LINGUA RUSSA 1

A.A. di erogazione 2020/2021

 (A.A. 2020/2021)

Docenti

KRYCHKOVSKA KHRYSTYNA
L'insegnamento è condiviso, tecnicamente "mutuato" con altri corsi di laurea, consultare il dettaglio nella sezione Mutuazioni
Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Base
Settore disciplinare: 
SLAVISTICA (L-LIN/21)
Crediti: 
10
Ore di attivita' frontale: 
120
Dettaglio ore: 
Lezione (60 ore), Esercitazione (60 ore)

Il corso, rivolto a principianti assoluti, mira a sviluppare le competenze necessarie per interagire con parlanti russi, in modo efficace seppure a livello elementare, nelle più comuni situazioni della vita quotidiana. Intende fornire agli studenti conoscenze teoriche sufficienti per affrontare la riflessione sullo studio delle strutture morfosintattiche.
Il corso si propone di far raggiungere agli studenti che non possiedono alcuna conoscenza della lingua russa un livello di competenza linguistica paragonabile a quello A1 (Уровень Элементарного Общения - Breakthrough Level).

Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di:
1. Comprendere brevi testi orali e scritti su argomenti inerenti alla sfera personale e sociale;
2. produrre brevi testi orali su traccia o autonomamente per descrivere in modo elementare persone o situazioni;
3. chiedere informazioni;
4. interagire con domande/risposte su temi di vita quotidiana;
5. compilare una modulistica elementare;
6. stendere brevi lettere personali;
7. produrre semplici traduzioni da e verso la lingua di partenza;
8. riprodurre testi scritti su dettatura o integrandoli su richiesta del docente con le corrette strutture linguistiche;
9. riflettere sul sistema della lingua russa (fonologia, morfologia, sintassi, lessico) e sulle relative funzioni linguistiche.

Morfologia e sintassi: le categorie grammaticali (genere, numero, caso); modelli di flessione forte e debole (sostantivi e aggettivi, pronomi personali, possessivi, dimostrativi, interrogativi, relativi); numerali cardinali e ordinali; significato e principali usi dei casi; reggenza di verbi e preposizioni di uso più frequente; avverbi e avverbi predicativi; il verbo "essere" e la costruzione che esprime il possesso ("avere"); flessione verbale: presente, passato, futuro semplice e composto; alternanze consonantiche, perdita/aggiunta di suffissi; alcune irregolarità; verbi riflessivi. Proposizioni semplici, enunciative, interrogative, negative.

Il corso sarà erogato mediante lezioni frontali che utilizzeranno la proiezione di presentazioni Power-Point, che verranno poi caricate nella cartella del corso presente sulla piattaforma ELearning.
Sarà integrato da esercitazioni di lingua di tipo interattivo tenute da esperti linguistici, volte a consolidare e ampliare le competenze comunicative nelle quattro abilità. Oggetto delle lezioni del lettorato sono: esercitazioni di lettura, scrittura e ascolto; esercitazioni di grammatica; ampliamento del lessico; esercitazione nella produzione orale (dialogica e monologica).
La frequenza delle esercitazioni è obbligatoria e fa parte dell'impegno orario complessivo. Gli studenti dovranno svolgere una parte di lavoro autonomo attraverso i compiti a casa, che verranno verificati in classe. Durante le esercitazioni linguistiche la condivisione delle competenze acquisite ha la finalità di addestrare alla collaborazione reciproca e al confronto. Sono previste prove di controllo delle abilità acquisite in itinere.
Gli studenti potranno inoltre accedere ad un ampio ventaglio di risorse per l’approfondimento e il rafforzamento del materiale appreso nel laboratorio linguistico self-access.

L’apprendimento verrà verificato tramite un esame finale volto a valutare varie abilità linguistiche (tra comprensione scritta/orale e espressione scritta/orale), in armonia con i descrittori elaborati dal Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue (2001).
Si compone di una prova scritta e di una prova orale. La prova scritta è propedeutica a quella orale.
La prova scritta si suddivide in: test morfo-sintattico e lessicale, consistente in una serie di esercizi di vario tipo; prova di produzione scritta (stesura di una breve lettera informale) e comprensione di un breve testo. L’abilità di comprensione sarà verificata grazie a una serie di domande in lingua russa relative al testo dato, a cui lo studente è tenuto a rispondere in forma scritta. Non è ammesso l’uso del vocabolario. Nella prova scritta si valuteranno la correttezza ortografica e grammaticale, la proprietà espressiva e la capacità di comprensione del russo.
La prova orale si suddivide in conversazione con l’esperto linguistico ed esame orale finale sulla parte teorica del corso con la docente. Nella conversazione gli studenti dovranno dimostrare la capacità di intrattenere un dialogo sugli argomenti studiati durante le esercitazioni, esprimendosi correttamente e con una buona pronuncia. Nella parte teorica finale dovranno dimostrare di avere acquisito una conoscenza teorica della lingua russa, di poterne descrivere il funzionamento e le specificità. Ciascuna delle prove è considerata superata se ogni sua parte viene valutata con esito uguale o superiore a 18/30.

Tutte le presentazioni Power Point del corso sono disponibili nella relativa cartella della piattaforma ELearning.

I testi adottati sono:

D.S. Lichačev, “Note sul russo”, in E-samizdat 2005 (III), 2-3, pp. 37-47, http://www.esamizdat.it/ojs/index.php/eS/issue/view/14

Magnati, D., Legittimo Cichachev, F., Iashaiaeva, S. 2017. Davajte. Comunicare in russo. VOL. 1. Milano: Hoepli.

Chavronina S. A. 2007. Il Russo. Esercizi. Roma: Il Punto Editoriale.

Ai non frequentanti e a coloro che desiderano approfondire singoli aspetti del corso si consiglia di prendere visione di uno o più dei seguenti testi:
• F. Fici Giusti, L. Gebert, S. Signorini. 1991. La lingua russa. Storia, struttura, tipologia. Firenze: La Nuova Italia scientifica.
Un’ottima introduzione alla linguistica del russo.
• P. Cubberley. 2002. Russian: A linguistic Introduction. Cambridge: Cambridge University Press.
Una buona presentazione in lingua inglese del sistema linguistico del russo contemporaneo.
• A. Gančikov. 2004. Grammatica russo facile. Milano: Vallardi.
Un testo di immediata consultazione, semplice e poco costoso.
• К.И.Пехливанова, М.Н.Лебедева. 2007. Грамматика русского языка в иллюстрациях. Москва: Русский Язык.
In russo, ma di facile uso perché tutto il materiale grammaticale è presentato attraverso tabelle e disegni.
• C. Cevese, Ju. Dobrovol’skaja, E. Magnanini. 2000. Grammatica Russa. Morfologia: Teoria e Esercizi. Milano: Hoepli.
Si tratta di una grammatica molto dettagliata, che presenta accuratamente tutti gli aspetti del sistema morfologico russo.
• C. Cevese, Ju. Dobrovol’skaja. 2005. Sintassi Russa: Teoria e Esercizi. Milano: Hoepli.
Una presentazione molto particolareggiata del sistema sintattico del russo.

Il programma è suddiviso in due moduli.

Modalità di frequenza
Si consiglia vivamente la frequenza continuativa. Eventuali non frequentanti sono pregati di prendere contatto con la docente all'inizio dell'anno accademico per un programma integrativo.

Studenti madrelingua:
Verranno considerati di madrelingua russa solo coloro che possiedono un’ottima conoscenza parlata e scritta del russo standard (литературный язык). I madrelingua dovranno studiare la parte teorica del corso in modo da poter spiegare in sede d’esame le peculiarità fonetiche e morfosintattiche del sistema linguistico russo.

Durante il periodo di lezioni il docente riceve tutti i mercoledì alle 13 nello studio 2.2. di Via Bossi 5, 22100 Como. Nei periodi in cui non si tengono lezioni gli studenti sono invitati a contattare il docente per fissare un appuntamento.