Università degli studi dell'Insubria

STORIA LOCALE

A.A. di erogazione 2016/2017

Laurea triennale in SCIENZE DEL TURISMO
 (A.A. 2014/2015)

Docenti

L'insegnamento è condiviso, tecnicamente "mutuato" con altri corsi di laurea, consultare il dettaglio nella sezione Mutuazioni
Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
STORIA CONTEMPORANEA (M-STO/04)
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
50
Dettaglio ore: 
Lezione (50 ore)

Lo studente che seguirà il Corso dovrà essere in grado di fare con competenza una distinzione tra i vari livelli della storia ed avere gli strumenti di avvicinarsi al livello “locale”, sempre mantenendo un legame virtuoso con gli assiemi in cui esso è contenuto. Dovrà altresì saper utilizzare la storia locale come efficace riferimento ed elemento coordinatore delle manifestazioni artistiche e socio-antropologiche dell’ambito studiato.

Inoltre, il discente acquisterà un elemento di sicura forza nella professione di “guida turistica”

//

Corso: Premessa metodologica: la ricerca della storia e i suoi campi di analisi ed interpretazione.

“Regioni d’Europa e territori”. Lineamenti di storia comparata della Baviera, della Lombardia e del Monferrato. Dal Medioevo all’Età moderna. “Stati feudali” e amministrazioni locali a confronto sopra e sotto le Alpi.

Laboratorio di approfondimento: “L’età delle riforme e la Restaurazione tra Monaco e Milano: la ristrutturazione dello Stato”.

Seminario: Arte e politica: espressioni architettoniche dell’elemento sociale dominante.

esti e materiale didattico

G. La Rosa (a cura di), “La vita culturale e politica a Como tra Rivoluzione, Restaurazione e Risorgimento”, Varese, Iup, 2008 (presente nella Biblioteca di Dipartimento).

B. Del Bo, “Uomini e strutture di uno Stato feudale. Il Marchesato del Monferrato”, Milano, LED, 2009.

R. Car, “Costituzionalizzare la Restaurazione. Le costituzioni bavaresi del 1808 e del 1818 e il loro contesto”, Bologna, I libri di Emil, 2012.

Modalità di verifica dell’apprendimento

La valutazione dell’apprendimento del discente avverrà attraverso un esame orale, durante il quale il candidato dovrà dimostrare di possedere i contenuti delle lezioni sia del Corso che del Seminario; verrà altresì valutata la capacità di inserire tali contenuti in un discorso più ampio, risultato di un impegno personale, sollecitato e guidato durante le lezioni. L’attribuzione del voto, che risulterà da una decisione collegiale della Commissione d’esame, terrà conto: a) della proprietà e correttezza linguistica; delle capacità di ragionamento ed argomentazione; dell’autonomia di giudizio.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE