Università degli studi dell'Insubria

ECONOMIA DELLA TASSAZIONE

A.A. di erogazione 2015/2016
Insegnamento obbligatorio

Laurea Magistrale in ECONOMIA, DIRITTO E FINANZA D’IMPRESA (EDIFI) (A.A. 2014/2015)
Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
SCIENZA DELLE FINANZE (SECS-P/03)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
40
Dettaglio ore: 
Lezione (40 ore)

Il corso di Economia delle Istituzioni (6 CFU) si compone di due moduli:
MOD I. Economica della Tassazione (3 CFU – Prof. Francesco Figari, I semestre)
MOD II. Economia monetaria e creditizia (3 CFU – Prof. Giancarlo Bertocco, II semestre)

Obiettivi dell’insegnamento

MOD I. Economica della Tassazione
Il corso si prefigge l’obiettivo di fornire le basi metodologiche dell’analisi economica dei tributi per affiancare alle competenze giuridiche e tecniche una più approfondita comprensione delle conseguenze economiche dei singoli tributi.
Con particolare attenzione al contesto istituzionale italiano, verranno forniti gli elementi conoscitivi utili a comprendere gli effetti economici delle imposte, per permettere, a chi si dovrà occupare di tassazione nell’ambito di un’azienda, di un ente, di un ufficio finanziario o a supporto di singoli contribuenti individuali, di comprendere non solo come assolvere all’obbligo tributario ma anche perché e con quali effetti.

MOD II. Economia monetaria e creditizia
Il corso è dedicato allo studio del rapporto tra moneta e credito e del ruolo macroeconomico della moneta e della finanza. Per affrontare questi temi verrà dedicato grande spazio all’analisi della crisi finanziaria dei mutui subprime che costituisce la causa immediata della più pesante crisi economica dopo la Grande Depressione degli anni ’30.

Prerequisiti: 

MOD I. Economica della Tassazione
Si assumono per acquisite le conoscenze proprie di un corso di Scienza delle Finanze di una laurea triennale.

MOD II. Economia monetaria e creditizia
E' necessario aver sostenuto gli esami di microeconomia e di macroeconomia relativi ad una laurea triennale.

MOD I. Economica della Tassazione

1) Il sistema tributario
a. Principi di distribuzione e classificazione delle imposte
b. Raccomandazioni per un buon sistema tax-benefit
2) Analisi economica dei tributi.
a. Incidenza e traslazione
b. Imposte distorsive: il mercato dei prodotti. L’imposta sul valore aggiunto. La tassazione del commercio internazionale e l’IVA intracomunitaria
c. Imposte distorsive: il mercato del lavoro. L’imposta personale sul reddito: la progressività e il reddito complessivo. L’imposta personale sul reddito complessivo: problemi e modelli alternativi
d. Imposte correttive
e. La tassazione del reddito di impresa
f. Imposte distorsive: il mercato del capitale

MOD II. Economia monetaria e creditizia

1. Una schematica descrizione della crisi contemporanea
a) La crisi finanziaria: sviluppo e crollo del mercato dei mutui subprime
b) Dalla crisi finanziaria alla Grande recessione: le tre fasi della crisi

2) Le spiegazioni dell’origine della crisi basate sulla categoria dell’errore.
a) La crisi dei mutui subprime e la politica monetaria americana (Taylor)
b) La crisi e il sistema bancario americano: la finanza ha creato una quantità eccessiva di rischio (Rajan)
c) L’eccesso di risparmio globale e la crisi (Bernanke)

3. La crisi e la teoria economica: la teoria neoclassica della finanza e la natura esogena della crisi
a) Il ruolo della finanza secondo la teoria neoclassica
b) Mercato della moneta e mercato del credito secondo la teoria neoclassica.
c) Intermediari finanziari e asimmetrie informative

4. La crisi e la teoria economica: l’approccio Keynes-Schumpeter-Minsky alla teoria della finanza e la natura endogena della crisi
a) Moneta bancaria e credito nell’analisi di Keynes e Schumpeter: la relazione tra moneta, decisioni di investimento e incertezza.
b) Moneta bancaria e sviluppo economico: l’analisi di Schumpeter
c) Decisioni di risparmio, ricchezza e speculazione: l’analisi di Keynes
d) La natura endogena della crisi: l’analisi Keynes-Minsky
Informazioni relative allo svolgimento dell’esame.

Modalità di esame.
MOD I. Economica della Tassazione
L’esame finale è in forma scritta (15 domande a risposta chiusa (vero o falso; risposta esatta 1 punto; risposta errata -0.25 punti; mancata risposta 0 punti) e 3 domande a risposta aperta (5 punti ciascuna)) con integrazione orale a scelta dello studente

MOD II. Economia monetaria e creditizia
Prova scritta
Lo studente dovrà rispondere a tre domande aperte più una eventuale domanda di approfondimento. Le risposte ad ognuna delle prime tre domande avranno un punteggio compreso tra 0 e 10, mentre per la risposta alla domanda di approfondimento è previsto un punteggio compreso tra 0 e 3 punti.

Prova orale
In caso di esito positivo della prova scritta, lo studente potrà registrare il voto dello scritto oppure potrà chiedere di svolgere un esame orale integrativo. Lo studente dovrà sostenere un esame orale nel caso in cui il docente lo ritenga opportuno.

MOD I. Economica della Tassazione
Longobardi, E. (2009), “Economia tributaria”, McGraw-Hill, Milano, seconda edizione
Letture caricate sulla piattaforma e-learning:
Alworth & Arachi, 2008, Taxation policy in EMU, European Economy
Banca d’Italia, 2014, Supplementi al Bollettino Statistico. Statistiche di finanza pubblica nei paesi dell'Unione europea.
Bargain, Orsini & Peichl, 2014, Comparing Labour Supply Elasticities in Europe and the US: New results, Journal of Human Resources.
Cingano e Faiella, 2013, La tassazione verde in Italia: l’analisi di una carbon tax sui trasporti, Banca d’Italia Occasional Papers 206
de Mooij R. and M. Keen, 2012, “Fiscal Devaluation” and Fiscal Consolidation: The VAT in Troubled Times, IMF WP 12/85.
Figari & Paulus, 2014, “The Distributional Effects of Taxes and Transfers Under Alternative Income Concepts: the Importance of Three ‘I’s”, Public Finance Review.
Figari & Verbist, 2015, What makes personal income taxes progressive? A decomposition across European countries using EUROMOD.
Figari, 2015, “From Housewives to Independent Earners: How the Tax System Can Help Women to Work in a Context of Strong Familialism”, Journal of Social Policy.
Figari, Paulus & Sutherland, 2011, Measuring the size and impact of public cash support for children in cross-national perspective, Social Science Computer Review 29(1).
IFS, 2011, A retrospective evaluation of elements of the EU VAT system
IMF, 2012, Legge Delega
IMF, 2014, Reforming Capital Taxation in Italy.
IMF, 2014, Reforming Tax Expenditures in Italy: What, Why, and How?
Mirrlees et al., 2012, The Mirrlees review: a proposal for systematic tax reform, National Tax Journal.
Nicodeme G., Corporate income tax and economic distorsions, 2009
OECD (2014), Taxing wages.
OECD, 2012, Consumption Tax Trends, 2012
OECD, 2013, Revenue Statistics 1965-2012.
OECD, 2014, The distributional effects of consumption taxes in OECD countries, OECD Tax Policy Studies.
Paulus and Peichl, Effects of flat tax reforms in Western Europe, Journal of Policy Modelling, 2009
Piketty, 2014, Rethinking the Progressive Income Tax (chapter 14 in Piketty, 2014)
Verbist & Figari, 2014, “The redistributive effect and progressivity of taxes revisited: An International Comparison across the European Union”, FinanzArchiv.

MOD II. Economia monetaria e creditizia
-Bertocco Giancarlo, La crisi e le responsabilità degli economisti, Francesco Brioschi Editore, Milano, 2015

-Autori Vari: Letture per il corso di Economia Monetaria e Creditizia 2014-2015, (disponibile presso copisterie e Libreria Universitaria Cortina, Varese). Contiene i seguenti testi:
- Tabellini, G., Idee e regole per il mondo dopo la tempesta, Il Sole 24 Ore, 07-05-2009, p. 1
- Tabellini, G., Il mondo ritorna a correre. L’Italia non si fermi, Il Sole 24 Ore, 24-06-2009, p. 4
- Stiglitz, J., Cari economisti scendete a terra, Il Sole 24 Ore, 21-08-2010, p. 7
- Krugman, P., Gli errori degli economisti, Internazionale, 18- 09- 2009, p. 9
- Bodie, Z, Kane. A, Marcus, A, Investments, 8^ ed., McGraw Hill, p.18
- Friedman, M., Schwartz, A., Monetary trends in the United States and the United Kingdom, 1980, p. 19.
- Rossi, Salvatore, Miseria e nobiltà della finanza, Il Mulino, 6, 2008, p. 26
- McCallum, B., Monetary Economics, Macmillan, 1989, p. 32.
-Keynes, J.M. A monetary theory of production, 1933, p. 37.
- Schumpeter, J., History of economic theory, 1954, p. 39
- Hicks, J. Una teoria della storia economica, 1958, p. 48.
- Keynes, J. M., Teoria generale dell’occupazione, dell’interesse e della moneta, cap. 12, 1936, p. 50.
- Keynes, J. M., La teoria generale dell’occupazione, 1937, p. 61.