SOCIOLOGIA DELLA TELEVISIONE E DELLO SPETTACOLO

A.A. di erogazione 2020/2021
Insegnamento obbligatorio

Laurea triennale in SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE
 (A.A. 2019/2020)
Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
Base
Settore disciplinare: 
SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI (SPS/08)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
7
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
56
Dettaglio ore: 
Lezione (56 ore)

OBIETTIVI FORMATIVI: il corso mira a fornire agli studenti una conoscenza di base della storia e dei linguaggi espressivi della televisione italiana dalla nascita ai giorni nostri. Attraverso le lezioni, gli interventi dei professionisti del settore e gli strumenti bibliografici, gli studenti svilupperanno le competenze necessarie ad analizzare e comprendere il cambiamento sociologico e culturale del nostro paese collegato al nuovo medium. Si analizzeranno tutti i principali generi televisivi della tv generalista. Si focalizzerà l’attenzione alla differenza fra televisione pubblica e privata, da un punto di vista produttivo e anche pedagogico, oltre all’evoluzione e involuzione della televisione pubblica e delle tv generalista in generale, dopo la nascita dell'auditel. Si prenderà in considerazione il futuro della televisione in relazione ai nuovi media e il web complementare e contemporaneamente alternativo alla televisione. Si analizzeranno le opportunità di lavoro che offre la televisione.

PREREQUISITI: nessuno

CONTENUTI: il corso sarà incentrato su
- presentazione dei primi palinsesti della tv nazionale, a partire dal 1954
- il carosello
- viaggio nel mondo della televisione degli anni '50, '60,'70
- principali protagonisti nei vari generi televisivi
- l'avvento delle tv private, la nascita di Fininvest e, quindi, della televisione commerciale
- la nascita di nuovi generi televisivi come la tv verità e i reality
- la trasformazione della televisione pubblica non più in regime di monopolio
- viaggio nel mondo della televisione dagli anni ’80 ai giorni nostri
- la guerra degli ascolti
- la rivoluzione digitale con la moltiplicazione del numero delle reti
- integrazione e interazione tra media diversi: televisione, telefonia, computer
- la nascita delle pay tv e delle web tv
- il futuro della televisione

METODI DIDATTICI: Gli obiettivi formativi del corso verranno raggiunti sia attraverso le lezioni frontali, sia con l’attiva partecipazione a esercitazioni scritte (si capirà durante il corso se saranno possibili da organizzare). Queste ultime avranno l’obiettivo di fornire ai frequentanti una serie di strategie, strumenti ed accorgimenti funzionali alla realizzazione delle varie esercitazioni, in particolare alla scalettatura.

MODALITÀ DI VERITFICA DELL'APPRENDIMENTO: tutti gli studenti, frequentanti e non, dovranno sostenere un esame scritto sulla piattaforma e-learning.
Il “quiz” sarà composto da domande aperte (punteggio maggiore) e altre chiuse. Alla fine del corso verranno fornite maggiori indicazioni a riguardo.
Il prof. De Pasquale potrà verificare la preparazione degli studenti (a campione) con un colloquio orale, come riportato nelle "linee guida per lo svolgimento degli esami a distanza" (verificare eventuali aggiornamenti delle linee guida): https://intranet.uninsubria.it/strumenti/didattica-distanza-linee-guida
L’interrogazione avverrà il giorno dopo lo scritto.
Tutti gli studenti che chiederanno di concordare l’orario degli esami per motivi personali o di lavoro, dovranno inviare al Professore, via email ed entro il termine di iscrizione all’appello, un giustificativo firmato dal datore di lavoro o che dimostri la richiesta. Gli studenti lavoratori che necessitano l’attestazione di partecipazione agli esami, consultare “Linee guida per lo svolgimento di esami a distanza” (verificare eventuali aggiornamenti delle linee guida).
Studenti con disabilità o DSA: Coerentemente al progetto formativo individualizzato già sottoscritto ed in coerenza con quanto previsto dalla Carta dei servizi per gli studenti con disabilità e/o disturbi specifici dell'apprendimento (DSA), gli studenti sono invitati a prendere contatto via mail con le segreterie didattiche ed i docenti (aggiungendo in CC disabilita@uninsubria.it) almeno 10 giorni prima di ogni appello d’esame, per concordare le concrete modalità di svolgimento dell’esame. Lo studente è invitato ad allegare alla mail il PFI sottoscritto. Per ulteriori informazioni, consultare “Linee guida per lo svolgimento di esami a distanza” (verificare eventuali aggiornamenti delle linee guida).

TESTI DI RIFERIMENTO:
Studenti frequentanti e non frequentanti:

1. De Pasquale Salvatore – Depsa; “Ecco a voi... la TV! La televisione e gli italiani di ieri, di oggi e (forse) di domani”, Ed. Mimesis, 2020
2. Conti Edmondo. “Una tv tutta d'oro. I programmi che hanno fatto la storia degli anni ’80 e ’90 spettacolo per spettacolo”, Editoriale Programma, 2018. Particolare attenzione alle biografie degli artisti.
Consigliato:
3. Freccero Carlo. “Televisione”, Ed. Bollati Boringhieri Collana I Sanpietrini, 2013

ALTRE INFORMAZIONI
Il professore De Pasquale è disponibile a ricevere su appuntamento – in videocall. Inoltrare la richiesta a: salvatore.depasquale@uninsubria.it

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2020/2021

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE