VALUTAZIONE DEL RISCHIO AMBIENTALE

A.A. di erogazione 2020/2021

Laurea Magistrale in SCIENZE AMBIENTALI
 (A.A. 2020/2021)
Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
ECOLOGIA (BIO/07)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
56
Dettaglio ore: 
Lezione (40 ore), Laboratorio (16 ore)

Obiettivi formativi
Il corso si propone di fornire allo studente strumenti avanzati per la valutazione del rischio ambientale e quanto necessita per la sua gestione. Si colloca nel I anno del corso magistrale, nel contesto del curriculum Rischio Chimico e parte da concetti di base dell’Ecotossicologia precedentemente acquisiti per approfondirli in modo sistematico.
Risultati di Apprendimento Attesi
Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di:
1.comprendere cosa si intende con valutazione del rischio ambientale o per gli ecosistemi.
2. descrivere il suo inserimento nella gestione del rischio chimico
4. applicare le conoscenze acquisite per essere in grado di eseguire una valutazione del rischio per una sostanza,
5. comprendere quali siano le informazioni da ottenere nelle diverse fasi di valutazione dell’esposizione e degli effetti.
6. pesare tali informazioni per arrivare ad una scelta di parametri e procedure adeguate alla valutazione.

Conoscenze di Ecologia generale ed applicata, Chimica inorganica ed organica, Chimica ambientale, Ecotossicologia. È infine necessaria la comprensione della lingua inglese parlata e scritta in quanto slide, estratti da pubblicazioni, testi scientifici e manuali saranno in inglese.

Il corso tratta della valutazione del rischio ambientale, che si inserisce nel contesto più generale della gestione del rischio. Di seguito il programma dettagliato.

Parte 1 (4 ore)
• Introduzione alla Valutazione del Rischio Ambientale
• Definizioni: VRA in Europa e USA, valutazione del rischio ecologico vs. valutazione del rischio per la salute
• Pianificazione e formulazione del problema
• Ecotossicologia vs VRA, Goals e obiettivi, Scenari di esposizione, Modelli concettuali
• Procedure di Valutazione del Rischio Ambientale
• Dimensioni, Scale, Livello di organizzazione

Parte 2 (14 ore)
• Analisi dell’esposizione
• Contaminanti, Identificazione della sorgente e caratterizzazione, campionamento, analisi, approcci predittivi (modelli del destino ambientale a diverse scale e loro integrazione), studio delle emissioni. meccanismi di esposizione degli organismi nei diversi ecosistemi, approfondimenti del bioaccumulo: sostanze lipofile e altri meccanismi).
Parte 3 (14 ore)
• Analisi degli effetti
• relazione esposizione risposta, test in laboratorio per organismi acquatici e terrestri, saggi biologici in ambiente, biomarkers, modelli di estrapolazione a livello di organismo, modellistica di popolazione, modellistica a livello ecosistemico

Parte 4 (8 ore)
• Caratterizzazione del rischio
• Confronto PEC/PNEC, incertezza e fattori di assessment, secondary poisoning
• Gestione del Rischio n EU (TGD), USA, esempi di applicazione
• REACH e VRA
• Schede di valutazione del rischio per principali contaminanti inorganici ed organici
• Futuro della valutazione del rischio ambientale

ESERCITAZIONI (16 ore)
Verranno effettuate valutazioni del rischio per alcune sostanze selezionate, mediante le fasi viste a lezione.

Lezioni frontali con esercitazioni in laboratorio informatico. Lo scopo delle esercitazioni è di mettere a frutto le competenze teoriche acquisite applicandole alla risoluzione di problemi specifici quali l’analisi dell’esposizione, la valutazione dei dati di input e di output, la raccolta dei dati (da database pubblici) sull’emissione, la diffusione e gli effetti delle sostanze chimiche sulle principali specie terrestri e acquatiche, la caratterizzazione del rischio per molecole specifiche.
E’ previsto un report finale, che deve essere presentato al momento della prova orale, contenente la valutazione del rischio chimico per le molecole selezionate.

La prova finale è orale e verte su tutto il programma del corso.
Il docente valuta positivamente ai fini del giudizio finale: il livello di preparazione dello studente, ma anche la capacità di esprimersi con un linguaggio scientifico appropriato, la capacità di organizzare logicamente il discorso; la capacità di ragionamento critico sullo studio realizzato; La lode è attribuita quando lo studente mostra livelli ottimali di preparazione ed elaborazione delle informazioni acquisite.

Calow P.P. (Ed.) (1997) Handbook of Environmental Risk Assessment and Management, Wiley-Blackwell.
Newman M., Unger M. (2009) Fundamentals of Ecotoxicology, CRC Press.
Mackay D. (2001) Multimedia Environmental Models: the fugacity approach, Lewis Publishers, 2nd ed.
Suter G. W. II (2006), Ecological Risk Assessment, CRC Press.
Walker C. H., Hopkin S. P., Sibly R.M., Peakall D.B.(2006) Principles of Ecotoxicology , CRC Press.
Saranno messe a disposizione le slide in formato pdf sul sito e-learning

Contattare il docente per e-mail (antonio.diguardo@uninsubria.it) per stabilire un appuntamento per domande e chiarimenti.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE