SCIENZA DELLE COSTRUZIONI

A.A. di erogazione 2013/2014

 (A.A. 2012/2013)
Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
SCIENZA DELLE COSTRUZIONI (ICAR/08)
Crediti: 
9
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
80
Dettaglio ore: 
Lezione (64 ore), Esercitazione (16 ore)

Il modulo si propone di fornire le conoscenze di base della meccanica dei solidi tridimensionali con particolare riferimento alla trave considerata come solido monodimensionale. Gli argomenti in programma sono selezionati sia per la loro importanza applicativa immediata sia in quanto indispensabili per affrontare tematiche del settore disciplinare ben più complesse.

L’allievo che accede a questo insegnamento deve conoscere e saper utilizzare i concetti presenti nei corsi di Analisi e Fisica di base.

Statica e cinematica dei sistemi di travi. Vincoli, reazioni vincolari ed azioni interne per strutture isostatiche e travature reticolari.
Analisi dei sistemi di travi deformabili. Equazione della linea elastica e principio dei lavori virtuali per travi inflesse isostatiche ed iperstatiche.
La stabilità dell’equilibrio elastico. Approccio perturbativo e statico per sistemi discreti e per aste compresse deformabili. Limiti di validità dell’approccio euleriano.
Statica e cinematica dei continui deformabili. Continuo di cauchy. Tensore degli sforzi di Cauchy. Stato di sforzo piano: cerchio di Mohr. Equazioni indefinite di equilibrio. Tensore delle piccole deformazioni. Equazioni di congruenza interna.
Il legame elastico. Ipotesi di elasticità. Legame elastico lineare. Caso isotropo: costanti ingegneristiche.
Il problema elastico lineare. Posizione del problema. Unicità di soluzione.
La verifica di ammissibilità dello stato di sforzo. Criteri di resistenza per materiali fragili e duttili.
Il problema di de Saint-Venant. Formulazione generale. Azione assiale, flessione retta e deviata, presso-flessione, taglio (trattazione approssimata di Jourawsky), torsione per profili sottili chiusi ed aperti.
Verranno svolte lezioni di didattica frontale (per complessive 56 ore) intervallate da esercitazioni sempre svolte dal docente (per complessive 32 ore).

Alberto Taliercio, Meccanica dei sistemi di travi, Editore: Esculapio Bologna
Alberto Taliercio, Introduzione alla meccanica dei solidi, Editore: Esculapio Bologna
Leone Corradi Dell’Acqua, Meccanica delle strutture, voll. 1 e 2, Editore: McGraw-Hill, Milano
Verranno svolte due prove in itinere non obbligatorie sui sistemi di trave e sulla meccanica dei solidi. Il loro superamento consentirà di accedere all’esame orale.
L’appello prevede una prova scritta riguardante sia i sistemi di travi sia la meccanica dei solidi il cui superamento consente di accedere all’esame orale.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2020/2021

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE