Università degli studi dell'Insubria

INFERMIERISTICA GENERALE 1

A.A. di erogazione 2019/2020
Insegnamento obbligatorio

 (A.A. 2019/2020)

Docenti

TURRINI MATTIA
Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Sede: 
Varese - Università degli Studi dell'Insubria
Settore disciplinare: 
SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE (MED/45)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
4
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore minime di frequenza: 
45
Ore di attivita' frontale: 
60
Dettaglio ore: 
Lezione (60 ore)

1. Iniziare ad acquisire conoscenze, abilità e competenze per auto-apprendere e aggiornarsi per tutta la
vita professionale.
2. Identificare e conoscere alcuni concetti rilevanti per le Scienze infermieristiche.
3. Descrivere i passaggi cruciali nel processo di professionalizzazione degli infermieri italiani con spunti
di confronto con i Paesi anglosassoni.
4. Riconoscere la necessità di affrontare problemi di natura etica ed esistenziale nell’esercizio della
professione di infermiere.
5. Leggere criticamente il tipo di approccio filosofico che ispira l’agire dei professionisti sanitari e le
teorie assistenziali.
6. Conoscere e iniziare a utilizzare il metodo e gli strumenti dell’assistenza infermieristica.
7. Operare in modo sicuro per sé e per gli altri.

Non sono richiesti particolari requisiti.

1. Cenni sull’evoluzione delle Scienze infermieristiche.
1.1 La teorizzazione infermieristica in Italia e all’estero.
1.2 L’utilità di adottare un linguaggio scientifico nell’assistenza infermieristica.
1.3 Storia e struttura dell’International Classification for Nursing Practice (ICNP®) dell’ICN.
1.4 L’importanza della ricerca per l’evoluzione delle scienze infermieristiche.
1.5 Alcuni dei concetti fondamentali per le Scienze infermieristiche: uomo-persona, salute e benessere,
ambiente e sicurezza, Caring e assistenza infermieristica.

2. Il processo di professionalizzazione degli infermieri italiani: le chiavi di lettura e alcuni punti di
riferimento dalla storia e dalla normativa.

3. L’etica e la deontologia nella professione infermieristica.
3.1 Gli stadi dello sviluppo morale della persona, del professionista e il concetto di responsabilità.
3.2 I valori della professione infermieristica.
3.3 Il codice deontologico.

4. Approccio analitico, sistemico, olistico e della complessità all’assistenza infermieristica: “stato
dell’arte” in Italia e all’estero.

5. Il metodo e gli strumenti dell’assistenza infermieristica.
5.1 Il metodo utilizzato per risolvere i problemi di natura infermieristica: il processo di assistenza
infermieristica.
5.2 Il processo di assistenza infermieristica orientato dal MAPU (2015) e utilizzando l’ICNP®.
5.3 La comunicazione e l’intervista in ambito sanitario.
5.3.1 Comunicare per garantire la sicurezza: l’acronimo SBAR e le “7 S” della sicurezza.
5.4 L’osservazione per l’infermiere.
5.5 La documentazione infermieristica.

Lezioni frontali, role-play, visione di filmati.

L’esame consiste di una prova orale con l’obiettivo di verificare il livello di raggiungimento degli obiettivi precedentemente indicati e più precisamente:

conoscenza e approfondimento degli argomenti affrontati;
comprensione profonda con capacità di fornire esempi dei concetti esposti;
capacità di collegare i contenuti proposti;
impiego delle fonti suggerite;
partecipazione alle attività in aula.

Saranno poste almeno tre domande: una ampia e generale per valutare la padronanza dell’argomento e la capacità di organizzare un discorso; una più specifica; una terza per confermare la valutazione svolta sulle due precedenti.
La valutazione è espressa in trentesimi. Questa valutazione è propedeutica al corso di Metodologia infermieristica 1 del 2° semestre.

Ausili D, Baccin G., Bezze S., Di Mauro S., Sironi C. (2015) L’impiego dell’ICNP con il Modello assistenziale dei processi umani: un quadro teorico per l’assistenza infermieristica di fronte alla sfida della complessità. Pubblicazione di CNAI.

Fry S.T., Johnston M-J (2004) Etica per la pratica infermieristica. Una guida per prendere decisioni etiche. Rozzano: Casa editrice ambrosiana.

Hogan-Quigley B., Palm M. L., Bickley L. (2017) Bates. Valutazione per l’assistenza infermieristica. Esame fisico e storia della persona assistita. Rozzano: Casa editrice ambrosiana.

Pellai A. (a cura di) (2012) Educazione sanitaria. Strategie educative e preventive per il paziente e la comunità. Padova: Piccin

Sironi C. (a cura di) (2010) Introduzione alla ricerca infermieristica. I fondamenti teorici e gli elementi di base per comprenderla nella realtà italiana. Rozzano: Casa editrice ambrosiana.

Sironi C. (2012) L’infermiere in Italia: storia di una professione. Roma: Carocci Faber

Watson J. (2013) Assistenza infermieristica: filosofia e scienza del Caring. Rozzano: Casa editrice ambrosiana.

Bibliografia di approfondimento:

Henderson V. (2003) I principi fondamentali dell’assistenza infermieristica promossi dal Consiglio internazionale delle infermiere. Edizione italiana a cura della Consociazione nazionale delle associazioni infermiere/i (CNAI).

Nightingale F. (2000) Cenni sull’assistenza ai malati. Quello che è assistenza e quello che non è. Nizza: Società tipografica. Ristampa della prima edizione italiana del 1860, Milano: Associazione regionale Lombardia infermiere/i e altri operatori sanitario-sociali (ARLI).

Il docente riceve su appuntamento, previa richiesta via e-mail a mattia.turrini@asst-settelaghi.it

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE