Università degli studi dell'Insubria

DIRITTO EUROPEO DELLA CONCORRENZA

A.A. di erogazione 2014/2015

 (A.A. 2014/2015)

Docenti

PISAPIA ALICE
Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Settore disciplinare: 
DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA (IUS/14)
Crediti: 
3
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
20
Dettaglio ore: 
Lezione (20 ore)

Il corso si propone di fornire agli studenti gli strumenti per la comprensione del diritto dell’Unione europea applicabile all’impresa con particolare riferimento alla politica di concorrenza sia per quanto attiene al settore privato che per quanto concerne gli interventi pubblici nell’economia.

Nessuno

-Dopo una prima lezione introduttiva sulla politica di concorrenza UE e USA, spiegandone l’origine strutturalmente diversa e motivandone l’attuale approccio, le successive tre lezioni saranno dedicate all’analisi dei principali soggetti istituzionali europei e nazionali coinvolti nella politica di concorrenza: la Commissione, l’autorità garante per la concorrenza e il mercato nonché più in generale le autorità indipendenti. Saranno trattate le politiche dell’Unione rilevanti per il settore industriale, tra cui la politica europea per le imprese del settore creditizio.
-Nella quarta lezione si illustreranno le misure di controllo a livello nazionale e sovranazionale cui sono sottoposte le imprese nei casi di fusione, acquisizione e concentrazione.
-Nella quinta e sesta lezione verrà affrontata la questione dell’intervento pubblico nell’economia attraverso gli aiuti di stato alle imprese e il necessario controllo. Particolare attenzione sarà dedicata agli aiuti per le piccole e medie imprese, nonché agli aiuti regionali.
-La settima lezione prevederà la simulazione di un caso pratico con la preparazione degli studenti divisi in squadre.

Tipologia delle attività didattiche:
Il rilevante panorama normativo sovranazionale sarà presentato nella parte generale con metodo disciplinare classico (lezione frontale) e nella parte giurisprudenziale con metodo seminariale durante il quale sarà richiesto ai partecipanti al corso di prendere attivamente parte presentando gli elementi rilevanti. Tale attività costituirà parte integrante della votazione finale.

Il docente fornirà nella piattaforma e-learning il materiale didattico, incluse le sentenze rilevanti e gli articoli di dottrina per la creazione di una dispensa. Verranno inoltre indicate le parti del manuale G. Strozzi (a cura di), Il diritto dell’Unione Europea, parte speciale, Giappichelli 2014, G. Tesauro, Il diritto dell’Unione Europea, Cedam 2012 e A. Pisapia, Aiuti di Stato:profili sostanziali e rimedi giurisdizionali, Cedam 2012.

Modalità di verifica dell’apprendimento:
L’esame si svolgerà in forma orale, la partecipazione alle attività didattiche costituirà parte integrante della votazione finale.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 2
Curriculum: ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 2
Curriculum: ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA
Anno di corso: 2
Curriculum: ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 1
Curriculum: ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA