Università degli studi dell'Insubria

CHIMICA ORGANICA

A.A. di erogazione 2013/2014

 (A.A. 2013/2014)

Docenti

Anno di corso: 
1
Partizione: 
Varese
Tipologia di insegnamento: 
Base
Settore disciplinare: 
CHIMICA ORGANICA (CHIM/06)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
92

Obiettivi dell’insegnamento e risultati di apprendimento attesi
Lo studente dovrà essere in grado di riconoscere i gruppi funzionali della chimica organica di base e di dare alle molecole proposte la corretta nomenclatura secondo le regole IUPAC. Di ciascun gruppo funzionale dovrà poter indicare la reattività principale basando le sue conoscenze sulle considerazioni di polarità e cariche presenti. Per meglio comprendere la reattività saranno proposti i meccanismi delle reazioni più comuni mettendo in risalto il concetto di acidità e basicità, di catalisi e quello di risonanza. Nel modulo di laboratorio lo studente eseguirà 8 diverse esperienze che gli consentiranno di apprendere l’uso della comune vetreria da laboratorio e dei sistemi volumetrici usati nelle tecniche di titolazione della chimica generale (titolazioni acido-base, redox, di complessazione) ed alcune tecniche di separazione e semplici processi di sintesi della chimica organica(separazioni pigmenti,estrazione di sostanze naturali, riduzione di substrato prochirale, sintesi di un colorante azoico).In seguito all’esecuzione di queste esperienze, il risultato atteso è che gli studenti abbiano chiari i concetti di:precisione dei sistemi volumetrici, standard, indicatore, rapporti molari, solubilità e polarità dei solventi (tossicità),stechiometria delle reazioni e conoscenze di semplici metodi di purificazione (cromatografia e cristallizzazione)

Modalità di verifica dell’apprendimento
modulo di chimica Organica: SCRITTO PIU’ ORALE (sostenibile con uno scritto ritenuto sufficiente). STRUTTURA DEL TESTO DELL’ ESAME SCRITTO
10 DOMANDE CHE COMPRENDONO TUTTI GLI ARGOMENTI DEL CORSO.
Argomenti delle domande:
I - Riconoscimento dei gruppi funzionali
II – Nomenclatura: dal nome IUPAC disegnare le molecole (3 per esercizio)
III – Nomenclatura: dalla struttura assegnare il nome (IUPAC) (3 per esercizio)
IV – Analisi conformazionale su alcani lineari o ciclici.
V – Reattività: indicare il meccanismo e prodotti di una reazione specifica.
VI – Reattività: 3-4 passaggi di sintesi in cui è indicato il prodotto ma non il reagente
VII – Reattività: 3-4 passaggi di sintesi in cui sono indicati i reagenti ma non i prodotti
VIII - Domanda su Amminoacidi
IX – Domanda sui carboidrati
X - Domanda su argomenti vari quali acidità, reattività di un gruppo funzionale, ed altro
Orale L’ACCESSO ALL’ORALE E’ CONSENTITO AGLI STUDENTI CHE ABBIANO RAGGIUNTO ALMENO 16/30 NELLA PROVA SCRITTA L’esame orale verte sull’analisi dello scritto e commento degli eventuali errori più domande di approfondimento su meccanismi e reattività. Il voto finale sarà espresso in trentesimi.
Modulo di laboratorio. L’esame è solo orale e gli studenti devono presentarsi con una relazione sintetica di quanto da loro svolto in laboratorio. Le domande vertono sulla descrizione di una specifica esperienza con approfondimento di come e perché abbiano eseguito certe operazioni.Il voto finale sarà espresso in trentesimi e con il voto del modulo di chimica organica porterà alla valutazione finale del corso

Lo studente deve aver chiaro i concetti di rapporti stechiometrici, di acidità e basicità e di elettronegatività di atomi o gruppi che ha acquisito nel corso di chimica generale.

- MODULO di CHIMICA ORGANICA (C.O.).
- Gruppi funzionali: struttura e nomenclatura IUPAC
- Concetto di risonanza e aromaticità
- Concetto di risonanza e aromaticità
- Stereochimica
- Gruppi funzionali: Reattività
- ALCANI
- ALCHENI
- ALCHINI
- REATTIVITA DEL BENZENE
- ALOGENURI ALCHILICI
- ALCOLI
- COMPOSTI CARBONILICI
- ACIDI CARBOSSILICI E DERIVATI
- AMMINE
- Molecole biologiche
- CARBOIDRATI
- MODULO DI LABORATORIO DI CHIMICA

Per consentire agli studenti un adeguato apprendimento vengono fornite le slide usate a lezione e innumerevoli temi di esame che vengono risolti insieme al docente. Inoltre viene suggerito un libro di testo.