CHIRURGIA VASCOLARE

A.A. di erogazione 2017/2018

Laurea Magistrale Ciclo Unico 6 anni in MEDICINA E CHIRURGIA
 (A.A. 2012/2013)
Anno di corso: 
6
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
CHIRURGIA VASCOLARE (MED/22)
Crediti: 
2
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
16
Dettaglio ore: 
Lezione (16 ore)

Acquisizione delle competenze per:
diagnosticare / formulare diagnosi differenziale, formulare la prognosi e l’indirizzo terapeutico delle malattie di interesse della chirurgia generale; valutazione e preparazione preoperatoria e per il trattamento post-operatorio in chirurgia generale.

L’esame al termine del corso è orale e verte su quesiti inerenti al programma degli insegnamenti del corso integrato di clinica chirurgica; ha lo scopo di definire la conoscenza e capacità di comprensione (25%), la capacità di applicare conoscenza e comprensione (25%), l’autonomia di giudizio (15%), le abilità comunicative (15%) e la capacità di apprendimento (20%), in relazione alle basi teoriche e pratiche della Clinica Chirurgica (competenze di diagnosi, diagnosi differenziale, formulazione della prognosi e indirizzo terapeutico delle malattie di interesse chirurgico; nozioni necessarie per la valutazione e preparazione preoperatoria e per il trattamento post-operatorio in chirurgia generale e specialistica). Voto finale unico per il corso integrato.

Programma del corso integrato di Clinica Chirurgica.

Clinica e principi di terapia chirurgica delle malattie di:
ESOFAGO E DIAFRAMMA: malformazioni congenite ed acquisite; patologia neoplastica dell'esofago; diverticoli esofagei; varici esofagee; malattia da reflusso gastro-esofageo; sindrome di Boerhaave.
STOMACO E DUODENO: malattia ulcerosa gastrica e duodenale; neoplasie gastriche; sindrome di Mallory-Weiss; ulcera da stress; sindromi post gastro-resezione.
PANCREAS: pancreatite acuta e cronica; ascesso e pseudocisti pancreatica; neoplasie pancreatiche; tumori della papilla di Vater.
FEGATO E VIE BILIARI: sindromi colestatiche; calcolosi della colecisti, delle vie biliari e loro complicanze; infezioni e neoplasie della colecisti e delle vie biliari; neoplasie epatiche primitive e metastatiche; cisti e tumori benigni del fegato; ipertensione portale.
MILZA E LINFONODI: traumi splenici; splenomegalie; ipersplenismo;linfoadenectomie e biopsie linfonodali.
INTESTINO TENUE E APPENDICE: malattie infiammatorie e tumori intestinali; appendicite e tumori appendicolari; diverticolo di Meckel; residui onfalo-mesenterici; volvolo; enterite attinica; malattia di Crohn; sindrome dell’intestino corto.
COLON E RETTO: megacolon, volvolo, invaginazione intestinale; diverticolosi-diverticolite del colon; rettocolite ulcerosa; polipi e neoplasie del colon e del retto.
ANO: tumori maligni e benigni; fistole, ragadi; emorroidi; ascessi rettali e anali; prolasso rettale; traumi.
PARETE ADDOMINALE: ernie della parete addominale e laparoceli.
SARCOMI:sarcomi dei tessuti molli; sarcomi retro-peritoneali.
MAMMELLA: neoplasie benigne e maligne; infezioni.
ENDOCRINO: tumori benigni e maligni della tiroide e delle paratiroidi, dei surreni e del pancreas endocrino; ipertiroidismo; ipotiroidismo; iperparatiroidismo; ipoparatiroidismo; sindromi poliendocrine; obesità patologica.
RETROPERITONEO: tumori retroperitoneali; fibrosi retroperitoneale; infezioni.

Clinica e principi di terapia chirurgica di:
Infezioni in chirurgia.
Addome acuto; peritoniti.
Emorragie del tubo digerente.
Infarto mesenterico.
Ischemia intestinale.
Occlusione intestinale.
Traumi addominali e politraumi.
Shock: settico, ipovolemico, traumatico.
Trapianti d’organo.

Principi di nutrizione artificiale in chirurgia.
Valutazione del rischio in chirurgia.

R. Dionigi – Chirurgia - V edizione, Masson, 2011
G. Carcano e R. Dionigi - Principi di Tecnica Chirurgica - Masson 1999
Sabiston, textbook of Surgery, ed. Saunders