Università degli studi dell'Insubria

BIOLOGIA ANIMALE

A.A. di erogazione 2019/2020
Insegnamento obbligatorio

 (A.A. 2019/2020)
L'insegnamento è composto da diversi moduli, consultare il dettaglio nella sezione Moduli.
Anno di corso: 
1
Crediti: 
15
Ore di attivita' frontale: 
144

L'obiettivo generale del corso di Biologia animale, è quello di fornire le conoscenze di base sul funzionamento degli organismi viventi animali a partire dalle strutture cellulari o sub-cellulari, sino al livello di individui, popolazioni o specie. Verranno contestualmente fornite le indicazioni di base utili al riconoscimento sistematico dei principali gruppi animali con una analisi evolutiva.
Il modulo di Biologia applicata alla cellula animale fornisce le nozioni base per la comprensione della fisiologia animale, partendo dallo studio della morfologia e fisiologia della cellula fino alle funzioni essenziali degli organismi animali.
Il corso affronta lo studio della cellula come unità funzionale dei viventi, fornendo una visione dettagliata delle strutture subcellulari e del loro ruolo nel metabolismo e nelle interazioni tra cellule.
Verranno approfondite le principali funzioni cellulari, come: flusso dell’informazione genetica; principali cicli metabolici; proliferazione, differenziamento e morte cellulare; sintesi, sorting e degradazione delle proteine; cross-talk intercellulare; motilità; fecondazione.
Saranno inoltre oggetto di studio l’organizzazione pluricellulare, i tessuti e le principali funzioni fisiologiche degli organismi animali.
Le principali modalità di indagine sperimentale in ambito biologico, tecniche di microscopia, analisi delle funzioni cellulari e cenni di caratterizzazione e purificazione delle proteine verranno affrontati.
Infine, verranno investigati alcuni temi di interesse ambientale che implicano conoscenze di fisiologia animale.

Il modulo di zoologia contribuirà a fornire e completare le informazioni necessarie per giungere ad una adeguata conoscenza della zoologia, incluse le problematiche relative all’evoluzione, alla speciazione e alla interazione tra specie e tra specie e habitat.
Gli obiettivi generali del corso sono:
I) acquisire gli strumenti di valutazione critica per giungere ad una adeguata conoscenza delle caratteristiche evolutive e funzionali dei principali gruppi zoologici
II) acquisire gli strumenti di valutazione critica per giungere ad una adeguata conoscenza delle problematiche evolutive e funzionali dei principali Phyla
III) applicare sinergicamente le conoscenze zoologiche con le altre discipline
IV) potenziare le proprie capacità divulgative sfruttando le conoscenze acquisite.
L'accento sarà posto sull’evoluzione di organi e apparati, sull’evoluzione funzionale, le strategie riproduttive e la sessualità. Saranno trattati la filogenesi e i principali criteri per la classificazione dei gruppi animali. Saranno presentate anche l'organizzazione, la riproduzione e la sessualità nei Protozoi. Saranno descritti i caratteri principali dei Metazoi: le prime fasi dello sviluppo embrionale, la comparsa di cavità del corpo, e l'origine di Protostomi e Deuterostomi. Descrizione di Phyla animali avverrà con particolare riguardo all'organizzazione, adattamento e relazioni filogenetiche. Il corso di zoologia si propone quindi di fornire una panoramica della diversità animale attraverso la filogenesi animale.

Per un proficuo apprendimento nell’ambito del corso sono necessarie conoscenze di base di Biologia generale. Non sono presenti vincoli di propedeuticità.
Occorre aver superato l'esame del Modulo di biologia applicata alla cellula animale per sostenere l'esame del Modulo di Zoologia

Lezioni frontali con esercitazioni e interventi seminariali di approfondimento. Lo scopo delle esercitazioni è quello di sviluppare la capacità analitica e di comprensione per quanto concerne le specifiche acquisende competenze, valutando la risoluzione di specifiche problematiche zoologiche in particolare su struttura e funzione e sulle caratteristiche utili da un punto di vista sistematico. Gli interventi seminariali sono specificamente pensati per approfondire singole tematiche considerate di interesse primario nell’ambito della comprensione dei fenomeni della Biologia animale.

Biologia applicata alla cellula animale

L'esame consiste in una prova finale scritta. Allo studente verranno poste alcune domande concernenti il programma dell'insegnamento e riguardanti sia concetti generali che problematiche o tecniche specifiche. L'obiettivo della prova finale è quello di verificare il livello di raggiungimento degli obiettivi formativi, valutando in primo luogo il possesso degli elementi conoscitivi di base e quindi la capacità dello studente di utilizzarli in autonomia per la risoluzione di problematiche reali. La valutazione finale sarà espressa in trentesimi.

Zoologia

L'esame consiste in una prova pratica e una prova finale orale. Allo studente, per la prima parte dell’esame (prova pratica) verranno mostrati alcuni organismi animali con lo scopo di valutare le caratteristiche morfo-funzionali e il riconoscimento tassonomico, verranno inoltre poste alcune domande (tra cui almeno una a scelta) concernenti il programma dell'insegnamento e riguardanti sia concetti generali che problematiche o tecniche specifiche.
L'obiettivo della prova finale è quello di verificare il livello di raggiungimento degli obiettivi formativi, valutando in primo luogo il possesso degli elementi conoscitivi di base e quindi la capacità dello studente di utilizzarli in autonomia per la risoluzione di problematiche reali. La valutazione finale, espressa in trentesimi, terrà conto dell'avvenuto apprendimento (30%), della capacità di applicazione dei concetti teorici a casi reali (30%), dell'autonomia di giudizio (30%) e delle capacità di comunicazione (10%).