BIOTECNOLOGIE IN NEUROSCIENZE CLINICHE-modulo di Neurochirurgia Integrata con il Neuroimaging

A.A. di erogazione 2020/2021
Insegnamento opzionale

Laurea triennale in BIOTECNOLOGIE
 (A.A. 2018/2019)
Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
NEUROCHIRURGIA (MED/27)
Crediti: 
3
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
24
Dettaglio ore: 
Lezione (24 ore)

Conoscenza delle malattie del SNC e del SNP per categorie principali e loro importanza e rilievo epidemiologico; approfondimenti sui meccanismi fisiopatologici finalizzati alla diagnosi ed alle prospettive di cura.
Conoscenze relative all’uso di biotecnologie nella ricerca applicata al campo delle neuroscienze.
Conoscenze di base riguardanti gli aspetti chirurgici delle malattie del sistema nervoso, valutazione dei pazienti e classificazione delle indicazioni chirurgiche, aspetti neuroradiologici e tecniche diagnostiche avanzate, cenni di tecnica chirurgica di base, aspetti delle urgenze chirurgiche riguardanti il sistema nervoso.
Risultati di apprendimento attesi al termine dell’insegnamento:
- Conoscere le caratteristiche e le manifestazioni delle principali malattie neurochirurgiche del sistema nervoso centrale e periferico.
- Conoscenza delle tecniche diagnostiche, biochimiche e radiologiche, delle principali patologie neurochirurgiche.

Non sono richieste propedeuticità per il modulo di Neurochirurgia. Si consiglia di acquisire conoscenze di base di anatomia e fisiologia.

Principi di fisiopatologia delle malattie del sistema nervoso di pertinenza neurochirurgica e correlazioni anatomo-funzionali.
Classificazione delle principali malattie di pertinenza neurochirurgica.
Aspetti neurobiologici e tecniche di indagine delle principali patologie del sistema nervoso centrale e periferico: ipertensione endocranica e stati di alterazioni della vigilanza, più comuni malformazioni cerebrali e spinali, innovazioni nell’indagini e nelle prospettive terapeutiche della patologia neoplastica cerebrale e spinale, trattamenti e tecniche nelle patologie emorragiche cerebrali e spinali, tecniche di diagnosi nelle infezioni del SNC, principi di trattamento della patologia traumatica e degenerativa cranica e spinale.

L’attività didattica prevede lezioni frontali che saranno svolte con l'ausilio di presentazioni Power Point (slides in italiano ed in inglese).

L’esame consisterà in una prova orale, su uno degli argomenti principali oggetto del corso, nella quale lo studente sarà chiamato a dimostrare le conoscenze relative al programma svolto. Il requisito minimo è che lo studente descriva l’argomento richiesto con proprietà di linguaggio, in base all’accuratezza e precisione delle risposte alle domande che gli verranno poste, il docente valuterà il livello di approfondimento e di studio e deciderà la votazione. Il voto ottenuto in questo modulo verrà poi ad essere mediato con il voto ottenuto nel modulo di Neurologia integrata con il Neuroimaging. La lode sarà possibile solo se lo studente superi gli esami parziali sui due moduli con il massimo dei voti.

Fontanella MM, “Neurochirurgia in 10 lezioni”.

Il docente è disponibile ad incontri di approfondimento o di chiarimento sugli argomenti trattati. Ricevimento studenti su microsoft teams, da concordare via e-mail (davide1.locatelli@uninsubria.it).