Università degli studi dell'Insubria

DIRITTO TRIBUTARIO

A.A. di erogazione 2018/2019

Laurea Magistrale Ciclo Unico 5 anni in GIURISPRUDENZA
 (A.A. 2014/2015)

Docenti

Anno di corso: 
5
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Sede: 
Como - Sant'Abbondio
Settore disciplinare: 
DIRITTO TRIBUTARIO (IUS/12)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
35

Il corso si propone di fornire allo studente, in via preliminare, la conoscenza dei principi fondamentali del sistema tributario italiano, degli elementi essenziali delle imposte dirette (IRPEF e IRES) e i criteri che regolano la loro determinazione, per poi passare alla disciplina dei procedimenti tributari, con particolare riguardo alla attività di controllo esercitata dall’Amministrazione finanziaria, alle procedure di riscossione, rimborso e irrogazione delle sanzioni amministrative tributarie. Particolare attenzione sarà dedicata ai provvedimenti che l’Amministrazione Finanziaria può adottare a conclusione di questi procedimenti e alle forme di tutela (procedimentale e/o processuale) che possono essere attivate a difesa del contribuente
Lo studente dovrà essere in grado di comprendere il tipo di attività svolta dall'Amministrazione finanziaria e conoscere e individuare la forma di difesa del contribuente più efficace. Dovrà essere in grado di valutare se è opportuno difendersi in sede amministrativa o piuttosto quella processuale. A questo scopo durante il corso sono offerti gli strumenti necessari ad un'analisi critica degli istituti che la caratterizzano.

Si consiglia l'acquisizione di competenze e conoscenze in diritto commerciale, diritto amministrativo, diritto dell'Unione Europea.

Il corso ha ad oggetto:
•i principi fondamentali del sistema tributario italiano, con particolare riguardo a quelli enunciati nella Costituzione, nel diritto dell’UE, nello Statuto dei diritti del contribuente
•gli elementi essenziali delle imposte dirette - (Irpef e Ires) – e determinazione dell’imposta.
•gli obblighi dichiarativi e contabili
•il procedimento tributario (rapporti tra Amministrazione finanziaria e contribuente, accertamento e riscossione dell’imposta, rimborsi e sanzioni amministrative).
Il programma è il seguente:
•Il principio di riserva di legge (art. 23 Cost.)
•Le fonti e lo Statuto dei diritti del contribuente
•La nozione di tributo (elementi essenziali, esclusioni, esenzioni, assimilazioni)
•I principi UE applicabili in materia tributaria
•I principi di capacità contributiva (art. 53 Cost.) e di imparzialità e buon andamento della Pubblica Amministrazione (art. 97 Cost.)
•La dichiarazione
•IRPEF e IRES
◦presupposto
◦soggetti passivi
◦residenza fiscale e stabile organizzazione
◦base imponibile
◦redditi prodotti in forma associata
◦periodo di imposta
◦determinazione del reddito complessivo, disciplina delle perdite, oneri deducibili
◦determinazione dell’imposta, oneri detraibili
◦tassazione separata
◦applicazione dell’imposta ai non residenti
•I rapporti tra Amministrazione finanziaria e contribuente
•La dinamica dell'imposta. La dichiarazione
•I poteri e le attività dell’Amministrazione Finanziaria: liquidazione e controllo formale della dichiarazione
•La rettifica della dichiarazione: accertamento analitico, sintetico, induttivo contabile ed extracontabile
•L’accertamento con adesione
•Gli atti impositivi e l’accertamento esecutivo. Decadenza e raddoppio dei termini
•La riscossione del tributo
•Il potere di autotutela
•Il procedimento di rimborso
•I procedimenti di irrogazione delle sanzioni amministrative.
•Gli atti impugnabili innanzi alle Commissioni Tributarie Provinciali

Il corso prevede l’erogazione di lezioni frontali. E’ vivamente consigliata la frequenza delle lezioni. E’ necessario l’uso del Codice Tributario che sarà consultato con continuità in aula durante lo svolgimento delle lezioni

L’esame consiste in una prova orale, cui si accede esclusivamente previo superamento di un test a risposta multipla (il cui esito positivo presuppone la corretta risposta ad almeno 12 domande su 15). Tanto la prova scritta quanto quella orale hanno ad oggetto le tematiche trattate durante il corso. Durante l’esame il codice tributario non può essere consultato. L'esame è orale e verte su 5/6 domande riferite al programma del corso e finalizzate alla verifica del raggiungimento degli obbiettivi di conoscenza del corso.
Nel caso di piena padronanza degli argomenti trattati, di capacità di analisi critica, e di padronanza del linguaggio giuridico e tecnico il docente può attribuire la lode.
Non sono previste differenze di programma d'esame e di testi di studio per gli studenti frequentanti e non frequentanti.
La partecipazione alle lezioni è consigliata.
Non sono previste modalità aggiuntive di accertamento della preparazione.

F.Tesauro, Compendio di diritto tributario, Milano, 2018.Capitoli da 1 - 14; Cap. 16 sino a p. 235; Cap. 17; Capitolo 19 sino a p. 345.
Indispensabile l'uso del 'Codice Tributario'e lo studio della normativa.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 5
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 5
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 5
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 5
Curriculum: PERCORSO COMUNE