Università degli studi dell'Insubria

TECNICHE DI SINTESI IN CHIMICA INORGANICA

A.A. di erogazione 2016/2017

Laurea triennale in CHIMICA E CHIMICA INDUSTRIALE
 (A.A. 2014/2015)

Docenti

Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
CHIMICA INDUSTRIALE E TECNOLOGICA (ING-IND/27)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
60
Dettaglio ore: 
Lezione (60 ore)

Il corso ha come obiettivo quello di illustrare le tecniche maggiormente utilizzate nella chimica inorganica per la sintesi e la caratterizzazione spettroscopica dei composti molecolari contenenti metalli di transizione. Teoria, metodi di misura, interpretazione di dati sperimentali ed alcune considerazioni pratiche sono adeguatamente illustrate.

Nessuno

Lezioni frontali:
Lezione 1: Richiami sulla teoria dei gruppi, con particolare riferimento alla simmetria molecolare, alle rappresentazioni riducibili e irriducibili e alle tabelle dei caratteri.
Lezione 2: Applicazione della teoria dei gruppi alla spettroscopia IR e Raman e interpretazione degli spettri infrarossi.
Lezione 3: Principi di base della spettroscopia di risonanza magnetica nucleare (modello classico). Definizione di nuclei chimicamente e magneticamente equivalenti (sistema di spin) e cenni sul chemical shift e sulle costanti di accoppiamento. Particolare attenzione sarà inoltre dedicata all’interpretazione di semplici spettri NMR di composti molecolari contenenti metalli di transizione.
Lezione 4: Struttura elettronica e spettri degli ioni dei metalli di transizione.
Lezione 5: Spiegazione approfondita delle esperienze che si effettueranno in laboratorio.
Laboratorio
Le esercitazioni pratiche di laboratorio riguarderanno la sintesi e la reattività dei composti inorganici di seguito riportati.
1.Addotto borano-trifenilfosfina
2.Bis(trifenililfosfina)boroidruro di rame(I)
3.Tris(acetilacetonato)manganese(III)
4.Dicloro-bis(trifenilfosfina)nichel(II)
5.Bis(N,N’-dietilditiocarbammato)nitrosilferro
6.Bis(1,1-dietil-1,2-diamminoetano)rame(II) perclorato
7.Isotiocianotrifenilfosfinabis(piridina)rame(I)
8.Tetra(acetonitrile)rame(I) perclorato
9.Sintesi e reattività dell’idrogeno complesso di ferro (II)
10.Sintesi del N,N’-Bis(salicilaldeideetilendiimminato) di Cobalto(II)
Ogni composto inorganico sintetizzato sarà caratterizzato impiegando le più comuni tecniche di indagine spettroscopiche. Saranno acquisisti spettri IR (in soluzione e in stato solido), spettri UV-Vis e spettri NMR multinucleare (essenzialmente 1H, e 31P). Ove possibile, per una ulteriore caratterizzazione del derivato isolato, saranno impiegate anche tecniche quali l’analisi termogravimetrica accoppiata alla calorimetria differenziale a scansione (TGA/DSC) e la fluorescenza a raggi X.

Tutto il materiale didattico necessario, le slides e le dispense di laboratorio, saranno preventivamente fornite agli studenti da parte del docente.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE