Università degli studi dell'Insubria

LINGUA TEDESCA ED ESERCITAZIONI DI LINGUA TEDESCA (III ANNO)

A.A. di erogazione 2016/2017

 (A.A. 2014/2015)
Docenti
L'insegnamento è composto da diversi moduli, consultare il dettaglio nella sezione Moduli.
Anno di corso: 
3
Crediti: 
11
Ore di attivita' frontale: 
60

Durante il corso istituzionale e le esercitazioni si amplieranno le conoscenze della lingua tedesca in ambito pragmatico-comunicativo, testuale, linguistico-grammaticale e lessicale. Oggetto di apprendimento saranno non solo la lingua standard di uso quotidiano, ma anche i linguaggi settoriali e i loro contesti d’uso. L’obiettivo globale è il raggiungimento del livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue.
Un’ampia parte del programma sarà dedicata alla comprensione e alla produzione di testi scritti e orali; si svilupperanno inoltre la capacità di argomentazione in relazione a tematiche d’attualità e l'interazione interpersonale.
Verrà dato particolare rilievo all’acquisizione e all’utilizzo di tecniche proprie dell’ambito della gestione di colloqui e discussioni nonché di abilità linguistiche scritte e orali necessarie nella comunicazione di ambito professionale. Si introdurranno e si eserciteranno altresì elementi di teoria e pratica della traduzione dal tedesco all’italiano e viceversa.
Al fine di accelerare il processo di apprendimento verranno elaborate strategie che permetteranno a studenti e studentesse di sfruttare conoscenze e competenze di cui sono già in possesso nella propria lingua madre o in altre lingue straniere.

Prerequisiti: 

- competenza scritta e orale della lingua italiana corrispondente al livello C2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue;
- buone conoscenze di analisi grammaticale, logica e del periodo applicate alla lingua italiana;
- competenza scritta e orale della lingua tedesca corrispondente al livello B1 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue;
- forte motivazione e impegno costante, tanto a lezione quanto nello studio autonomo: si tratta di un corso intensivo.

Il corso si articola in due moduli: corso istituzionale ed esercitazioni.

Corso istituzionale
Il corso è tenuto dal docente titolare. Durante le lezioni si presenteranno i contenuti linguistici di livello B2, si svilupperanno le abilità linguistiche e si darà spazio alla riflessione teorica sulla lingua.

Esercitazioni
Per approfondire le tematiche affrontate nel corso istituzionale, questo è affiancato da un modulo di esercitazioni pratiche. Per il terzo anno sono previste sei ore complessive settimanali di esercitazioni, divise in due blocchi di tre ore ciascuno. Nel primo blocco si riprenderanno, approfondendoli, i temi affrontati nel corso istituzionale; nel secondo blocco ci si eserciterà per l’esame finale, focalizzandosi sulle singole componenti della prova.

In particolare, si affronteranno gli aspetti elencati di seguito.

Competenza pragmatico-comunicativa
- esprimere ipotesi e certezze (approfondimento)
- formulare argomenti pro o contro una tesi (approfondimento)
- discutere, identificare problemi, affrontare conflitti, proporre soluzioni e prendere accordi in ambito privato e professionale
- esprimere dubbi e convinzioni in ambito privato e professionale
- esprimere sensazioni e sentimenti

Competenza testuale
- comprendere articoli di quotidiani di media complessità (approfondimento)
- descrivere e interpretare il contenuto di un grafico o di un’immagine
- prendere appunti, annotare parole chiave sulla base di testi scritti e orali
- riassumere e sintetizzare testi scritti e orali sulla base di appunti o parole chiave
- comprendere e produrre testi specialistici di media difficoltà (microlingua dell’economia, del commercio, della comunicazione)
- produrre testi di natura personale che implichino l’espressione di sensazioni, sentimenti, opinioni (approfondimento)
- prendere parte a discussioni su temi di attualità, argomentando a favore o contro una tesi / un punto di vista

Competenza linguistico-grammaticale
- Aggettivi in funzione predicativa e attributiva (approfondimento)
- Pronomi (riepilogo)
- Verbi: Konjunktiv I; riepilogo di tutti i tempi e modi; forma attiva e forma passiva (approfondimento e riepilogo); usi particolari dei verbi modali; forme participiali (approfondimento);
- Preposizioni: preposizioni che reggono il genitivo (approfondimento)
- Negazione con nicht, kein e altri elementi negativi (approfondimento)
- Connettori: riepilogo
- Sintagmi nominali e preposizionali complessi (approfondimento e riepilogo); complementi ed espansioni
- La frase complessa: frasi coordinate, frasi subordinate (riepilogo)
- Peculiarità sintattiche delle frasi complesse: frasi subordinate nel Vorfeld, nel Mittelfeld, frasi subordinate di grado superiore al primo

Competenza lessicale
Si introdurrà e si eserciterà la terminologia legata agli ambiti seguenti:
- vita e turismo in Germania
- confronti interculturali
- lavoro e studio
- tematiche di attualità politica, economica e sociale
- tecnologie, tendenze evolutive e prospettive future
- salute e ambiente
- microlingua dell’economia e del commercio (primi contatti)

Libro di testo di riferimento
Buscha, Anne et alii, Erkundungen B2. 2., veränderte Auflage. Leipzig, Schubert Verlag 2016. ISBN 978-3-941323-24-7

Materiali per l’approfondimento linguistico e grammaticale
Blühdorn, Hardarik e Foschi Albert, Marina, Lettura e comprensione del testo in lingua tedesca: strategie inferenziali e grammaticali; tecniche euristiche; materiale illustrativo. Edizioni Plus 2006.
Bosco Coletsos, Sandra e Costa, Marcella (a cura di), Italiano e tedesco: un confronto. Edizioni dell’Orso 2004 (capp. 1-3).
Bonelli / Pavan, Grammatica attiva della lingua tedesca. Morfologia sintassi esercizi. Hoepli 2012.
Difino / Fornaciari, Neu Deutsch klipp und klar. Principato 2001.
Di Meola, Claudio, La linguistica tedesca. Un’introduzione con esercizi e bibliografia ragionata. Bulzoni 2004 (capp. 1-4).

I volumi sono a disposizione nella biblioteca di Giurisprudenza.

Lettura
Gli studenti leggeranno in autonomia uno dei testi elencati di seguito.

Hatice Akyün: Einmal Hans mit scharfer Soße. München: Goldmann Verlag 2007.
Jana Hensel: Zonenkinder. Reinbek bei Hamburg: Rowohlt 2002.
Wladimir Kaminer: Russendisko. München: Goldmann Verlag 2002.
Wladimir Kaminer: Ich bin kein Berliner. Reiseführer für faule Touristen. München: Goldmann Verlag 2007.
David Wagner, Jochen Schmidt: Drüben und drüben. Zwei Kindheiten. Reinbek bei Hamburg: Rohwolt 2014.
Danijela Pilic: Sommer vorm Balkan. Mein Leben zwischen Alpen und Adria. München: Goldmann Verlag 2015
Adam Fletcher: Make me German. Wie ich einmal loszog, ein perfekter Deutscher zu werden. Berlin: Ullstein 2015

Ulteriori materiali verranno caricati sulla piattaforma e-learning.

Modalità di verifica dell’apprendimento e risultati attesi

L’esame finale è composto da una parte scritta e una parte orale. L’esame presuppone conoscenze e competenze nella lingua tedesca corrispondenti al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue.

Prova scritta
L’esame scritto sarà basato sulla tipologia di prove previste per il Goethe-Zertifikat B2 e comprenderà cinque parti: comprensione scritta, comprensione orale, elementi linguistici, produzione scritta, traduzione. L’esame scritto permette di raggiungere una valutazione massima di 60 punti che, divisa per due, indica il voto in trentesimi.

Prova orale
La prova orale verte sul riassunto di un testo sconosciuto, che lo studente prepara circa 10-15 minuti prima del proprio turno di interrogazione. Lo studente è poi chiamato a discutere del tema del testo insieme al docente interrogante, che da esso prende spunto per ampliare la conversazione, portandola a toccare tematiche d’attualità, situazioni concrete di vita, circostanze specifiche di dialogo e confronto nella realtà quotidiana e del lavoro.
Inoltre si discuterà brevemente del contenuto e delle tematiche trattate nel testo scelto dallo studente tra quelli indicati sotto “Letture” nella sezione “Testi e materiale didattico”.

Il voto finale risulta dalla media dei voti delle due prove.

Studenti non frequentanti

Trattandosi di un corso pratico di lingua, si consiglia la frequenza costante e assidua delle lezioni e dei laboratori. Nel caso questo non sia possibile, sarà cura degli studenti non frequentanti studiare in autonomia, avvalendosi anche dei materiali messi a disposizione sulla piattaforma e-learning. Docente ed esercitatori sono a disposizione per chiarire ogni dubbio.
Gli studenti non frequentanti sosterranno l’esame finale secondo le stesse modalità degli studenti frequentanti.

Orario di ricevimento

Da definire.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2012/2013

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2011/2012

A.A. 2010/2011