Università degli studi dell'Insubria

LINGUAGGI TELEVISIVI E CROSSMEDIALI

A.A. di erogazione 2014/2015

 (A.A. 2014/2015)
Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONE (L-ART/06)
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
64
Dettaglio ore: 
Lezione (64 ore)

Obiettivi dell’insegnamento e risultati di apprendimento attesi

Il corso ha l'obiettivo di approfondire le pratiche di transmedia storytelling che caratterizzano il sistema mediale contemporaneo, sia in termini teorici che pratici; gli obiettivi specifici riguardano sia la capacità di analizzare, comprendere e interpretare i fenomeni crossmediali (web, televisione, ambiente digital), sia quella di elaborarne modelli reali, con particolare attenzione per la migrazione del contenuto televisivo su web e social network. Oggetto principale di studio sarà l’evoluzione crossmediale del segmento audiovisivo contemporaneo che esplora le possibilità di ibridazione e sviluppo integrato con altri media, dai più classici (editoria, radio e web), a quelli in maggiore crescita (digital devices, mobile, videoludica, social network).
Tra i risultati di apprendimento attesi si segnalano pertanto:
• conoscenza dell’ecosistema mediale contemporaneo
• consapevolezza del ruolo del fruitore e del consumatore mediale
• capacità creativa e realizzativa di testi crossmediali
• sviluppo crossmediale del prodotto

MODALITA' DI VERIFICA DELL' APPRENDIMENTO

STUDENTI FREQUENTANTI
La valutazione dell’esame verrà formulata in trentesimi.
Ciascuna delle due prove riceverà una singola valutazione, la cui media comporrà il voto finale.
Per entrambi gli elaborati verrà valutata la capacità di utilizzo critico delle categorie interpretative contenute nei testi in bibliografia.
Tesina di approfondimento (5-10 cartelle da 2000 battute) riguardante uno dei filoni presentati dal docente attraverso l’analisi di una case history emblematica (da consegnare 1 settimana prima della data d’appello): lo svolgimento della tesina presuppone l’utilizzo delle categorie teoriche comprese all’interno dei testi in bibliografia (ulteriori testi di approfondimento per la tesina saranno forniti dal docente)
Tesina di approfondimento (5-10 cartelle da 2000 battute) di ideazioni di un prodotto crossmediale: lo svolgimento della tesina presuppone ugualmente l’utilizzo delle categorie teoriche comprese all’interno dei testi in bibliografia (ulteriori testi di approfondimento per la tesina saranno forniti dal docente).

STUDENTI NON FREQUENTANTI
Prova scritta (della durata di 1 ora, senza l’ausilio di libri o appunti), a domande aperte sui testi presenti in bibliografia; si valuterà la conoscenza dell’argomento, la capacità espositiva, la capacità di analisi critica.

Il corso riguarderà l'approfondimento teorico e pratico delle seguenti tipologie di testi:
• sviluppo crossmediale del prodotto televisivo
• web series
• web original content
• branded content
• branded entertainment
• tipologie di fruitore: audience, consumer, prosumer, citizen
• ruolo dell’enciclopedia e dell’immaginario
• sistema produttivo e realizzativo
• web marketing

• C. Salomon, Storytelling, La fabbrica delle idee, Fazi, Roma 2008
• F. Rose, Immersi nelle storie. Il mestiere di raccontare nell’era di internet, Codice, Torino 2013
• 2 testi a scelta tra quelli forniti in elenco dal docente all’inizio del corso

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE