Università degli studi dell'Insubria

LINGUA FRANCESE

A.A. di erogazione 2019/2020

 (A.A. 2017/2018)

Docenti

Non assegnato Non assegnato
Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Settore disciplinare: 
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESE (L-LIN/04)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
35
Dettaglio ore: 
Lezione (35 ore)

Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale
Lingua francese – aa 2018 - 2019
Obiettivi dell’insegnamento e risultati di apprendimento attesi.Il corso è volto all’acquisizione delle abilità comunicative (orali e scritte) nell’ambito della mediazione interlinguistica e interculturale, in particolare sul tema della narrazione di sé e della valorizzazione del plurilinguismo. Lo studente dovrà dare prova di aver raggiunto un livello B1 (per gli studenti principianti in entrata) /B2 (per gli studenti non principianti in entrata) del QCRL nelle abilità linguistiche di produzione orale e comprensione scritta, nonché di aver acquisito le nozioni relative alle tematiche esplorate durante il corso.

Prerequisiti: 

Prerequisiti
Possono accedere sia gli studenti principianti sia gli studenti non principianti. Agli studenti principianti sarà proposto un percorso di integrazione delle competenze attraverso la piattaforma di e-learning dell’Ateneo, al fine di raggiungere un livello di competenza pari al livello A2 del QCRL. I possessori di certificazioni DELF o DALF (conseguite da non più di 36 mesi alla data dell’inizio del corso) sono pregati di contattare la docente per l’eventuale riconoscimento di parte o di tutto l’esame.

Contenuti e programma del corso
Il corso si svolge in lingua francese e si avvale del supporto della piattaforma di e-learning.
Sarà organizzato in sessioni tematiche di 6-8 ore, durante le quali saranno analizzati e studiati i seguenti argomenti: 1. L’autobiographie langagière dans la représentation des répertoires langagiers et des identités plurielles. 2.Citoyenneté, identité, glottophobie. 3. Les «passeurs de langue» et la traduction. 4. L’intercompréhension dans les langues: stratégie pour l’apprentissage / enseignement des langues étrangères.

Tipologia delle attività didattiche
Ogni sessione tematica prevede due fasi: 1.una fase di riflessione e approfondimento attraverso documenti scritti e/o orali, con particolare attenzione agli aspetti sintattici, lessicali e pragmatici;2. una fase di interazione con gli studenti e di restituzione da parte degli stessi (vedi modalità dell’esame).

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Modalità di verifica dell’apprendimento
Per i frequentanti e i non frequentanti l’esame è volto ad accertare l’acquisizione delle conoscenze e competenze linguistiche richieste e a valutare il raggiungimento dei risultati attesi. Per gli studenti frequentanti, l’esame è costituito da: 1. una prova di comprensione scritta su uno dei temi affrontati durante il corso; 2. una prova orale che consiste in un elaborato individuale, con supporto multimediale. Il positivo superamento della prova scritta (con almeno 17/30) consente agli studenti frequentanti di sostenere la prova orale.
Per gli studenti non frequentanti, l'esame è costituito da: 1. una prova orale che consiste in un elaborato individuale, con supporto multimediale; 2. una verifica dell’acquisizione dei contenuti aggiuntivi reperibili sulla piattaforma. Gli studenti frequentanti che non abbiano superato la prova scritta sono esaminati oralmente secondo le modalità previste per gli studenti non frequentanti.

Testi e materiale didattico
A. Morfologia- Sintassi
Debeaux, 2010 Maîtriser la grammaire française, BELIN
Oppure
Grammaire progressive du français, Niveaux intermédiaire et avancé, CLE International, 2013

B. Percorso tematico
Abdallah-Pretceille, L’éducation interculturelle, PUF 1999, Coll. Que sais-je ?

Castellotti, V. 2010 Attention ! Un plurilinguisme peut en cacher un autre : enjeux théoriques et didactiques de la notion de pluralité, Cahiers de l’ACEDLE, 7(1), 181-207, dans
http://acedle.org/IMG/pdf/Castellotti_Cahiers-Acedle_7-1.pdf

Duccio, D. 1995 Raccontarsi. L’autobiografia come cura di sé. Milano: Cortina.

Manconi, Th. 2016 Le autobiografie linguistiche nella formazione iniziale e permanente dei docenti di lingue in Parola di sé. Le autobiografie linguistiche tra teoria e didattica, a cura di Giampaolo Anfosso, Giuseppe Polimeni e Eleonora Salvadori, Vulgare Latium, Franco Angeli editore
+ Materiale didattico aggiuntivo disponibile sulla piattaforma di e-learning dell’Ateneo.
La frequenza verrà verificata con la raccolta delle firme all'inizio di ogni lezione. Si considerano studenti frequentanti coloro che avranno partecipato ad almeno il 70% delle lezioni. Il dato è rilevante al fine della prova scritta (cfr. infra, modalità di verifica dell’apprendimento).
La preparazione dell’esame sarà svolta su testi e argomenti che verranno indicati all'inizio del corso.
Testi e materiale didattico per studenti non frequentanti. Per gli studenti non frequentanti i testi di riferimento sono quelli già indicati per gli studenti frequentanti, ai quali si aggiungeranno altri testi segnalati sulla piattaforma.
Il presente programma di esame sarà in vigore dai primi appelli dell’a.a. 2018-2019.

Per ogni comunicazione, gli studenti e le studentesse sono pregati/e di contattare la docente al seguente indirizzo teresa.manconi@uninsubria.it

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE