MOLECULAR SPECTROSCOPY

A.A. di erogazione 2020/2021
Insegnamento opzionale

Laurea Magistrale in CHIMICA
 (A.A. 2019/2020)
L'insegnamento è composto da diversi moduli, consultare il dettaglio nella sezione Moduli.
Anno di corso: 
2
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

L’insegnamento intende fornire allo studente conoscenze approfondite sui principali metodi spettroscopici e spettrometrici utilizzati per l’analisi della materia, in forma gassosa, liquida e solida. Questo permetterà al futuro laureato di padroneggiare la scelta della tecnica più adatta alla risoluzione di un problema, che può andare dalla semplice determinazione della purezza di un prodotto di sintesi, alla determinazione dei meccanismi che guidano una reazione chimica. Per la risoluzione di molti problemi di carattere pratico (nell’ambito della scienza dei polimeri, dei materiali metallici, di costruzione ma non solo) è importante conoscere le proprietà della superficie di un materiale. Il corso, avendo una forte connotazione chimico fisica, ha tra le sue principali caratteristiche quella di fornire informazioni su come utilizzare una stessa tecnica spettroscopica per discernere le proprietà del solido da quelle della sua superficie.
L’insegnamento è organizzato in due moduli:
1. MOLECULAR SPECTROSCOPY part A
2. MOLECULAR SPECTROSCOPY part B

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI
Al termine di questa attività formativa, lo studente sarà in grado di:
1. descrivere le metodologie spettroscopiche e regioni spettrali
2. analizzare i moti particellari implicati nelle transizioni spettroscopiche
3. discutere le regole di transizione
4. suddividere in sotto-problemi un problema chimico
5. Sintetizzare le informazioni sperimentali in un modello fisico coerente
6. Scegliere i metodi spettroscopici sulla base delle risposte richieste
7. Analizzare criticamente i risultati sperimentali
8. Esporre il processo logico che porta alle scelte investigative

Il corso prevede conoscenze e competenze di Meccanica quantistica.

L'insegnamento è composto da due moduli, consultare il dettaglio nella sezione Moduli.

Nel corso delle lezioni, gli studenti vengono spesso coinvolti mediante domande in modo tale da renderli maggiormente partecipi secondo i principi base dell'active learning nella sua modalità più elementare.

Prova orale sugli argomenti tenuti sia nella parte A che B del corso (durata 30 min).
Verranno poste allo studente 5 domande:
2 domande sulla sezione 1 del corso.
2 domande su un tema scelto dal docente tra le sezioni 2-7 del corso.
1 domanda sugli spettri ottenuti in laboratorio.

I criteri di valutazione considereranno:
1) la completezza delle conoscenze acquisite.
2) la capacità di descrivere in modo critico i vantaggi e gli svantaggi delle diverse tecniche spettroscopiche.
3) la capacità di indicare la spettroscopia più appropriata in diversi scenari proposti.
4) proprietà del linguaggio utilizzato.

Modern Spectroscopy, 4th edition - J. Michael Hollas; John Wiley & Sons.
Molecular Quantum Mechanics, Peter W. Atkins, Ronald S. Friedman, Oxford University Press.
Per quanto riguarda le sezioni sulla luce di sincrotrone e le spettroscopie UV, XAS e XES, non essendovi un testo che le tratta in modo conforme al corso, il docente fornirà delle dispense che rifletteranno il tema trattato durante le lezioni frontali.
Verranno inoltre fornite le diapositive con esempi di spettri per le diverse spettroscopie come mostrate a lezione.

Ricevimento per appuntamento, previo contatto e-mail o telefonico.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2020/2021

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE