Università degli studi dell'Insubria

DIRITTO TRIBUTARIO

A.A. di erogazione 2011/2012

[%nome_esteso]
 (A.A. )

Docenti

Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
DIRITTO TRIBUTARIO (IUS/12)
Crediti: 
6
Ore di attivita' frontale: 
40
Dettaglio ore: 
Lezione (40 ore)

Il corso si propone di fornire allo studente la conoscenza basilare del sistema tributario italiano, con particolare riguardo alle sue fonti e alle principali imposte che lo caratterizzano, nonché un approfondimento sulle singole categorie reddituali.

L’accesso all’esame presuppone il superamento degli esami di diritto pubblico e di diritto privato. E’ altresì consigliabile aver sostenuto l’esame di diritto commerciale.

Il corso, esaminati preliminarmente i fondamenti del sistema tributario italiano, con particolare riguardo alle sue fonti e ai suoi principi ispiratori, ha ad oggetto lo studio e l’approfondimento della disciplina delle imposte sui redditi, con particolare attenzione alle categorie reddituali.
Il programma è il seguente:
o Il principio di riserva di legge (art. 23 Cost.)
o Le fonti e lo Statuto dei diritti del contribuente
o La nozione di tributo (elementi essenziali, esclusioni, esenzioni, assimilazioni)
o I principi di capacità contributiva (art. 53 Cost.) e di imparzialità e buon andamento della Pubblica Amministrazione (art. 97 Cost.)
o La dichiarazione dei redditi
o IRPEF e IRES
- presupposto
- soggetti passivi
- residenza fiscale e stabile organizzazione
- base imponibile
- redditi prodotti in forma associata
- periodo di imposta
- determinazione del reddito complessivo, disciplina delle perdite, oneri deducibili
- determinazione dell’imposta, oneri detraibili
- tassazione separata
- applicazione dell’imposta ai non residenti
o Le categorie di redditi
- redditi fondiari
- redditi di lavoro dipendente e autonomo
- redditi di capitali e diversi
- il reddito d’impresa:
- nozione di imprenditore fiscale;
- determinazione del reddito (contabilità semplificata e ordinaria) e criteri che presiedono la sua determinazione - art. 109. TUIR;
- i beni relativi all’impresa;
- componenti positivi del reddito d’impresa: in particolare i ricavi, le plusvalenze patrimoniali, l’istituto della participation exemption, dividendi interessi, proventi immobiliari;
- componenti negativi: in particolare gli ammortamenti dei beni materiali, immateriali e gratuitamente devolvibili, gli accantonamenti

Tipologia delle attività didattiche:
Il corso prevede l’erogazione di lezioni frontali ed esercitazioni in modalità e-learning.

TESAURO F., Istituzioni di diritto tributario, parte generale, I, Torino, Utet, 2011
(cap. da I a V, VII)
TESAURO F., Istituzioni di diritto tributario, parte speciale, II, Torino, Utet, 2012
(cap. da I a IV)

La normativa di riferimento, la cui analisi costituisce parte integrante della preparazione dell’esame, può essere consultata su qualsiasi raccolta di leggi tributarie cartacea o elettronica, purché aggiornata.

Modalità di verifica dell’apprendimento:
L’esame consiste in un colloquio al quale si accede esclusivamente previo superamento di un test a risposta multipla (il cui esito positivo presuppone la corretta risposta ad almeno 12 delle 15 domande proposte).

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO GENERALE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO GENERALE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO GENERALE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO GENERALE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO GENERALE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO GENERALE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO GENERALE