INFERMIERISTICA CLINICA ED EDUCAZIONE ALLA SALUTE

A.A. di erogazione 2020/2021
Insegnamento obbligatorio

 (A.A. 2019/2020)
L'insegnamento è composto da diversi moduli, consultare il dettaglio nella sezione Moduli.
Anno di corso: 
2
Crediti: 
7
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
96

OBIETTIVI FORMATIVI
All’interno del Corso di Studi in Infermieristica, obiettivo di questo insegnamento è quello di far acquisire allo studente le competenze professionali dell’infermiere di assistenza infermieristica generale con particolare riferimento allo sviluppo della capacità di utilizzare il linguaggio internazionale ICNP® (International Classification of Nursing Practice) avendo come riferimento il Modello Assistenziale dei Processi Umani (MAPU, 2018), i metodi e gli strumenti delle Scienze infermieristiche per promuovere la salute e il benessere, prevenire la malattia, favorire il processo di guarigione e alleviare la sofferenza nei confronti delle persone, delle famiglie e della comunità.
L’insegnamento si compone di tre moduli:
1. Infermieristica clinica – 4 CFU
2. Infermieristica generale 2 – 1 CFU
3. Metodologia infermieristica 2 – 2 CFU

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI
Al termine degli insegnamenti, lo studente sarà in grado di:
1. Prendere decisioni e risolvere problemi in ambito assistenziale infermieristico utilizzando il metodo disciplinare infermieristico.
2. Sviluppare un piano di assistenza infermieristica orientato dal MAPU (2018) e utilizzando la terminologia ICNP®.
3. Riconoscere le diagnosi infermieristiche che si presentano nelle situazioni assistenziali riferite ai più frequenti problemi prioritari di salute della popolazione.
4. Individuare le diagnosi infermieristiche, definire gli outcome e pianificare gli interventi tenendo conto di: standard, prove di efficacia, linee guida per la miglior pratica clinica e deontologia professionale.
5. Trasmettere le informazioni, documentare e valutare le varie fasi e i risultati dell’intero processo assistenziale collaborando e coinvolgendo le altre figure sanitarie e la persona assistita.
6. Instaurare e mantenere la relazione di assistenza transpersonale nel rispetto dei principi e dei valori della persona e del professionista.
7. Riconoscere le situazioni assistenziali che richiedono la formulazione di giudizi in accordo con i principi, i valori e le norme professionali.
8. Riflettere sulla normativa vigente in ambito di responsabilità professionale e agire il proprio ruolo.
9. Conoscere ruoli e profili delle figure sanitarie, sociali e sociosanitarie per favorire l’attività multidisciplinare e multi professionale in ambito ospedaliero e territoriale.
10. Conoscere la normativa vigente in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita e il contributo dell’infermiere nella lettura e nell’elaborazione delle buone pratiche.
11. Conoscere i modelli organizzativi allo scopo di utilizzare le proprie risorse personali e professionali per garantire un’assistenza di qualità. Essere in grado di identificare quelli volti alla continuità assistenziale ospedale-territorio in riferimento alla cronicità.
12. Conoscere metodi e strumenti per analizzare e gestire il rischio clinico al fine di creare e mantenere un ambiente sicuro per la persona, la famiglia, la collettività, se stessi e gli altri componenti del gruppo di lavoro.
13. Identificare opportunità di informazione ed educazione alle persone, alle famiglie e alla comunità per promuovere l’adozione di stili di vita sani;
14. Impiegare metodi e strumenti di educazione alla salute appropriati ai bisogni e alle caratteristiche delle persone e dei gruppi e valutarne i risultati.

PREREQUISITI
Lo studente, per accedere all’insegnamento, deve avere superato tutti gli esami e le idoneità previste per l’anno precedente. Per sostenere l'esame finale di Infermieristica clinica ed educazione alla salute non ci sono propedeuticità.

MODALITA' DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO
La valutazione del corso sarà espressa con un voto in trentesimi e si articola in una prova scritta e, se positiva, una prova orale. Sulla valutazione finale entrambe le prove hanno un peso del 50%.
La prova scritta è unica per i tre moduli; si considera superata con un punteggio minimo di 18/30. È costituita da 30 quesiti ripartiti in percentuale rispetto alle ore di insegnamento dei tre moduli a cui rispondere in 50 minuti (risposta multipla e domande aperte a risposta breve); Il superamento della prova scritta consente l’accesso alla prova orale.
La prova orale richiede la conoscenza di tutto il programma dell’insegnamento; i docenti terranno conto della capacità dello studente di discutere criticamente, argomentare e fare collegamenti tra i diversi aspetti trattati nei tre moduli.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2020/2021

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE