Università degli studi dell'Insubria

MOD. 1 FINANZIAMENTI DI AZIENDE

A.A. di erogazione 2019/2020
Insegnamento obbligatorio

 (A.A. 2019/2020)
Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI (SECS-P/11)
Attivita' formativa capogruppo: 
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
40
Dettaglio ore: 
Lezione (40 ore)

Il corso si propone di fornire agli studenti un’ampia rassegna delle fonti finanziarie per le imprese. I temi sono analizzati nell’ottica dell’imprenditore, prestando particolare attenzione alle soluzioni efficaci e convenienti soprattutto per le imprese di medio-piccole dimensioni (PMI). Il corso si focalizza sui seguenti temi e strumenti atti a risolvere le problematiche finanziarie delle imprese: contratti di finanziamento e servizi bancari; consulenza finanziaria; corporate e investment banking; intervento degli investitori istituzionali nel capitale di rischio (venture capital e private equity); finanza strutturata. La parte finale del corso esamina le soluzioni offerte dalle banche alle imprese in crisi.
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di conoscere e comprendere le principali variabili economico-finanziarie utili ai fini della valutazione della possibilità e convenienza ad accedere a determinate forme di finanziamento e/o di sostegno del capitale di rischio da parte dell’impresa, nonché le modalità più efficaci di gestione dei rischi di impresa.
I risultati dovranno essere valutati dallo studente per comprendere la validità delle decisioni finanziarie e il loro impatto sull’esposizione ai rischi dell’impresa.

Non sono previsti espliciti pre-requisiti. Una buona conoscenza delle tematiche di base di Economia degli Intermediari Finanziari è tuttavia consigliata.
Il corso è destinato esclusivamente agli studenti che non hanno già sostenuto l'esame di “Finanziamenti di Aziende” (o esami sostanzialmente equivalenti) nel Corso di Laurea Triennale.

Il ruolo dei mercati e degli intermediari finanziari nel soddisfacimento delle esigenze finanziarie delle diverse tipologie di imprese

L’insegnamento verrà erogato su complessive 40 ore di didattica frontale con Esercitazioni e Case aziendali

L’esame si compone esclusivamente di una prova finale scritta, della durata di un’ora e mezza, articolata in 5 domande a risposta aperta.
Ai fini del superamento dell’esame è necessario conseguire una valutazione di almeno 18/30esimi.
Non è prevista né possibile alcuna integrazione orale.

Il materiale didattico obbligatorio è il seguente:

1. Banca d'Italia, Relazione annuale
2. Forestieri G., Corporate e investment banking, Egea, Milano, 2015

Altro materiale obbligatorio (slide delle lezioni, materiali di approfondimento) sarà
progressivamente reso disponibile on line sulla piattaforma di e-learning.