GEOLOGIA DEL VULCANICO

A.A. di erogazione 2020/2021

Laurea Magistrale in SCIENZE AMBIENTALI
 (A.A. 2020/2021)

Docenti

DI CAPUA ANDREA
L'insegnamento è condiviso, tecnicamente "mutuato" con altri corsi di laurea, consultare il dettaglio nella sezione Mutuazioni
Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
GEOLOGIA STRUTTURALE (GEO/03)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
60
Dettaglio ore: 
Lezione (36 ore), Esercitazione (24 ore)

Obiettivi formativi

Obiettivo principale del corso è fornire agli studenti un ampio bagaglio di conoscenze e competenze, in relazione alle seguenti aree tematiche: vulcanismo e geodinamica globale; vulcanismo e tettonica; vulcanologia regionale; edifici vulcanici e processi eruttivi; pericolosità vulcanica e rischio vulcanico; eruzioni vulcaniche e la loro influenza sul clima.

Risultati di apprendimento attesi

Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di: a) comprendere le connessioni fra processi geodinamici/tettonici e la localizzazione degli edifici vulcanici a livello globale, regionale e locale; b) comprendere e analizzare le implicazioni dell’attività vulcanica e dei processi eruttivi in termini di pericolosità e rischio; c) comprendere l’impatto delle eruzioni vulcaniche sul clima, nel breve e nel lungo periodo. È utile precisare che i risultati di apprendimento delineati risultano coerenti con i risultati di apprendimento del Corso di Studio nel suo complesso.

Il bagaglio concettuale acquisito dagli studenti nel percorso triennale, ed in particolare quello relativo agli insegnamenti nell’area tematica Scienze della Terra, sarà prerequisito funzionale alla comprensione dei temi affrontati in questo corso.

Il corso sarà articolato come segue: - Introduzione. Panoramica mirata a evidenziale il ruolo esercitato dai processi vulcanici nel quadro più ampio delle Scienze Ambientali (durata 4 ore). - Vulcanismo e geodinamica. Il vulcanismo nel contesto della dinamica delle placche litosferiche. La cintura di fuoco del Pacifico. Le catene vulcaniche Nordamericane, Centramericane e Andine. I vulcani giapponesi e filippini. Vulcani e punti caldi (hot spot): l’esempio delle Isole Hawaii. Il vulcanismo di dorsale oceanica e la sovrapposizione con vulcanismo di hot spot: l’esempio dell’Islanda (durata 12 ore). - Edifici vulcanici. Vulcani a scudo; strato vulcani; coni monogenici; caldere; supervulcani: gli esempi di Toba (Indonesia) e Yellowstone (USA). Evoluzione geomorfologica dei vulcani. Il collasso laterale dei vulcani (durata 8 ore). - I depositi vulcanici. Colate di lava; duomi; depositi da flusso piroclastico; depositi da surge piroclastico. Le colate di fango composte da materiale piroclastico (lahar). I depositi di frana di materiale vulcanico (durata 6 ore). - Vulcanologia regionale. La distribuzione dei vulcani sul territorio italiano. I vulcani laziali; i vulcani campani; il vulcanismo in Sicilia e nelle Isole Eolie. Il vulcanismo sottomarino nel Tirreno (durata 6 ore). - Pericolosità e rischio vulcanico. Il monitoraggio e la sorveglianza dei vulcani. Pericolosità e rischio vulcanico nell’area partenopea. La percezione pubblica del rischio vulcanico e la sua comunicazione: esempi tratti dall’area vesuviana e flegrea (durata 6 ore). - Vulcanismo e clima. Influenza di fenomeni ed eventi vulcanici sul clima globale: Laki, Islanda (1783); Tambora, Indonesia (1815); Krakatoa, Indonesia (1883); Pinatubo, Filippine (1991). Supervulcani e cambiamenti climatici globali: Yellowstone (USA) e Toba (Indonesia). (Durata 6 ore)

Il corso verrà svolto attraverso lezioni frontali (con l’ausilio della teledidattica).

L’esame finale è finalizzato a verificare l’acquisizione delle conoscenze e della corretta terminologia scientifica relativa alla geologia del vulcanico. La valutazione dell’apprendimento si realizzerà attraverso un esame scritto a risposte aperte, della durata di un'ora, composto da 6 domande, mirato a verificare la conoscenza dei contenuti delle slide e dei testi consigliati. La valutazione dell’esame scritto avrà luogo in trentesimi; ciascuna risposta verrà valutata con un punteggio da 0 a 5 punti. In sede di valutazione degli elaborati scritti, il docente terrà conto in modo particolare dei seguenti criteri: 1) precisione e completezza nell’esposizione delle conoscenze; 2) capacità di esporre le conoscenze utilizzando la corretta terminologia scientifica; 3) abilità nell’effettuare collegamenti fra i diversi contenuti dell’insegnamento.

Diapositive proiettate a lezione e altro materiale fornito dal docente, scaricabili da sito e-learning di Ateneo.

Giacometti L., Scandone R. Vulcani e Eruzioni. Pitagora Editrice Bologna, 2002.

Rosi M., Papale P., Lupi L., Stoppato M. Tutto Vulcani. Mondadori Milano 2°ed., 2003.

TESTO PRINCIPALE: Giacometti L., Scandone R. Vulcani e Eruzioni. Pitagora Editrice Bologna, 2002.

TESTI PER APPROFONDIMENTI:

-Rosi M., Papale P., Lupi L., Stoppato M. Tutto Vulcani. Mondadori Milano 2°ed., 2003.
-Smith R.B., Siegel L.J., Windows into the Earth. Oxford University Press, 2000.

Il docente riceve su appuntamento, previa richiesta via e-mail (nome.cognome@uninsubria.it). Il docente risponde solo alle e-mail firmate e provenienti dal dominio@studenti.uninsubria.it.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2020/2021

Anno di corso: 1
Curriculum: RISCHIO GEOLOGICO

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE