Università degli studi dell'Insubria

Econometria dell'organizzazione industriale/The econometrics of industrial organization

A.A. di erogazione 2012/2013

 (A.A. 2012/2013)
Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
ECONOMETRIA (SECS-P/05)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
40
Dettaglio ore: 
Lezione (40 ore)

Il Corso si propone di fornire agli studenti alcuni strumenti econometrici per l'analisi del comportamento delle industrie e dei mercati.

Nella teoria economica prevalente, l'impresa è stata spesso considerata come una scatola nera. Questa descrizione semplicistica è stata criticata da alcuni economisti e ha condotto allo sviluppo di nuove parti dell'economia, ossia l'economia industriale e l'organizzazione industriale, il cui obiettivo consiste nello studio del comportamento delle imprese in modelli di mercato più realistici. Il Corso si propone di fornire agli studenti alcuni strumenti econometrici per l'analisi del comportamento delle industrie e dei mercati: gli strumenti presentati sono il modello di regressione lineare e il modello ad equazioni simultanee.
Prima di trattare il tema più complesso dell'interazione tra imprese e consumatori, la prima parte del corso avrà come oggetto l'analisi delle imprese e dei consumatori considerati come entità separate. Perciò, daremo un'occhiata nella scatola nera e descriveremo la struttura produttiva dell'impresa utilizzando i concetti di frontiera di produzione e di efficienza. Quindi, considereremo il comportamento dei consumatori in termini di domanda nel caso semplificato in cui non vi siano spostamenti della funzione di domanda; anche se questa situazione è rara nel mondo reale, fornisce un confronto utile per i casi più complessi.
La seconda parte tratterà il tema più complesso dell'interazione tra imprese e consumatori nei mercati competitivi. Il primo argomento in questa parte riguarda la diffusione di nuovi prodotti e descrive una situazione nella quale l'interazione tra imprese e consumatori è ancora limitata; l'esposizione trarrà beneficio da alcune idee sviluppate nel marketing. Il secondo argomento tratterà la relazione tra prezzi e quantità venduta nei mercati reali quando sia l'offerta sia la domanda subiscono spostamenti: presenteremo il modello ad equazioni simultanee, uno strumento econometrico per la stima di funzioni di domanda e offerta in tale situazione.
Ogni argomento verrà accompagnato da vari esempi pratici e da un esempio completamente sviluppato su dati reali.

Programma analitico:

Ouverture: la natura dell'impresa
• l'impresa neoclassica come scatola nera
• i limiti dell'impresa
Intermezzo: il modello di regressione lineare
Recitativo: la struttura produttiva dell'impresa
• nella scatola nera
• funzioni di produzione, frontiere di produzione ed efficienze
• stima
Aria: efficienza nel sistema bancario Italiano
Recitativo: la costruzione della funzione di domanda
• mercati perfettamente competitivi
• il problema del consumatore
• aggregazione e stima
Aria: consumo di combustibili in Europa
Recitativo: diffusione di nuovi prodotti nel mercato
• i nuovi prodotti come monopoli temporanei
• ciclo di vita nell'adozione delle tecnologie
• modelli e idee dal marketing
Aria: diffusione dei condizionatori d'aria negli USA e dei CD nei paesi Europei
Intermezzo: il modello ad equazioni simultanee
Recitativo: stima delle funzioni di domanda e offerta
• spostamenti nella domanda e nell'offerta
• identificazione delle curve di domanda e offerta
• dinamica dei prezzi
Aria: domanda e offerta di carne di pollo negli USA

CFU: 6

Il Corso si basa su dispense e lucidi scritti dal docente responsabile. Si farà riferimento ai seguenti articoli:
• Holmstrom B.R., Tirole J. (1989) "The Theory of the Firm," Chapter 2, 61-133 in R. Schmalensee and R. Willig, eds., Handbook of Industrial Organization, Volume 1, North-Holland.
• Bogetoft P., Otto L. (2011). Benchmarking with DEA, SFA, and R. Springer.
• Blundell R., Stoker T. (2007) "Models of Aggregate Economic Relationships that Account for Heterogeneity," Chapter 68, 4609-4666 in J.J. Heckman and E. Leamer, eds., Handbook of Econometrics, Volume 6A, North-Holland.
• Ackerberg D., Benkard C.L., Berry S., Pakes A. (2007) "Econometric Tools for Analyzing Market Outcomes," Chapter 63, 4171-4276 in J.J. Heckman and E. Leamer, eds., Handbook of Econometrics, Volume 6A, North-Holland.
• Reiss P.C., Wolak F.A. (2007) "Structural Econometric Modeling: Rationales and Examples from Industrial Organization," Chapter 64, 4277-4415 in J.J. Heckman and E. Leamer, eds., Handbook of Econometrics, Volume 6A, North-Holland.
• Epple D., McCallum B.T. (2006) "Simultaneous Equation Econometrics: The Missing Example," Economic Inquiry, 44(2), 374-384.
• Bresnahan T. (1989) "Empirical Studies of Industries with Market Power," Chapter 17, 1011-1057 in R. Schmalensee and R. Willig, eds., Handbook of Industrial Organization, Volume 2, North-Holland.