MECCANISMI MOLECOLARI ED EPIGENETICI DEL CONTROLLO DELL'ESPRESSIONE GENICA

A.A. di erogazione 2014/2015

[%nome_esteso]
 (A.A. )

Docenti

LANDSBERGER NICOLETTA
Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
BIOLOGIA MOLECOLARE (BIO/11)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48
Dettaglio ore: 
Lezione (48 ore)

Obiettivi dell’insegnamento e risultati di apprendimento attesi

 Alla fine del corso gli studenti dovrebbero avere acquisito una buona famigliarità con:
 1) le più moderne e rilevanti tecniche di biologia molecolare utili per lo studio della regolazione dell’espressione genica;
 2) i meccanismi di regolazione genetica e epigenetica della trascrizione nelle cellule eucariotiche; dovrebbero inoltre avere compreso l’importanza dell’epigenetica per la salute umana per nuovi approcci clinici.

Modalità di verifica dell’apprendimento
L’accertamento dell’acquisizione delle conoscenze avviene tramite lo svolgimento di una prova orale della durata media di 20 minuti. L’esame inizia con domande “di studio” in cui vengono generalmente valutate le conoscenze di regolazione dell’espressione genica eucariotica e di epigenetica con particolare attenzione alla comprensione dei meccanismi molecolari e delle tecniche utili per il loro studio. La seconda parte dell’esame è invece volta a comprendere la capacità dello studente di avvalersi delle tecniche di biologia molecolare per allestire in maniera corretta esperimenti volti ad affrontare uno specifico problema di biologia molecolare inerente il corso.

L’allievo che accede a questo insegnamento deve avere una buona conoscenza della biologia molecolare di base e delle principali tecniche di biologia molecolare e ingegneria genetica. E’ inoltre necessaria la comprensione della lingua inglese scritta così da potere leggere le pubblicazioni che verranno fornite come materiale didattico e molte delle diapositive che il docente utilizzerà a lezione che potranno essere in inglese.

1. Breve ripasso della trascrizione di classe II, della struttura dei promotori di classe II, degli elementi regolativi e dei fattori trascrizionali
2. Introduzione all’epigenetica e alla sua importanza nella salute umana.
3. Metilazione del DNA: scrittori, lettori e distribuzione nel nostro genoma. Tecniche utili allo studio della metilazione del DNA. Metilomica. Patologie umane associate alla metilazione del DNA.
4. La sesta base del DNA: l’idrossimetilcitosina. Stato attuale delle conoscenze e tecniche utili al suo studio.
5. Struttura e regolazione della cromatina: lettori, scrittori e “eraser”. Patologie connesse.
6. Nuovi approcci di epigenomica.
7. Non coding RNA: sintesi, attività e coinvolgimento nella salute umana.
8. Terapia genica: un riassunto su come è stata implementata negli anni e le problematiche epigenetiche connesse.
9. Riprogrammazione cellulare e iPS: applicazioni, limiti e problematiche epigenetiche connesse

Ogni argomento verrà analizzato in dettaglio considerando gli approcci sperimentali che hanno portato alle attuali conoscenze e che ne permettono lo studio.

Al termine della lezione gli studenti riceveranno la presentazione usata per la didattica e alcuni pdf contenenti le più utili pubblicazioni relative all’argomento affrontato.