Università degli studi dell'Insubria

RELIGIONI E DIRITTI NELLA SOCIETA' MULTICULTURALE - PROVE DI CONVIVENZA: IL CASO DELL'ISLAM

A.A. di erogazione 2016/2017

 (A.A. 2014/2015)
Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
DIRITTO CANONICO E DIRITTO ECCLESIASTICO (IUS/11)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
60
Dettaglio ore: 
Lezione (60 ore)

Il corso intende offrire una panoramica storico-giuridica sulla nascita e lo sviluppo della “civiltà musulmana”, con particolare attenzione alle forme di organizzazione sociale e ai suoi rapporti con l’Occidente europeo.
Al termine del corso lo studente è chiamato a dimostrare di possedere competenze adeguate in relazione a: a) genesi e prima strutturazione della comunità musulmana; b) fonti del diritto; c) incontro con l’Europa e fase orientalista-colonialista; d) dinamiche della decolonizzazione e) radici storiche delle tensioni contemporanee dell’area mediorientale f) presenza islamica in Europa. In particolare, lo studente dovrà dimostrare di avere acquisito consapevolezza della dimensione storica, plurale e diacronica dello sviluppo della cultura e del diritto musulmani, con particolare attenzione alla continua interazione tra le due sponde del Mediterraneo. Si dovrà, infatti, dimostrare la capacità di cogliere lo specifico di una tradizione religiosa fondamentale per la storia e il presente dell’Europa, individuando non solo le sue eventuali “invarianti” ma anche le trasformazioni e gli adattamenti del diritto e della cultura musulmani nelle varie epoche e nei diversi contesti geografici, con particolare attenzione al c. d. Islam europeo contemporaneo. Il corso si affianca a quello di Diritto comparato delle religioni che costituisce un approfondimento, con attenzione anche a tradizioni religiose differenti da quella musulmana.

Si richiede un interesse alla conoscenza di culture “Altre” e una buona preparazione in Storia moderna e contemporanea oltre che nelle materie sociologiche e della mediazione interculturale. Lo studio delle lingue araba e turca è consigliato.

Il corso intende fornire una formazione di base sulla “civilizzazione musulmana” considerata nei suoi aspetti storici, giuridici e geografici, con attenzione non solo alle sue differenziazioni interne “classiche” (sciiti/sunniti; le quattro scuole giuridiche) ma anche agli effetti sociali, giuridico-politici e culturali del suo insediamento in Europa in età contemporanea.
Il corso si organizzerà in due parti: nella prima si approfondirà la nascita e la prima diffusione dell’islam (quattro califfi “ben guidati”, dinastie omayyade e abbaside); la formazione del diritto islamico; lo sviluppo dell’impero ottomano, della sua normazione fino all’incontro con la modernità ed alla prima codificazione del diritto musulmano. Si esamineranno poi gli effetti della colonizzazione europea, l’età delle “democrazie autoritarie” e la reazione delle c. d. primavere arabe. Nella seconda parte del corso, invece, si analizzeranno i caratteri del c. d. islam europeo e, in particolare: le tappe del suo insediamento nel “Vecchio Continente” e i suoi caratteri specifici; l’islam delle “seconde generazioni”; le reazioni degli ordinamenti e delle società europee alla visibilizzazione del pluralismo religioso di matrice islamica (con particolare attenzione agli idealtipi francese e britannico) e alcune questioni particolarmente rilevanti per futuri mediatori interculturali, specialmente con riferimento alle tematiche famigliari, di genere e dei rapporti inter-generazionali.

PER I FREQUENTANTI: A. Angelucci, M. Bombardieri, D. Tacchini, Islam e integrazione in Italia, Marsilio, Padova 2014 e materiali distribuiti a lezione e inseriti sulla piattaforma e-learning
PER I NON FREQUENTANTI: A. Angelucci, M. Bombardieri, D. Tacchini, Islam e integrazione in Italia, Marsilio, Padova 2014 e (obbligatoriamente) Paolo Branca, I musulmani, Il Mulino, Bologna ultima edizione.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2015/2016

A.A. 2013/2014