Università degli studi dell'Insubria

GEOLOGIA AMBIENTALE

A.A. di erogazione 2019/2020
Insegnamento opzionale

Laurea Magistrale in SCIENZE AMBIENTALI
 (A.A. 2019/2020)

Docenti

Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
GEOLOGIA STRUTTURALE (GEO/03)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
60
Dettaglio ore: 
Lezione (36 ore), Esercitazione (24 ore)

Conoscenze
- Pericolosità geologica: conoscenza dei processi esogeni ed endogeni che sono possibili fonte di pericolosità, dei parametri che ne caratterizzano l’evoluzione e delle possibili strategie di mitigazione del rischio.
- Georisorse: valutazione e gestione delle georisorse con un approccio che ne garantisca l’efficace sfruttamento e la corretta gestione.
- Analisi di dati geologici: raccolta ed analisi di dati giaciturali, lettura ed interpretazione di carte geologiche.

Abilità
- Saper predire i principali fattori di pericolosità geologica di un sito ed essere in grado si analizzare la sensibilità di un sistema alla variazione dei diversi parametri coinvolti.
- Valutare i fattori di pericolosità antropica sul paesaggio e sulla geologia locale e discriminare il segnale di fondo naturale da quello antropico.
- Saper determinare le caratteristiche geologiche e fisiche di un sito a partire dall’interpretazione del dato delle principali tipologie di acquisizioni geofisiche.
- Saper interpretare correttamente le informazioni di base derivanti dalla cartografia geologica e dalle analisi tecniche (lettura delle carte geologiche e degli schemi stratigrafici, acquisizione ed interpretazione dei dati strutturali) per poter derivare dati di input all’analisi del rischio geologico.

Prerequisiti: 

Lo studente deve avere delle basi in geografia fisica e geologia e, possibilmente, in statistica di base. Richiesta la conoscenza di base della lingua inglese. Utile l’aver precedentemente affrontato dei corsi introduttivi ai sistemi GIS, quali il corso di “Applicazioni GIS al monitoraggio della biodiversità” attivato presso il corso di studi triennale.

Il corso vuole coprire la panoramica, ampia, delle possibili interazioni tra ambiente geologico e attività umane e gli impatti che l’uno a sull’altro contesto. Il corso vuole inoltre fornire agli studenti gli strumenti per a) valutare i principali processi geologici in atto in un determinato ambito territoriale, b) effettuare una raccolta dati su tipologia e magnitudo dei processi geologici per valutarne i tassi di attività tempi di ritorno di eventi indesiderati e relativi effetti (in particolare la pericolosità) nonché c) valutare la vulnerabilità del territorio e delle risorse geologiche alle attività umane.

Gli argomenti del corso sono quindi strutturati nei seguenti macro-argomenti:

- Introduzione alla geologia ambientale (pericolosità e rischio; fattori predisponenti ed innescanti) (2 ore)
- Processi geologici e relativi impatti sull’attività antropica (i.e., pericolosità sismica, vulcanica, idrogeologica, etc.) (14 ore)
- Attività antropiche che impattano sul territorio, sui processi e sulle risorse geologiche (i.e., subsidenza indotta, sismicità indotta, attività minerarie e di sfruttamento delle risorse geologiche - fracking, inquinamento delle falde etc.) (10 ore)
- Tecniche di indagine ed esplorazione geologica (lettura di cartografia geologica, principali tecniche di indagine geofisica, raccolta dati strutturali, indagini idrogeologiche). (12 ore)

Il corso prevede tre giorni (24 ore) di attività di campo di rilevamento geologico e di raccolta di dati strutturali in una località da definirsi.

Lezioni frontali, 36 ore; Escursioni sul terreno (a frequenza obbligatoria): 24 ore.

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

La Valutazione avviene sulla base di una prova scritta seguita da un colloquio orale. La prova scritta si basa sui contenuti teorici del corso.
Viene anche valutata la relazione dello stage di terreno. Tale relazione offre l’opportunità di valutare le conoscenze dello studente sui contenuti del corso e valutare l’acquisizione delle seguenti abilità: a) analisi di problemi complessi; b) sviluppo di approcci di ricerca ed analisi originali; c) capacità di comunicazione dei risultati.

A. Consegna di una relazione scritta sulle attività di campo svolte. Peso: 20%
B. Prova scritta: domande a risposta aperta sui contenuti trattati nel corso. Peso 40%
C. Prova orale: presentazione al candidato di un ipotetico caso studio. Peso 40%

Environmental geology: principles and practice, Fred G. Bell, Wiley-Blackwell; - libro di testo del corso
Geology and the Environment, B.W. Pipkin, D.D. Trent et al. – lettura consigliata

Le slide del corso ed eventuale materiale monografico di approfondimento saranno resi disponibili sulla piattaforma e-learning del corso.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE