016)

Docenti

Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
PATOLOGIA GENERALE (MED/04)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48
Dettaglio ore: 
Lezione (48 ore)

OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO
Presentazione e Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire i concetti di base in immunologia, scienza relativamente giovane e interconnessa con molti aspetti della medicina, della biologia e delle biotecnologie. Lo studio sarà focalizzato alla comprensione del funzionamento delle cellule e delle molecole del sistema immunitario, in particolare l’interazione dell’ospite con l’ambiente circostante costituito di molteplici e variegati microbi e patogeni. Inoltre il corso prenderà in esame anche alcune patologie immuno-mediate, le ipersensibilità, l’autoimmunità, e i processi di modulazione del sistema immunitario come per esempio nei trapianti, nei vaccini e nelle immunoterapie già in uso e quelle innovative contro il cancro.
Come obiettivi formativi è importante l’acquisizione di conoscenze approfondite sull’immunità innata e acquisita e sui meccanismi effettori della risposta immunitaria e della modulazione di tale risposta. Inoltre è auspicabile l’acquisizione di rilevanti capacità per lo sviluppo e l’approfondimento di ulteriori competenze con riferimento a un apprendimento delle nozioni di base per una successiva autonoma acquisizione di conoscenze superiori, e per un aggiornamento continuo.

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI
Conoscenza e capacità di comprensione
Acquisire gli elementi fondamentali dell’immunobiologia e degli aspetti applicativi di tale scienza. Conoscere i principali mediatori del funzionamento delle cellule immuni. Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Sviluppare valide capacità descrittive di interazioni immuni e del processo immunitario di riconoscimento di sostanze estranee, non-self, unitamente alla capacità di risolvere quesiti di interesse biologico e biotecnologico.
Capacità di comprendere e discutere criticamente il meccanismo delle varie reazioni immunologiche con riferimento a potenziali applicazioni biotecnologiche. Dimostrare capacità di sintesi e di focalizzazione per quanto concerne l'argomento di interesse. Dimostrare di saper comunicare in maniera efficace e con la corretta terminologia scientifica. Capacità di leggere, comprendere e commentare un testo scientifico riguardante reazioni delle cellule e delle molecole del sistema immunitario.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Siano capaci di applicare le loro conoscenze e capacità di comprensione in maniera da dimostrare un approccio professionale al loro lavoro, e possiedano competenze adeguate sia per ideare e sostenere argomentazioni che per risolvere problemi nel proprio campo di studi
Abilità avanzate, che dimostrino padronanza e innovazione necessarie a risolvere problemi complessi ed imprevedibili in un ambito specializzato di lavoro o di studio.

Conoscenze di Citologia ed Istologia.

MODULO FRONTALE DI GENOMICA (6 CFU, 48 ore).
Caratteristiche generali del sistema immunitario. Le barriere fisico/chimiche esterne. Difese innate interne. Molecole e cellule dell’immunità innata. I recettori Toll-like nel riconoscimento del patogeno. Caratteristiche delle cellule natural killer. Il sistema del complemento e l’immunità innata. Risposte innate indotte contro le infezioni. La reazione infiammatoria acuta, citochine proinfiammatorie e proteine di fase acuta. Le cellule accessorie: macrofagi e cellule dendritiche. Cellule della risposta adattativa specifica: i linfociti T e B. I linfociti T helper e i linfocit T citolitici. Il riconoscimento dell’antigene da parte dei recettori dei linfociti T e B. Determinante antigenico o epitopo e gli apteni. I superantigeni. La risposta umorale: gli anticorpi. Il legame anticorpo-antigene. Repertorio anticorpale. Determinanti conformazionali, lineari e neo-antigenici. Classi e sottoclassi, tipi e sottotipi degli anticorpi. Gli anticorpi monoclonali. La formazione dei recettori per gli antigeni sui linfociti. Riarrangiamento primario del gene dell’immunoglobina. Riarrangiamento dei geni per i recettori delle cellule T. Diversificazione secondaria del repertorio di anticorpi. Presentazione dell’antigene ai linfociti T. Il Complesso Maggiore di Istocompatibilità e le sue funzioni. L’immunità cellulo-mediata. La trasmissione del segnale attraverso i recettori del sistema immunitario. Sviluppo e sopravvivenza dei linfociti B e T. Selezione positiva e negativa nel timo. La risposta delle cellule T. Priming delle cellule T naive da parte delle cellule dendritiche attivate. Llinfociti T helper (Th) tipo Th1, Th2, Th17 e loro funzioni. I linfociti T citolitici e meccanismi di uccisione. Le cellule T regolatorie. Cooperazione T e B nella risposta umorale. Le citochine e le chemochine. Gli organi linfoidi primari e secondari. La memoria immunologica. La risposta immunitaria durante un’infezione. Il sistema immunitario delle mucose. Evasione e sovversione delle difese immunitarie. I vaccini e la modulazione delle risposte immunitarie. Le reazioni di ipersensibilità. Le reazioni anafilattiche o allergiche e le intolleranze. Le immunodeficienze primarie. La sindrome da immunodeficienza acquisita. Le malattie autoimmuni. Immunologia dei trapianti. Trattamento delle risposte immunitarie indesiderate. L’uso della risposta immunitaria contro i tumori.

Il corso prevede solo lezioni frontali (6 CFU). Le ore di didattica sono svolte con l’ausilio di presentazioni proiettate in aula, integrate dalla proiezione di alcuni filmati didattici.

L’apprendimento viene verificato mediante un approfondito colloquio orale, finalizzato all’accertamento dell’acquisizione da parte dello studente delle conoscenze e delle abilità attese in relazione a: 1. Conoscenze di base del sistema immunitario innato e adattativo e comprensione del suo funzionamento; 2. Conoscenze sui meccanismi di sensibilizzazione e di attivazione immunitaria in risposta al riconoscimento di un patogeno; 3. Comprensione dei meccanismi di interazione e cooperazione tra sistema immunitario innato e adattativo nella risposta ai patogeni; 4. Acquisizione dei concetti base della memoria immunologica e dei processi di stimolazione e sensibilizzazione contro un antigene bersaglio desiderato; 5. Conoscenze dei processi di reazioni immunitarie alterate nelle allergie e nelle carenze di risposta immune nelle immunodeficienze. Il giudizio finale terrà conto dell’esattezza e della qualità delle risposte (70%), della capacità di motivare adeguatamente affermazioni, analisi e giudizi (20%) e dell’abilità comunicativa mostrata durante il colloquio (10%). La valutazione complessiva comporta l’attribuzione di un voto finale espresso in trentesimi.

Slide lezioni: scaricabili dal sito E-learning.
Testo: Immunobiologia di Janeway (PICCIN, 8° edizione, 2013).

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 2
Curriculum: BIOTECNOLOGIE SANITARIE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 2
Curriculum: BIOTECNOLOGIE SANITARIE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 2
Curriculum: BIOTECNOLOGIE SANITARIE