Università degli studi dell'Insubria

ELEMENTI DI DIRITTO

A.A. di erogazione 2018/2019
Insegnamento obbligatorio

 (A.A. 2018/2019)
Anno di corso: 
1
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
10
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
60

Il corso di Elementi di diritto si prefigge di fornire allo studente le competenze di base nell’ambito del diritto pubblico e privato. A tal fine, il corso si compone di due moduli distinti: Elementi di diritto pubblico ed Elementi di diritto privato.
Il primo modulo mira all’acquisizione delle le conoscenze necessarie alla comprensione del funzionamento delle istituzioni pubbliche ed alcuni strumenti di metodo utili ad un’analisi consapevole delle dinamiche politiche ed istituzionali, anche con riferimento alla dimensione comunitaria.
Il secondo modulo introduce gli studenti alla conoscenza del sistema del diritto privato italiano e, in particolare, alle sue categorie ed istituti fondamentali. L’obiettivo principale dell’insegnamento è quello di consentire agli studenti di apprendere un sistema di concetti e la relativa terminologia, acquisendo altresì la comprensione della ratio e della funzione dei principali istituti.
Benché i due moduli siano distinti, essi sono tra loro coordinati e costituiscono entrambi parte integrante del corso.

Prerequisiti: 

-

Gli aspetti che saranno trattati in modo specifico durante le lezioni sono i seguenti:

Modulo di Elementi di diritto pubblico

Il modulo di Elementi di diritto pubblico ha per oggetto le nozioni di base dell’ordinamento costituzionale italiano, con particolare riguardo al sistema delle fonti del diritto, all’assetto istituzionale dello Stato, alle libertà fondamentali ed
all’organizzazione regionale.
Il programma, in particolare, è così strutturato:
1. Nozioni introduttive. 2. Forme di Stato e forme di governo. 3. Organizzazioni sopranazionali ed Istituzioni europee. 4. Le fonti del diritto. 5. Il Parlamento. 6. Il Governo. 7. Il Presidente della Repubblica. 8. La Magistratura. 9. La Corte costituzionale. 10. Le Regioni e gli enti locali. 11. La pubblica amministrazione. 12. Le libertà individuali e collettive.

Modulo di Elementi di diritto privato

Il modulo di Elementi di diritto privato ha per oggetto le nozioni e i concetti fondamentali del sistema del diritto privato italiano.
Il programma, in particolare, è così strutturato:
1. Ordinamento giuridico e interpretazione della legge. 2 Persone fisiche e persone giuridiche. 3. Beni e diritti reali. 4. Rapporti obbligatori; 5. Fonti delle obbligazioni. 6. Responsabilità contrattuale ed extracontrattuale. 7. Parte generale sui contratti.

Il corso prevede 60 ore di lezione frontale suddivise, come sopra indicato, tra i due moduli. Le lezioni saranno impartire dai due docenti del corso.

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Gli studenti frequentanti possono sostenere, al termine di ciascuno dei due moduli, una prova scritta facoltativa sugli argomenti trattati; qualora il voto conseguito, calcolato facendo la media tra i risultati delle prove sostenute al termine delle lezioni dei due moduli, sia positivo, lo studente sosterrà una prova orale ridotta, volta a confermare o variare il voto già conseguito.
Per gli studenti frequentanti la cui prova facoltativa abbia avuto un esito negativo (o che non abbiano sostenuto la prova) e per gli studenti non frequentanti l’esame finale sarà soltanto orale.

I testi d’esame sono i seguenti:
- Per il modulo di Elementi di diritto pubblico: Marilisa D’Amico, Giuseppe D’Elia, Diritto costituzionale, Franco Angeli, Milano, 2012;
- Per il modulo di Elementi di diritto privato: F. Galgano, Istituzioni di diritto privato, Cedam, Padova, ultima edizione disponibile, oppure P. Trimarchi, Istituzioni di diritto privato, Giuffré, Milano, ultima edizione disponibile.
È indispensabile la consultazione di una edizione aggiornata del codice civile e delle leggi complementari (ad esempio, l’edizione a cura di G. De Nova, Zanichelli, Bologna).

L’orario di ricevimento dei due docenti è pubblicato nella pagina degli avvisi del Dipartimento di Diritto, Economia e Culture.
Entrambi i docenti sono comunque sempre raggiungibili per posta elettronica ai seguenti indirizzi:
letizia.casertano@uninsubria.it
lino.panzeri@uninsubria.it