STORIA E ISTITUZIONI DELL’ASIA

A.A. di erogazione 2020/2021
Insegnamento opzionale

 (A.A. 2019/2020)

Docenti

Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
STORIA E ISTITUZIONI DELL'ASIA (SPS/14)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
64
Dettaglio ore: 
Lezione (64 ore)

Il corso si propone di fornire agli studenti una solida conoscenza di base della storia dell’Asia in età contemporanea, tra il XIX e il XX secolo.
I risultati di apprendimento attesi sono:
• conoscenza di base della storia asiatica nel quadro delle relazioni globali;
• conoscenza dei momenti cruciali che hanno segnato il continente asiatico in età contemporanea;
• capacità di individuare gli strumenti necessari per comprendere le dinamiche sociali, politiche ed evolutive dell’Asia e l’evoluzione delle relazioni internazionali;
• capacità di interpretare e divulgare i risultati del dibattito storiografico;
• capacità di comprendere criticamente il dibattito sui mezzi di comunicazione delle più rilevanti questioni legate al continente asiatico nell’età post-bipolare.

Non è previsto alcun prerequisito.

Il corso si propone di scandagliare la storia contemporanea dell’Asia in una prospettiva globale, affrontando inizialmente le strutture tradizionali delle società asiatiche per proseguire con i mutamenti legati alla dominazione coloniale e giungere infine alla nascita dei nazionalismi e agli eventi legati alla decolonizzazione.
Particolare attenzione sarà dedicata alla nascita ed evoluzione della Repubblica Popolare Cinese e ai processi di indipendenza di India e Pakistan, che serviranno per riflettere sul peso cruciale della religione nella definizione delle identità e degli equilibri politici in Asia meridionale.
Il corso si articolerà in due parti.
1) Una prima parte, di carattere "generale" (indicativamente 30 ore), dedicata alla storia di stati e imperi territoriali asiatici in relazione ai mutamenti determinati dalla progressiva integrazione dell’Asia nel sistema globale degli scambi. Dopo una breve disamina degli intrecci economici e culturali che legarono l’Asia all’Occidente in età moderna, l’attenzione si sposterà sulle forme di dominazione coloniale europea (e, più marginalmente, statunitense) consolidatesi a partire dalla metà del XIX secolo, al fine di valutarne l’impatto in termini economici, sociali e culturali nei diversi paesi asiatici fino alla Seconda Guerra Mondiale.
2) La seconda parte, di carattere "monografico" (indicativamente 34 ore), focalizzerà l’attenzione sugli sviluppi più recenti di Cina e India, paesi che oggi rivestono un’importanza decisiva nell’economia globale e nello scacchiere internazionale. Della Cina si analizzeranno la nascita della Repubblica Popolare Cinese, il consolidamento nel contesto della Guerra Fredda e la successiva evoluzione per effetto delle politiche di apertura all’economia di mercato. La storia recente dell’India sarà esaminata a partire dal processo di indipendenza, cui seguirà un approfondimento sul complicato rapporto con il Pakistan. Dei conflitti etnico-religiosi che tuttora agitano la regione saranno messi in rilievo non soltanto i risvolti politici, ma anche le fondamentali ricadute economiche.

Gli obiettivi formativi del corso verranno raggiunti attraverso la modalità delle lezioni frontali (per un totale di 64 ore). È prevista la partecipazione attiva degli studenti mediante discussioni sui temi presentati in aula.

La verifica finale prevede una prova scritta e una prova orale, da sostenersi nel corso del medesimo appello.

1) La prova scritta, della durata di due ore, verificherà la conoscenza dei temi trattati nei volumi indicati per la parte generale e per la parte monografica ed è suddivisa in due parti:
- 20 domande vero/falso e/o a risposta multipla (del valore di 1 punto ciascuna)
- 2 brevi domande aperte (del valore di massimo 5 punti ciascuna)
Per accedere alla prova orale sarà necessario conseguire il voto minimo di 18/30 nella parte scritta.

2) La prova orale, valutata in trentesimi, verterà sulla parte monografica del corso, inclusi i contenuti relativi ai materiali didattici messi a disposizione dal docente sulla piattaforma e-learning. Il voto, espresso in trentesimi, terrà conto dell’accuratezza delle risposte (60% del voto), e delle capacità di presentazione e di analisi dello studente (40% del voto).

Il voto finale risulterà dalla media dei voti ottenuti nelle due prove. Il voto minimo per il superamento della prova è 18/30.

PARTE GENERALE
1) Charles H. Parker, Relazioni globali nell’età moderna, Bologna, il Mulino, 2012 (cap. 2,3,6)
2) Enrica Collotti Pischel, Storia dell’Asia Orientale, 1850-1949, Roma, Carocci, 1994.

PARTE MONOGRAFICA
1) Kai Vogelsang, Cina. Una storia millenaria, Torino Einaudi, 2014 (cap. 8, 9)
2) David Ludden, Storia dell’India e dell’Asia del Sud e del Sud Est asiatico, Torino, Einaudi, 2011 (cap. 4,5,6,7,8).

Rcevimento: su appuntamento

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE