Università degli studi dell'Insubria

Fondamenti di traduzione giuridica e metodologia della traduzione dei testi giuridici

A.A. di erogazione 2019/2020
Insegnamento obbligatorio

 (A.A. 2019/2020)
L'insegnamento è condiviso, tecnicamente "mutuato" con altri corsi di laurea, consultare il dettaglio nella sezione Mutuazioni
Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
DIRITTO PRIVATO COMPARATO (IUS/02)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
50
Dettaglio ore: 
Lezione (50 ore)

Il corso ha l’obiettivo di fornire innanzitutto gli strumenti culturali e metodologici per affrontare la traduzione dei testi giuridici in generale.
Il corso si propone altresì di introdurre gli studenti alle problematiche concrete della traduzione dei contratti e di alcuni aspetti del diritto pubblico.
Alla fine del corso ci si attende che gli studenti abbiano appreso gli strumenti teorici della traduzione giuridica e i primi fondamenti della pratica.

Prerequisiti: 

L'evoluzione storica dei linguaggi giuridici è oggetto di uno specifico insegnamento della laurea triennale in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale ("Terminologia Giuridica Comparata"). Laddove se ne ravvisi la necessità, in base della composizione della popolazione studentesca, le nozioni di base di questo insegnamento saranno opportunamente e brevemente riprese nel corso delle lezioni.

Il corso è suddiviso in una parte teorica e una parte pratica.
Parte teorica
La parte teorica è finalizzata ad illustrare
• le peculiarità del linguaggio giuridico,
• le teorie della traduzione giuridica in relazione alla tipologia di testi,
• le tecniche di redazione dei testi multilingue,
• le problematiche connesse alla traduzione nel contesto multilingue europeo
• le peculiarità del lessico giuridico di common law e l’inglese come lingua veicolare,
• i concetti giuridici della disciplina contrattuale e del diritto pubblico in chiave comparatistica
Parte pratica
La parte pratica intende fornire gli strumenti metodologici e procedurali per affrontare la traduzione dei contratti e di altri testi giuridici, così come analizzati nel modulo teorico.
La parte pratica prevede l’analisi di esempi di traduzione di testi giuridici.

Il corso si svolge nel I semestre attraverso 50 ore di lezione complessive.
La didattica si articola diversamente nella parte teorica e nella parte pratica

Nella parte teorica:
- lezioni ex cathedra volte ad illustrare gli argomenti del corso, con il supporto di proiezioni power-point contenenti schede di sintesi dei concetti chiave del corso
- analisi dei materiali e dalla lettura di articoli di dottrina che verranno messi a disposizione degli studenti e discussi in classe, in modo da permettere quegli approfondimenti necessari per assumere un prospettiva critica nei confronti dell’intera materia
Nella parte pratica:
- esame concreto degli aspetti problematici posti dalla traduzione di alcuni termini giuridici specifici, illustrati anche attraverso l’utilizzo di tavole sinottiche
- traduzione guidata dei materiali ed in particolare di alcuni modelli contrattuali.
Le lezioni prevedono il coinvolgimento degli studenti che verranno invitati ad intervenire attivamente alla discussione, in modo da stimolare la capacità di ragionamento, di analisi critica e nonché comunicativo-relazionali.

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Le modalità di verifica dell’apprendimento consistono in una prova scritta, con attribuzione del voto finale in trentesimi, vertente sull’intero programma del corso.
La verifica dell’apprendimento sarà svolta in forma scritta, predisponendo per il modulo teorico alcune domande di teoria e per il modulo pratico una breve traduzione di un testo giuridico dall’inglese.
Per la valutazione dell’apprendimento, il voto finale è espresso in trentesimi e tiene conto dell’esattezza e qualità delle risposte (50%), della capacità di valutazione critica e di argomentazione (30%), nonché della proprietà di linguaggio (20%).

Jacometti. V, Pozzo B., Traduttologia e linguaggio giuridico, Wolter Kluwers, 2018

Inoltre, sulla piattaforma e-learning verranno messi a disposizione presentazioni power-point, testi normativi nelle varie lingue, testi contrattuali da discutere con gli studenti.

Il ricevimento studenti si svolge al termine delle lezioni previo appuntamento via email

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 1
Curriculum: Traduzione giuridica ed economica

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 1
Curriculum: Traduzione giuridica ed economica

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 1
Curriculum: Traduzione giuridica ed economica

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 1
Curriculum: Traduzione giuridica ed economica