Università degli studi dell'Insubria

DIRITTO INTERNAZIONALE

A.A. di erogazione 2019/2020

Laurea Magistrale Ciclo Unico 5 anni in GIURISPRUDENZA VA
 (A.A. 2017/2018)

Docenti

Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
DIRITTO INTERNAZIONALE (IUS/13)
Crediti: 
9
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
55
Dettaglio ore: 
Lezione (55 ore)

Lo studente dovrà dimostrare di avere acquisito consapevolezza dei principali istituti del diritto internazionale pubblico, incluso il procedimento di formazione delle norme internazionali, il contentuo delle principali norme internazionali, le modalità della loro applicazione all’interno dello Stato, le conseguenze della loro violazione e i meccanismi di soluzione delle controversie internazionali. Per quanto riguarda il diritto internazionale privato, lo studente dovrà dimostrare di avere acquisito consapevolezza delle fonti interne, europee e internazionali in materia e dei principi e norme in materia di determinazione della giurisdizione nelle controversie che presentano elementi di estraneità, individuazione del diritto applicabile ed efficacia delle decisioni straniere. Anche mediante lo studio di casi giurisprudenziali, lo studente dovrà dimostrare di avere maturato la capacità di valutazione critica e di argomentazione.

Si richiede una conoscenza appropriata del Diritto processuale civile, utile per una piena comprensione dei meccanismi di distribuzione della competenza giurisdizionale e della circolazione delle decisioni nello spazio giuridico e giudiziario europeo.

Per quanto attiene al diritto internazionale pubblico, saranno trattati, in particolare, i seguenti temi: i soggetti del diritto internazionale, la successione di Stati; la posizione dell’individuo nel diritto internazionale e i diritti fondamentali della persona umana, la consuetudine, le altre fonti del diritto internazionale e i rapporti fra le stesse; il diritto dei trattati; i limiti all’uso della forza; la responsabilità internazionale degli Stati; le controversie; i rapporti tra diritto internazionale e diritto interno.

Per quanto riguarda il diritto internazionale privato e processuale, si approfondiranno, in particolare: l’ambito della giurisdizione italiana nelle controversie private di carattere internazionale, i problemi generali della determinazione della legge applicabile, la legge applicabile alle obbligazioni contrattuali ed extracontrattuali e il riconoscimento ed esecuzione delle decisioni straniere.

La didattica comprende lezioni frontali, seminari e discussioni di casi giurisprudenziali e pratici.

Le modalità di verifica dell’apprendimento consistono in un esame orale, con attribuzione del voto finale in trentesimi, vertente su tutto il programma; per la valutazione dell’apprendimento, il voto finale è espresso in trentesimi e tiene conto dell’esattezza e qualità delle risposte (50%), della padronanza nell’utilizzo della terminologia tecnico-giuridica (25%) nonché della capacità di giustificare, argomentando in modo persuasivo, le affermazioni e le opinioni (25%).

Per il diritto internazionale pubblico:

B. Conforti, Diritto internazionale, Napoli, Editoriale Scientifica, 11° ed., 2018 (eccetto i parr. 17, 30-37 e 41).

oppure

E. Cannizzaro, Diritto internazionale, Torino, Giappichelli, 4° ed., 2018.

Per il diritto internazionale privato e processuale:

G. Conetti, S. Tonolo, F. Vismara, Manuale di diritto internazionale privato, Torino, Giappichelli, 2015 (eccetto i capitoli VI, IX, X, XI e XIII).

Ulteriori dati, informazioni e materiale relativi al corso potranno essere forniti tramite il sito dell’Università e la piattaforma e-learning, consultabile sul medesimo sito.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE