Università degli studi dell'Insubria

FISIOLOGIA COMPARATA

A.A. di erogazione 2014/2015

 (A.A. 2012/2013)

Docenti

Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
FISIOLOGIA (BIO/09)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48
Dettaglio ore: 
Lezione (48 ore)

Obiettivi dell’insegnamento e risultati di apprendimento attesi:

Acquisizione di competenze teoriche e operative con riferimento a: Conoscenza dei meccanismi molecolari, cellulari e di sistema alla base del funzionamento delle diverse classi di esseri viventi

Acquisizione di competenze applicative con riferimento a:
Capacità di valutare la rilevanza delle attività dei sistemi fisiologici in diversi contesti e situazioni

Acquisizione di consapevole autonomia di giudizio con riferimento a:
Capacità di interpretare e valutare dati sperimentali e grafici illustrativi delle caratteristiche funzionali degli esseri viventi

Acquisizione di adeguate competenze e strumenti per la comunicazione con riferimento a: Utilizzo appropriato del linguaggio scientifico della disciplina; capacità di comunicare informazioni attraverso grafici e figure

Acquisizione di adeguate capacità per lo sviluppo e l’approfondimento di ulteriori competenze con riferimento a:
Utilizzo di strumenti di studio multimediali: testi cartacei, audio-lezioni, simulazioni video, accesso ad informazioni on-line.

Modalità di verifica dell’apprendimento
Esame orale- presentazione di un argomento trattato nel corso con approfondimenti personali anche tramite slides o altri supporti multimediali. Questo rappresenta il punto di partenza per verificare la conoscenza complessiva delle tematiche trattate durante il corso. La preparazione di un argomento a scelta con approfondimenti personali permette di valutare l’interesse e le capacità organizzative oltre alla capacità di comprensione di argomenti da fonti di letteratura scientifica. L’esame orale permette di verificare l’acquisizione del corretto del linguaggio scientifico e di quello proprio della disciplina. Durante l’esposizione lo studente deve dimostrare la conoscenza degli argomenti trattati nel corso confrontando diversi processi fisiologici in risposta ad ambienti diversi, deve correlare la funzionalità ad una data condizione ed essere in grado di individuare vantaggi e svantaggi di una data funzione fisiologica.
L’esito dell’esame sarà in trentesimi: la prova si ritiene superata con una votazione di almeno 18/30.

E necessaria la conoscenza dei processi fisiologici a livello cellulare e di organismo forniti dal corso di fisiologia generale, conoscenza degli argomenti di base dei corsi di Biochimica, in particolare strutture di aminoacidi, acidi nucleici, vie cataboliche e anaboliche di sintesi delle principali molecole, concetti di affinità, inibizione, competizione.

• Introduzione –Basi di Fisiologia comparata,
• Relazioni animali ambiente costi energetici della sopravvivenza;
• Nutrizione metodologie di cattura del cibo ed ingestione, modalità e strutture deputate alla digestione, assorbimento intestinale, assorbimento a livello cellulare;
• Metabolismo e dimensioni concetto di allometria, tempi e costi della crescita,
• Relazioni termiche e termoregolazione, gli animali pecilotermi, concetto di endotermia, animali omeotermi, costi e vantaggi dell’omeotermia; Adattamenti particolari la vita nei luoghi freddissimi;
• Respirazione e lo scambio di gas respiratori, sistemi respiratori acquatici, pesci polmonati, e alternative alla respirazione acquatica, sviluppo del polmone, sistemi respiratori terrestri, la respirazione negli insetti, funzioni accessorie del sistema respiratorio, pigmenti respiratori;
• Sistema circolatorio, sviluppo del sistema respiratorio ,caratteristiche dei sistemi circolatori chiusi e aperti, la circolazione periferica;
• Adattamenti del sistema respiratorio e circolatorio: i mammiferi marini
• Fisiologia dell’acqua e dei Sali, escrezione ed osmoregolazione negli animali di acqua dolce, negli animali marini, negli animali terrestri, funzionalità renale, il nefrone.
• Strategie degli ambienti aridi, la vita nei deserti e nelle savane
• Controllo ormonale, concetto di stress, gli ormoni della metamorfosi.
• Gli orologi biologici
• Sistemi sensoriali, sviluppo del sistema nervoso e dei sistemi sensoriali
• Organi di senso particolari (eco localizzazione, linea laterale e vescicole del savi, organi ampollari e organi tuberosi, i sensilli degli insetti, le vibrisse nei gatti, termocettori, adattamenti del sistema visivo, rapaci e mammiferi marini )

• Richard Hill, Gordon Wyse, Margaret Anderson Fisiologia Animale Zanichelli pagine 944 formato 197x285 € 99,00 ISBN 9788808070258 Anno 2006
• Richard Hill, Gordon Wyse, Margaret Anderson Animal Physiology Sinauer associate publisher 799 pages, 671 illustrations Looseleaf Textbook ISBN 978-0-87893-898-8 CourseSmart eBook ISBN 978-0-87893-879-7 (180-day subscription) Publication date: 2012
• Knut Schmidt-Nielsen Animal Physiology Cambridge University Press 617pages 348 b/w illus. 200 tables ISBN:9780521570985 Publication date 1997
• Slides delle lezioni e sussidi didattici sul sito e-learning (http://elearning2.uninsubria.it/course/view.php?id=2446)

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 3
Curriculum: BIOLOGICO

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 3
Curriculum: BIOLOGICO