IGIENE AMBIENTALE ED OCCUPAZIONALE

A.A. di erogazione 2015/2016

 (A.A. 2013/2014)

Docenti

Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
MEDICINA DEL LAVORO (MED/44)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48
Dettaglio ore: 
Lezione (48 ore)

OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO E RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI
Il corso si prefigge di fornire allo studente le conoscenze fondamentali riguardo i principi generali di igiene e prevenzione dei luoghi di vita e di lavoro. Il corso si propone inoltre di fornire nell’ambito della valutazione del rischio per l’uomo e per l’ambiente, le conoscenze relative ai concetti fondamentali di prevenzione, pericolo, rischio e danno. Il corso si prefigge di poter acquisire i fondamenti di conoscenze sui principali inquinanti ambientali; conoscere i principali metodi di studio (campionamento, analisi e valutazione dell’esposizione) degli inquinanti; conoscere le esposizioni a lungo, medio e breve termine agli inquinanti ambientali. Inoltre si vuol dare allo studente una visione il più completa possibile sui concetti di sicurezza e prevenzione sia regolamentatoria che per gli aspetti formali e sostanziali di valutazione del rischio ed implementazione della tutela della salute umana e dell’ambiente.

MODALITÀ DI VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO
Prova finale scritta o orale. L’esame verte su quesiti inerenti al programma del corso per definire la conoscenza e la capacità di comprensione, di applicare conoscenza e sviluppare competenza, oltre ovviamente alle abilità comunicative in relazione alle basi teoriche della prevenzione e della valutazione del rischio per la salute e per l’ambiente, anche legate ad esempi di valutazione del rischio di processi industriali o di problemi connessi alla salute pubblica.

Conoscenze di Matematica, Fisica, Chimica inorganica ed organica, Elementi di Biologia. È molto utile la comprensione della lingua inglese sia parlata che scritta.

Concetti generali di prevenzione primaria, secondaria e terziaria
Concetti di pericolo, esposizione, rischio e danno
Rischio Chimico: classificazione agenti di rischio (CLP); processo di valutazione del rischio; TLV e valori limite; monitoraggio ambientale: strategie di campionamento; monitoraggio ambientale: Gas e Vapori; monitoraggio ambientale: polveri ed aerosol; altri sistemi di monitoraggio ambientale; monitoraggio biologico (Valori di riferimento, suscettibilità).
Rischi di natura fisica:
Esposizione a rumore e vibrazioni
Esposizione a radiazioni ionizzanti e non ionizzanti
Microclima
Campi elettromagnatici
Rischi di natura biologica:
Principali classi di agenti biologici: Batteri, Virus, Miceti
Carica infettante, profili di rischio, campionamento

Altri argomenti trattati: qualità dell’aria degli ambienti confinati (IAQ); inquinamento atmosferico (particolato), legislazione per la prevenzione nei luoghi di vita e di lavoro; concetti di prevenzione e protezione collettiva ed individuale, impatto ambientale: riferimenti normativi (SIA-VIA e VIS). Impatto su suolo, acque ed aria di attività antropiche e conseguente impatto sulla salute attraverso le diverse vie di esposizione. Valutazione dell’esposizione della popolazione. Esposizione “globale” della popolazione e Total Exposure Assessment (aria in ambiente di vita e di lavoro, acqua, cibo). IPPC ed AIA. Leggi 152/06 e 81/08. Regolamenti REACH, CLP e GHS. Sistemi di gestione e di certificazione integrati ambientali. Risk management. comunicazione ambientale e gestione delle informazioni, azione correttive, politiche ambientali.
Casi di studio applicativi sia su sostanze soggette a bando o restrizione, sia su processi industriali ad elevato impatto ambientale e quindi soggetti a Valutazione del Danno Ambientale e Sanitario e relative azioni correttive (petrolchimico, siderurgico, incidenti industriali, termovalorizzatori)

TESTI DI RIFERIMENTO E MATERIALE DIDATTICO
• Vito Foà, Luigi Ambrosi: Medicina del lavoro – UTET Editore -Volume: Unico
• Filippo Cassano, Ingrid Aloise, Piero Bavaro: Compendio di igiene industriale. Rischi fisici e chimici. Il sopralluogo e descrizione di alcuni cicli tecnologici - Adriatica Divisione Arte, 2010 ISBN-13: 9788896633045
• Lorenzo Alessio, Pietro Apostoli: Manuale di medicina del lavoro e igiene industriale
- Piccin-Nuova Libraria - 2009
Saranno comunque fornite e messe a disposizione le dispense e le slide, in formato pdf, a cura del docente sul sito e-learning.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE