Università degli studi dell'Insubria

DIRITTO PRIVATO

A.A. di erogazione 2014/2015

Laurea triennale in ECONOMIA E MANAGEMENT
 (A.A. 2014/2015)
Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Base
Settore disciplinare: 
DIRITTO PRIVATO (IUS/01)
Crediti: 
9
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
78
Dettaglio ore: 
Lezione (60 ore), Esercitazione (18 ore)

Il corso tratta dei principali istituti del diritto privato, con particolare riferimento a quelli più direttamente connessi con le materie oggetto di studio nel Dipartimento di Economia.
Obiettivo del corso è quello di dotare gli Studenti delle conoscenze giuridiche essenziali in ambito civilistico.
In particolare, al termine del corso lo Studente dovrà avere acquisito idonea terminologia giuridica e le nozioni giuridiche di base; dovrà, inoltre, dimostrare di riconoscere problematiche giuridiche di natura non complessa ed individuare gli strumenti idonei alla loro soluzione, attraverso la consultazione dei testi di legge e del codice civile.

Prerequisiti: 

Il corso non prevede propedeuticità, è comunque opportuna la preventiva conoscenza delle fonti del diritto italiano e comunitario, che gli Studenti possono acquisire attraverso la partecipazione al corso di Diritto pubblico o il sostenimento del relativo esame.

Il corso verterà sui seguenti argomenti, (tratti dall'indice del libro di testo)
- I diritti (Sezione II, I DIRITTI,: capitoli 4,5,6,7, 8)
Situazioni giuridiche e rapporti giuridici - fatti, atti ed effetti giuridici - i diritti soggettivi - i beni e il patrimonio - le vicende dei diritti e la circolazione giuridica

- I soggetti (Sezione III, I SOGGETTI: capitoli 10, 11 (cap. 11: solo i paragrafi da 7 a 16), 12 (cap. 12: solo i paragrafi da 1 a 5))
I soggetti del diritto - le persone fisiche - le organizzazioni

- I diritti sulle cose (Sezione IV, I DIRITTI SULLE COSE: capitoli 14 (cap. 14: solo paragrafi 1-2), 15, 16, 18, 19, 20, 21)
Il diritto di proprietà nel sistema giuridico - l'esercizio della proprietà - acquisto e tutela della proprietà - i diritti reali minori - diritti reali e diritti di credito - la trascrizione - il possesso.

- Le obbligazioni (Sezione V, LE OBBLIGAZIONI: capitoli 22 (cap. 22: solo i paragrafi da 1 a 4), 23, 24 (cap. 24: solo i paragrafi da 1 a 4), 25, 26, 27 (cap. 27: solo i paragrafi da 11 a 18).
L'obbligazione - adempimento, e altre cause di estinzione delle obbligazioni - le modificazioni delle obbligazioni - inadempimento delle obbligazioni e mora del debitore - la responsabilità per inadempimento - la garanzia del credito.

- Il contratto (Sezione VI, IL CONTRATTO: capitoli 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, 37)
La definizione del contratto. - formazione e forma del contratto - la rappresentanza - gli elementi del contratto - il regolamento contrattuale - gli effetti del contratto e il vincolo contrattuale - effetti del contratto, interessi delle parti e autonomia privata - i rimedi contrattuali: invalidità del contratto - il trattamento dei contratti invalidi - risoluzione del contratto, e altri rimedi

- I contratti (Sezione VII, I CONTRATTI: capitolo 38 (solo i paragrafi da 1 a 10))
I tipi contrattuali. Contratti per il trasferimento di beni

Tipologia delle attività didattiche: lezioni di didattica frontale in lingua italiana (60 ore), affiancate da n 18 ore di esercitazioni.

Libro di testo adottato: Vicenzo Roppo, Diritto privato, linee essenziali, Giappichelli, Torino, 2012, relativamente alle sezioni, ai capitoli e ai paragrafi indicati nel programma analitico e tratti dall'indice del libro di testo.

E’ indispensabile la consultazione di un codice civile aggiornato e dei testi normativi rilevanti in base al programma d’esame.
Durante le esercitazioni: distribuzione di materiale didattico, modelli di test, casi oggetto di studio.

Modalità di verifica dell’apprendimento
L’esame consiste in una prova scritta e in una prova orale, al termine del corso, secondo il calendario degli appelli.
La prova scritta è diretta a verificare la conoscenza delle nozioni di base e la capacità dello studente di interpretare e utilizzare in modo appropriato gli strumenti a sua disposizione, tra cui, in particolare, i testi di legge e il codice civile.
La prova scritta consiste in un test di 15 domande a risposta multipla, da svolgere con l'ausilio del codice civile in 30 minuti, con giudizio finale di idoneità.
Gli studenti superano il test rispondendo ad almeno 12 domande e sostengono successivamente la prova orale diretta a verificare in modo più approfondito la preparazione e la conoscenza della materia; il voto viene espresso in trentesimi.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2012/2013

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2011/2012

Anno di corso: 1
Curriculum:

A.A. 2010/2011

Anno di corso: 1
Curriculum: