TEORIA DEI GIOCHI

A.A. di erogazione 2020/2021
Insegnamento opzionale

Laurea triennale in ECONOMIA E MANAGEMENT
 (A.A. 2018/2019)

Docenti

RADI DAVIDE
Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Settore disciplinare: 
METODI MATEMATICI DELL'ECONOMIA E DELLE SCIENZE ATTUARIALI E FINANZIARIE (SECS-S/06)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
40
Dettaglio ore: 
Lezione (40 ore)

Il corso si propone di fornire agli studenti gli elementi di base di teoria dei giochi non cooperativi, i quali forniscono gli strumenti analitici per comprendere, modellare e prevedere i comportamenti razionali dei soggetti economici in contesti di interazione strategica e in condizioni di incertezza. Insieme agli strumenti di base della teoria dei giochi verranno presentate e discusse le principali applicazioni economiche e finanziarie della teoria (mercati di oligopolio con competizione alla Cournot e alla Bertrand, gestione delle risorse naturali, meccanismi d'asta, modelli di voto).

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI
Al termine dell’apprendimento, lo studente sarà in grado di:
Risolvere problemi generali multi-agente in ambito economico, finanziario e aziendale con le tecniche della teoria dei giochi.
Applicare i concetti della teoria dei giochi a scenari pratici per proporre soluzioni efficienti e stabili a problemi strategici in ambito aziendale ed economico anche in condizioni di incertezza.

Il corso di Matematica. In particolare calcolo delle derivate e ottimizzazione.

1) Gioco in forma matriciale e gioco in forma strategica;
2) Equilibrio di Nash;
3) Test per l'esistenza dell'equilibrio di Nash;
4) Strategie miste;
5) Funzioni di best-reply;
6) Teorema di esistenza dell'equilibrio di Nash;
7) Applicazioni economiche: Oligopolio di Cournot e di Bertrand, modelli per la gestione delle risorse naturali, meccanismi d'asta e modelli di voto.
8) Richiami di teoria delle decisioni con esempi e applicazioni in economia e finanza.
9) Giochi in forma estesa e tecnica risolutiva di backward induction.
10) Giochi evolutivi e equilibrio evolutivamente stabile.

Per il corso si prevedono lezioni frontali dove le spiegazioni alla lavagna del docente possono essere integrate con la proiezione di diapositive. Durante la spiegazione in aula gli studenti sono invitati ad interagire con il docente con domande e curiosità. Durante le lezioni il docente presenta anche casi e fatti quotidiani che possono far capire l’applicazione/importanza della materia.
Con regolarità il docente svolge esercizi alla lavagna. La risoluzione in aula di questi esercizi è rivolta ad approfondire alcune applicazioni e alla preparazione dello studente alla prova finale. Un’intera lezione, alla fine del corso, viene dedicata a svolgere una simulazione di esame.

“Visto il protrarsi dell’emergenza sanitaria e al fine di applicare i criteri di: sicurezza, prevenzione e protezione, le lezioni verranno erogate a distanza (nello specifico in streaming via MS TEAMS al link di aula: https://teams.microsoft.com/l/team/19%3af58ddf7d81d14ab3b605efa2346b267d...) eventuali variazioni saranno tempestivamente comunicate”.

L'esame è scritto ed è composto di sei esercizi. Relativamente alla tipologia, il compito è composto di esercizi di base, i quali richiedono calcoli algebrici e/o derivate elementari che conducono alla soluzione, e di esercizi evoluti, che richiedono la conoscenza della teoria e capacità di ragionamento per essere risolti. Lo studente deve svolgere correttamente solo cinque dei sei esercizi per ottenere il punteggio massimo. La prova si ritiene superata svolgendo almeno tre esercizi correttamente. Lo studente ha due ore di tempo per svolgere l'esame.

Dispense del docente.

C. D. Aliprantis e S. K. Chakrabarti, Games and Decision Making, Oxford university press, 2010.

ORARIO DI RICEVIMENTO (Previo appuntamento da richiedere via mail a davide.radi@uninsubira.it): Tutti i lunedì dalle 14.00 alle 15.00.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE